Audiolibri

E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2011
× Nomi Silo, Moro
× Soggetto Temi: Donne e problemi delle donne
× Lingue Italiano

Trovati 1139 documenti.

Mostra parametri
AA.VV. - Il Gatto – Racconti d'autore
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

AA. VV. - Daniela Bruni

AA.VV. - Il Gatto – Racconti d'autore

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Con questi 5 racconti di grandi autori è possibile avvicinarci all’ “immaginario collettivo” del felino più amato e più odiato. Gli scrittori non si sono mai interessati dell’animale in carne ed ossa, piuttosto hanno creato in parole l’insieme delle rappresentazioni mentali –desideri, speranze, paure, fantasie, sogni – che appartiene a ciascuno di noi e che è collegato con la figura del gatto. E’ questo tema dell’immaginario che colpisce nei racconti che presentiamo. In Calvino o in Lovecraft o in Hemingway, non troviamo il bonario felino che tutti conosciamo (e per cui possiamo provare simpatia o antipatia) ma uno o più ‘schermi’ su cui l’uomo da secoli proietta i suoi ‘fantasmi’ e incarna le sue passioni: vizi, virtù, angosce, rimorsi, incubi, frustrazioni e gioie.Contenuto: 1) Ernest Hemingway – “Gatto sotto la pioggia” 2) Italo Calvino – “Il gatto e il poliziotto” 3) Howard Philips Lovecraft – “I gatti di Ulthar” 4) Dino Buzzati – “Il delitto del cavaliere Imbriani” 5) Roald Dahl – “Liszt” Download (size) = 1 file zip (mp3) 128 Kbps – 56,6 Mb

Racconti (1)
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Italo Calvino - Moro Silo

Racconti (1)

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Tre racconti fra i più conosciuti di Calvino. Divertenti e ironici tutti, ma pregni di elementi di riflessione sulle moderne idiosincrasie, tic e tabù. Con L'ultimo canale del 1984 la televisione e la confusione fra realtà ed apparenza entrano decisamente da protagonisti nella letteratura italiana. Con L'avventura di una bagnante il divario fra sentimento e riflessione diventa così evidente da condurre decisamente verso un'amara quanto assurda solitudine della protagonista. Tutto in un punto, racconto tratto delle Cosmicomiche, l'autore coniuga efficacemente la visione scientifica del mondo e la nostalgia per le belle e buone cose della quotidianità, fino all'invenzione di un contesto assurdo, paradossale in cui trovano posto l'umoristica confutazione del razzismo e l'apologia della "Grande Madre" originaria.Contenuto: 1) L’ultimo canale 2) L’avventura di una bagnante 3) Tutto in un puntoDownload (size) = 1 file zip (mp3) 128 Kbps – 41.9 Mb

L'Islam globale
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Khaled Fouad Allam - Eugenio Farn

L'Islam globale

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Il rapporto tra Islam ed Occidente è al centro di questo saggio di Khaled Fouad Allam. L’autore chiarisce subito che l’Islam non è un sistema omogeneo nè tanto meno statico. Come tutte le culture, si evolve, cresce, si modifica, e, come dimostra la tragica esperienza dell’11 settembre, sta attraversando una profonda crisi di passaggio. La civiltà islamica, malata di “occidentalite" – termine coniato dal pensiero musulmano per definire la patologica attrazione esercitata dalla cultura occidentale – si è trovata ad un bivio significativo: entrare a far parte del “villaggio globale”, modificando la propria identità, o rifiutarlo, richiamandosi ai valori della tradizione. La reazione estremista, il nuovo fondamentalismo, che associa la violenza al sacro, nasce perciò, nella visione di Allam, dalla frustrazione di una comunità che si sente usurpata della propria autonomia.Contenuto: (riduzione del testo a stampa: Khaled Fouad Allam, “L’Islam globale”, ediz. Rizzoli,2002) 01) Introduzione – L’ingegnere e il capo tribù 02) Delocalizzazione e riformulazione dell’Islam 03) Islam e politica 04) Ideologizzazione dell’Islam 05) L’Occidente malattia dell’Islam 06) Le tappe della malattia 07) Iran punto di congiunzione 08) L’occidentalite 09) Il rifiuto dell’Occidente 10) Ideologizzazione della tradizione 11) Che cos’è un linguaggio religioso 12) Teoria e pratica del revanscismo 13) L’occidentalismo di Hanafi 14) L’iperconservatorismo 15) Il nuovo intellettuale militante dell’Islam contemporaneo 16) L’uomo perfetto 17) L’iperterrorismo 18) Ermeneutica della violenza 19) Jihad: martirio, suicidio - lo stato della questione 20) Alcuni contesti Download (size) = 1 file zip (mp3) 128 Kbps – 169 Mb tot.

L. Cavalli Sforza, P. Menozzi, A. Piazza - Storia e geografia dei geni umani
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

AA. VV. - Eugenio Farn

L. Cavalli Sforza, P. Menozzi, A. Piazza - Storia e geografia dei geni umani

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: L’opera che proponiamo all’ascolto è fondamentale – secondo l’autorevole rivista “Science” - per chi vuole cominciare a capire il rapporto fra il nostro patrimonio genetico e la storia delle civiltà. Come e da dove ebbero origine le diverse popolazioni umane? Quali percorsi seguirono via via che si distribuivano nei vari continenti, si differenziavano fra loro e si moltiplicavano? Che ruolo ha avuto l' evoluzione culturale e tecnologica? Quali e quante lingue sono parlate al mondo? Esistono veramente le “razze” umane ? A queste, e a molte altre domande, affascinanti e grandiose, offre una risposta un'opera che fin dalla sua prima pubblicazione in USA nel 1994 (la versione italiana è di Adelphi, 1997) è stata definita un caposaldo della ricerca. Scritta in stile divulgativo è tuttavia un’opera scientifica e nella versione a stampa contiene pagine e pagine ricche di analisi genetico-statistiche, tabelle, grafici, mappe, che abbiamo deciso di escludere dalla lettura per non creare troppe difficoltà all’ascoltatore. L’audiolibro può quindi essere ascoltato come fosse un atlante o una sintetica enciclopedia dei popoli della Terra. Esso è infatti suddiviso in 100 files mp3 corrispondenti ciascuno ad un paragrafo su questo o quel popolo, questa o quella regione geografica. Essendo stati opportunamente nominati, l’ascoltatore può ascoltarli nell’ordine che preferisce, documentarsi sulla storia che più gli interessa, tenendo conto che la parte iniziale, più impegnativa sul piano scientifico, contiene le definizioni e i metodi utilizzati, necessari per comprendere meglio il linguaggio scientifico degli autori. L’audiolibro aiuta senz’altro a dipanare diversi interrogativi sulla nostra specie, prendere coscienza della nostra evoluzione e del conseguente adattamento all'ambiente, uno strumento per capire cosa è in effetti la "diversità". Soprattutto è la chiave per capire che la diversità non è un ostacolo o una minaccia, ma una risorsa che ha garantito la sopravvivenza del genere Homo nel corso dei millenni. La sfida che gli autori propongono è quella di indagare in modo più approfondito il legame tra biologia e cultura, che è molto più complesso di ciò che abitualmente si pensa.Contenuto: Riduzione dal libro a stampa “Storia e geografia dei geni umani”, Adelphi, Milano, 1997 Download (size) = 2 files zip (mp3) 112 Kbps – 627 Mb tot. (317 Mb  310 Mb)

Storia della morte in Occidente
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Philippe Ariès - Eugenio Farn

Storia della morte in Occidente

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Uno sguardo sull’evoluzione storica dell’idea della morte e della sua rappresentazione dal Medioevo sino ad oggi. L’autore, uno fra i maggiori storici francesi, affronta il tema della morte con stile divulgativo, semplice, coinvolgente ma tutt’altro che lugubre. Il suo studio abbraccia un periodo di quasi 1000 anni e descrive i meccanismi con cui l’uomo occidentale a partire dal medioevo, dove si pensava alla morte con familiarità e come a una tappa necessaria, ha progressivamente cambiato idea, sviluppandone un sempre maggior timore, fino ad arrivare ai nostri giorni in cui si è fatto della morte un vero e proprio tabù, un evento di cui va letteralmente negata l’esistenza, parlandone il meno possibile ed eliminando o camuffando cadaveri e cimiteri, relegandola cioè nell’unico luogo dove attualmente si è disposti a tollerarne una lontana e silenziosa esistenza: l’ospedale. Un’opera che lo storico affronta con una metodologia che prevede l’analisi di tutte le fonti storiche da cui ha potuto attingere: iscrizioni sulle tombe, testamenti, collocazione dei cimiteri nel contesto urbano, opere artistiche e letterarie. Contenuto: (riduzione del testo a stampa: Philippe Ariès, Storia della Morte in Occidente, ediz. Rizzoli, 1987) 1) La morte addomesticata 2) La morte di sé 3) La morte dell’altro 4) La morte proibita 5) Conclusione 6) Ricchezza e povertà davanti alla morte nel medioevo 7) Contributo allo studio del culto dei morti nell’età contemporanea 8) La morte capovolta 9) Come il morente è privato della sua morte 10) Il rifiuto del lutto 11) L’invenzione di nuovi riti funebri negli Stati Uniti 12) Il malato, la famiglia e il medico. Download (size) = 1 file zip (mp3) 128 Kbps – 228 Mb tot.

Poemi epici del 1500: Ariosto e Tasso ( selezione)
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Ludovico Ariosto - Torquato Tasso - Moro Silo

Poemi epici del 1500: Ariosto e Tasso ( selezione)

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: I brani scelti dall’"Orlando Furioso" di Ludovico Ariosto, vi faranno rivivere le disparate e fantastiche avventure dei cavalieri medioevali e dei loro amori per le donne. Il tradizionale stile cavalleresco è pretesto per uno spettacolo immaginario di duelli e di battaglie, di viaggi incredibili, di mostri e castelli incantati, d'amicizia e d'amore, di tradimenti e d'inganni, narrato con un ritmo irresistibile e con uno stile assolutamente brillante. I brani della “Gerusalemme liberata” di Torquato Tasso descrivono il mondo della nobiltà feudale attraverso le fantastiche e drammatiche avventure dei suoi personaggi, e l'amore è trattato come la tentazione di una felicità tutta terrena in contrasto con la spiritualità religiosa. Dettaglio brani: 01) Ariosto-Orlando Furioso: Proemio - 02) Ariosto-Orlando Furioso: Angelica in fuga - 03) Ariosto-Orlando Furioso: Cloridano e Medoro- 04) Ariosto-Orlando Furioso: La pazzia di Orlando - 05) Ariosto-Orlando Furioso: Astolfo sulla luna - 06) Tasso-Gerusalemme liberata: Dedica - 07) Tasso-Gerusalemme liberata: Erminia - 08) Tasso-Gerusalemme liberata: Morte di Clorinda. Download (size) = 1 file zip testo in PDF  128 Kbps – 60,7 Mb

Poesia e Prosa del 1400-1500
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

AA. VV. - Narratori vari

Poesia e Prosa del 1400-1500

il Narratore audiolibri, 04/08/2014

Abstract: Anteprima audio: I secoli XV° e XVI° in Italia videro il sorgere di una nuova concezione del mondo che si espresse in quei movimenti intellettuali che gli storici hanno chiamato Umanesimo e Rinascimento. Poeti, pittori, scultori e architetti dettero contributi importanti al pensiero morale, didattico, estetico e filosofico. Alberti, Leonardo, Guicciardini, Ariosto e molti altri si occuparono anche di storia, letteratura e filologia. E' in questi secoli che troviamo un fermento e una varietà di idee scelte e ricombinate da molte fonti: la profonda cultura classica, il senso critico e storico, l'eleganza letteraria, l'eclettismo, l'interesse per i problemi morali e pedagogici ma anche politici e religiosi. Questa breve rassegna di autori che proponiamo all'ascolto è una panoramica sulle idee di questo fondamentale periodo della storia italiana. Dettaglio brani: 01) Alberti-Dignità del volgare - 02) De Medici-Canzona di Bacco - 03) Da Vinci-Pittura e poesia - 04) Da Vinci-Pietra focaia - 05) Poliziano-Stanze per la Giostra - 06) Ariosto-Lena I, I - 07) Ariosto-Satira III^ Vita semplice - 08) Castiglione-Il Cortegiano IV, V - 09) Guicciardini-Storia d’ Italia proemio - 10) Guicciardini-Ricordi - 11) Aretino-Cortigiana atto I° scena XXIV^ - 12) Aretino-Marescalco atto II°scena V^ - 13) Berni-Sonetto contra alla moglie - 14) Berni-Sonetto alla sua donna - 15) Ruzante-Il reduce o parlamento (in pavano) - 16) Ruzante-Il reduce o parlamento (in italiano) - 17) Della Casa-Galateo XXVIII - 18) Stampa-Rime CXLII - 19) Stampa-Rime CLI - 20) Tasso-Rime-Lunge da voi - 21) Tasso-Rime-Tacciono boschi e fiumi. (Tutti i brani sono contenuti anche nell'opera Audio Antologia della Letteratura Italiana) Download (size) = 1 file zip (mp3) testo in PDF  128 Kbps – 85,3 Mb

AA.VV. - Poeti italiani contemporanei
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

AA. VV. - Narratori vari

AA.VV. - Poeti italiani contemporanei

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Una rassegna di alcuni fra i più apprezzati poeti italiani di questo nuovo secolo. Stili diversi e caratteri diversi, dalle tonalità drammatiche di Merini alle asperità del discorso di Zanzotto, dall'erotismo di Valduga alla nostalgia di Cafarella, tutti però dotati di grande intensità lirica sottolineata dalle varie interpretazioni delle voci narranti. (Alcuni di questi brani sono presenti anche in Audio Antologia della Letteratura Italiana).Dettaglio brani: 1) Alda Merini-La Terra Santa  2) Andrea Zanzotto-da "Il galateo in bosco"-Perché cresca  3) Pippo Cafarella-Per Fabrizio De André  4) Pippo Cafarella-Giunto per caso  5) Pippo Cafarella-Venezia 1990  6) Vivian Lamarque-L'amore mio buonissimo  7) Stefano Dal Bianco-Recital di poesie-live in Stazione Topolò 2004  8) Patrizia Valduga-Vieni entra coglimi  9) Davide Rondoni-Recital di poesie-live in Stazione Topolò 2001  10) Pina Meloni-Dite a Caino  11) Pina Meloni-Il male di vivere  12) Norma Stramucci-da "Del celeste confine"Download (size) = 1 file Zip (mp3) indice tracce e biografie in PDF128 Kbps – 42,6 Mb

AA.VV. - Poeti italiani del '900
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

AA. VV. - Narratori vari

AA.VV. - Poeti italiani del '900

il Narratore audiolibri, 04/08/2014

Abstract: Anteprima audio: 28 famose poesie di 11 grandi autori italiani del '900 tratte dall'Audio Antologia della Letteratura Italiana. Da La Pioggia nel pineto di D'Annunzio a Lavorare stanca di Pavese, un meraviglioso percorso poetico fra le liriche più amate e studiate della letteratura italiana moderna.Contenuto: poesie di Gabriele D'Annunzio (La pioggia nel pineto/Nella belletta/Sera fiesolana), Luigi Pirandello (La via), Guido Gozzano (La via del rifugio), Umberto Saba (Teatro degli Artigianelli/Città vecchia/La capra/Ritratto della mia bambina/Ed amai nuovamente), Aldo Palazzeschi (La fontana malata/Novembre/Rio Bo), Giuseppe Ungaretti (Veglia/Fratelli/Solitudine/Vanità/I fiumi), Eugenio Montale (I Limoni/Meriggiare pallido e assorto/Spesso il male di vivere/La casa dei doganieri), Salvatore Quasimodo (Milano, agosto 1943), Cesare Pavese (Lavorare stanca/Una stagione/Verrà la morte e avrà i tuoi occhi), Vittorio Sereni (Non sa piu nulla), Mario Luzi (da Viaggio terrestre e celeste di Simone Martini)Download (size) =1 file zip (mp3)   testo in PDF  128 Kbps – 47,2 Mb

Racconti dalle Mille e Una Notte
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Anonimo - Margaret Collina

Racconti dalle Mille e Una Notte

il Narratore audiolibri, 05/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Quattro racconti tratti da uno dei libri più letti al mondo. Le vicende di seduzione amorosa, di tradimenti e d'inganni si svolgono in luoghi orientali o medio-orientali, in particolare a Baghdad. Il primo racconto è la storia-cornice di tutta l'opera: una storia di per sé straordinaria che introduce Shaharazade come la regina-madre di tutte le odalische per la cultura occidentale, mentre per l'Oriente è il simbolo della forza dell'intelligenza, del fascino della parola, del potere di seduzione. Considerati come delle favole, in realtà parabole sulla condizione della donna ovunque e in ogni tempo, questi racconti rimangono di grande modernità. (Ringraziamo la casa editrice Le Mura di Bologna per l'autorizzazione alla pubblicazione dei racconti apparsi originariamente in audiocassetta)Contenuto: 1) Sheherazade 2) Storia del barbiere e dei suoi fratelli 3) Storia del giovane re delle isole nere 4) Storia del mancinoDownload (size) = 1 file zip (mp3) 128 Kbps – 68,7 Mb

Racconti italiani del Novecento (1)
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

AA. VV. - Moro Silo, Giuseppe O. Longo, Alessandro Gelain, Tiziano Scarpa

Racconti italiani del Novecento (1)

il Narratore audiolibri, 04/08/2014

Abstract: Anteprima audio: "La pioggia di maggio" di Moravia è la storia di un giovane che, innamoratosi della figlia di un oste, viene istigato dalla ragazza a uccidere il padre. Il delitto viene minutamente organizzato, salvo poi andare in fumo per una circostanza del tutto fortuita. L'autore mette in scena personaggi che obbediscono ciecamente sia agli impulsi di Thanatos come a quelli di Eros e si conferma inesauribile nell'ideare casi e nello svolgerli con mezzi parchi, misurati. Ne “L’addio” Fenoglio descrive la solennità di un divertimento (la fiera paesana) sempre collettivo che, pur nella sua semplicità e spensieratezza, non lascia spazio all’improvvisazione, la partecipazione al gioco è sentita come essenziale per una questione di prestigio. Il racconto di Longo "Il fuoco completo" ha vinto nel 1987 il premio Comisso e si colloca fra scienza e fantascienza, ma in realtà tocca uno dei problemi più drammatici di oggi: il nostro rapporto con la tecnoscienza. "Aelia Laelia Crispis" di Varesi è ispirato all'enigma della "pietra di Bologna", iscrizione latina in forma di epitaffio risalente al XVI secolo; un racconto che evoca misteriosi eventi e personaggi legati all'iscrizione della lapide bolognese. "L'annientatore" di Scarpa è una storia paradossale dove il corpo umano diventa protagonista ma il linguaggio lo stravolge, lo nasconde, si confronta solo con i suoi limiti e difetti. I racconti di Moravia, Fenoglio e Varesi sono presenti anche nella nostra Audio Antologia della Letteratura Italiana.Contenuto: 1) Moravia - "Pioggia di maggio" 2) Fenoglio - "L'addio" 3) Longo - "Il fuoco completo" 4) Varesi - "Aelia Laelia Crispis" 5) Scarpa - "L'annientatore"Download (size) =1 file zip (mp3) 128 Kbps – 79,1 Mb

Tre saggi sulla sessualità
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Sigmund Freud - Eugenio Farn

Tre saggi sulla sessualità

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Il primo vero abbozzo della teoria sessuale di Sigmund Freud che avrà poi un’influenza straordinaria sulla cultura in generale e sulla scienza psicologica in particolare. Nel libro Freud enuncia l’importanza della vita sessuale nella crescita dell’individuo, maschio e femmina, a partire sin dalla più tenera età. Il primo saggio è una trattazione delle perversioni sessuali, secondo l'oggetto e lo scopo, fra cui l’Autore inserisce anche l'omosessualità che egli considera sostanzialmente derivata da una bisessualità originaria, comune a tutti gli esseri umani. Rileva anche la mancanza di una netta demarcazione fra perversione e varietà normali della sessualità. Il secondo saggio parla della sessualità infantile, descrivendone le varie fasi: fase orale, fase anale e fase genitale. Freud definì ogni bambino (o bambina) che attraversi tutte queste fasi un 'perverso polimorfo', nel senso che in lui sono presenti tutte le forme di perversione che, in condizioni particolari, possono poi ripresentarsi in età adulta. Il terzo saggio tratta dello spostamento delle pulsioni 'parziali', cioè limitate a determinate zone erogene del corpo, verso un oggetto sessuale completo (cioè un partner), consentendo così il passaggio dal piacere individuale (autoerotismo) al piacere al servizio della procreazione. Segue la differenziazione psicosessuale fra uomini e donne. Affronta poi il legame fra i primi rapporti con la figura materna e la scelta amorosa, introducendo la tematica del complesso edipico. La lettura chiara e scorrevole è di Eugenio Farn.Contenuto: Saggio 1 : Le aberrazioni sessuali – Saggio 2 : Sessualità infantile – Saggio 3 : Le trasformazioni della pubertà  (versione integrale) (l’audiolibro contiene anche il testo originale in formato .pdf)Download (size) : 1 file zip (mp3) 128 Kbps – 179 Mb tot.

Storia d'Italia - vol. 02  - Gli Etruschi
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

AA. VV. - Eugenio Farn

Storia d'Italia - vol. 02 - Gli Etruschi

il Narratore audiolibri, 10/07/2014

Abstract: Anteprima audio: Storia d’Italia – Gli Etruschi è il secondo audiolibro della collana dedicata da il Narratore alla storia e alla civiltà del Bel Paese, e racconta dell’antico popolo affermatosi in un'area denominata Etruria, corrispondente alla Toscana, all'Umbria fino al fiume Tevere e al Lazio settentrionale, con propaggini in Liguria e verso la zona padana. La civiltà etrusca fiorì a partire dal X secolo a.C. e fu poi assorbita da quella romana che ne fu profondamente influenzata. Questo lungo processo di conquista e assimilazione culturale ebbe inizio con la data tradizionale della conquista di Veio da parte dei romani nel 396 a.C. Gli Etruschi, con le palesi diversità che li distinguevano dagli altri popoli dell'Italia antica, le ‘sconosciute origini’, il ‘mistero della lingua’, ‘l'oscura scomparsa’, hanno sempre suscitato curiosità, stupore e desiderio di conoscerli meglio. Questo audiolibro traccia, con l'ausilio di suggestive immagini allegate, i lineamenti della straordinaria avventura storica degli Etruschi, i caratteri essenziali della loro cultura politica e religiosa e della loro vita quotidiana. A cura della redazione de il Narratore audiolibri con riferimento alle opere degli storici e archeologi: Rosanna Legatti, Luisa Banti, Roberto Bosi, Werner Keller. La lettura è di Eugenio Farn. Contenuto: Storia d’Italia - Gli Etruschi Indice: 01 Introduzione 02 Le origini 03 L’espansione 04 Il tramonto 05 Religione e spiritualità 06 La politica 07 La vita privata Download (size):  1 file zip (mp3)128 Kbps – 78,3 Mb

Storia d'Italia - vol. 01 - I popoli Italici pre-romani
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

AA. VV. - Eugenio Farn

Storia d'Italia - vol. 01 - I popoli Italici pre-romani

il Narratore audiolibri, 10/07/2014

Abstract: Anteprima audio: Storia d’Italia - I popoli italici pre-romani è il primo audiolibro della collana dedicata da il Narratore alla storia e alla civiltà del Bel Paese. Prima dell'ascesa di Roma la penisola era abitata da popolazioni eterogenee, per lingua e per provenienza. Ai popoli di origine indoeuropea, come i Veneti, i Latini, gli Umbri e i Piceni si affiancavano infatti popoli dalle radici lontane o incerte, come i Liguri e gli Etruschi, le colonie di Fenici, Greci e Galli. A causa della peculiare posizione geografica, nel cuore del Mediterraneo, l'Italia è stata da sempre crocevia di popoli, ma al tempo stesso, a causa del contesto ambientale e geologico tanto variegato del suo territorio, è stata anche profondamente diversificata al suo interno. Scoprire le origini più lontane degli italiani è la base da cui partire per comprendere i secoli di storia che si sono da allora succeduti e forse interpretare meglio il popolo italiano contemporaneo. L’audiolibro contiene allegate anche le immagini più salienti relative a questo periodo storico. A cura della redazione de il Narratore audiolibri con riferimento alle opere degli storici e archeologi: Mario Bertolone, Giacomo Devoto, Gianna G. Buti, Aldo Prosdocimi. La lettura è di Eugenio Farn. Contenuto: Storia d’Italia - I popoli italici pre-romani Indice: 01 Introduzione 02 Il Neolitico in Italia settentrionale 03 L’Età del bronzo e del ferro 04 I Veneti e la Cultura Villanoviana 05 Le culture del Centro e del SudDownload (size):  1 file zip (mp3)128 Kbps – 43,7 Mb tot.

I Miserabili – Tomo 1 – Fantine
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Victor Hugo - Moro Silo

I Miserabili – Tomo 1 – Fantine

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Inizia con il “Tomo I° - Fantine” la pubblicazione in audiolibro de “I Miserabili” di Victor Hugo in versione integrale. Opera colossale, è considerata uno dei romanzi cardine del XIX secolo e fra i più letti di sempre. A causa della lunghezza dell’opera, si è deciso di pubblicarla in cinque ‘puntate’, ciascuna con una sua propria autonomia letteraria, nel rispetto della suddivisione in cinque ‘tomi’ o ‘parti’ operata dallo scrittore stesso: 1) Fantine, 2) Cosette, 3) Marius, 4) L'idillio di Rue Plumet e l'epopea di Rue Saint-Denis e 5) Jean Valjean. Opera di inestimabile valore letterario e di grande rilevanza storica, ambientata nella Parigi post-Restaurazione (con alcune digressioni sulle vicende della Rivoluzione Francese, delle Guerre napoleoniche, della Monarchia di Luglio). I protagonisti sono persone cadute in miseria: ex forzati, prostitute, monelli di strada, studenti in povertà… i cosiddetti ‘miserabili’. Le loro, sono storie di cadute e risalite, di peccati e redenzione, di speranza e disperazione. Il “Tomo I° – Fantine” ruota attorno al personaggio di Jean Valjean, condannato ai lavori forzati per aver rubato un pezzo di pane. Dopo 19 anni nel bagno penale di Tolone viene scarcerato ma è scacciato da tutti a causa del suo passato da galeotto; incontra però il buon vescovo di Digne, Bienvenue Myriel, che l’aiuta a redimersi. Dopo qualche anno è nella città di Montreuil-sur-mer sotto il falso nome di Madeleine dove apre una fabbrica e diventa ricco, ed è tanto amato e rispettato da essere eletto sindaco. Nella vicenda di Valjean si inserisce la figura di Fantine, sfortunata ragazza-madre costretta dalla miseria a lasciare la figlia Cosette nella locanda dei loschi Thénardier, e, rimasta disoccupata dalla fabbrica di Madeleine, per garantire alla sua bambina un futuro migliore arriva a vendersi capelli e denti incisivi, e infine a prostituirsi. Dopo essere venuto a conoscenza della disgraziata vita di Fantine, ormai molto malata, Valjean/Madeleine cerca di aiutarla ricoverandola nel suo ospedale. Nel frattempo giunge in città un ispettore di polizia, Javert, il quale sospetta la reale identità del sindaco. Saputo da Javert che un uomo creduto Jean Valjean è stato catturato, e rischia di essere incriminato e condannato ai lavori forzati a vita, Valjean/Madeleine, pur se molto combattuto, si risolve infine a costituirsi rivelando la propria identità per salvare l'innocente; incarcerato di nuovo, riesce ad evadere, intenzionato a prendersi cura di Cosette dopo la morte di Fantine. L’opera, avvincente e struggente, filosofica e lirica, è letta con grande perizia narrativa da Moro Silo.Contenuto: I Miserabili - Tomo 1 – Fantine.  Da Libro  1 a Libro 8  (70 capitoli)  (Versione integrale)  Indice di tutta l’opera (in formato excel)Download (size) : 2 files zip (mp3)  testo in PDF, Libretto, Mappe e Indice tracce/capitoli128 Kbps – 575 Mb tot. (297 Mb 278 Mb)

I Miserabili – Tomo 2 – Cosette
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Victor Hugo - Moro Silo

I Miserabili – Tomo 2 – Cosette

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Oltre alla continuazione della vicenda di Jean Valjean questo secondo tomo del grande capolavoro di Hugo contiene due altri temi che inquadrano la narrazione principale: uno consacrato alla battaglia di Waterloo e l'altro alla vita monacale. Per il primo tema - Waterloo - il legame con la storia è tenue (la storia del salvataggio del padre di Marius da parte dei Thénardier) ma Hugo, oltre a tratteggiare una superba ricostruzione della battaglia, lo usa come pretesto per parlare di Napoleone, un personaggio che ammira e critica. La "Parentesi" sui monasteri, invece, pur sorprendente in uno scrittore rivoluzionario come Hugo, è comunque una professione di fede e una violenta requisitoria contro la Chiesa retriva e sorpassata, e nello stesso tempo un'apologia della meditazione e della contemplazione: "Noi siamo per la religione e contro le religioni" precisa Hugo. Il resto del tomo è centrato ancora sulla figura di Jean Valjean ricercato dall’ispettore Javert, il suo recupero di Cosette (la piccola figlia della povera Fantine) che viene trovata nell'osteria dei Thénardier a Montfermeil, portata a Parigi nella topaia Gorbeau e infine la fuga e il ricovero nel monastero femminile del Petit Picpus da cui Valjean entra, esce e rientra in modo rocambolesco con l'aiuto del vecchio Fauchelevent, giardiniere del convento a cui Valjean stesso un tempo salvò la vita. Qui rimarrà con Cosette in tutta tranquiliità per diversi anni. In questa parte lo scrittore mette in risalto tutte le sue qualità di romanziere drammatico al servizio della suspense e dell'intreccio narrativo, con rotture di ritmo, cambiamenti di focalizzazione, alternanza di periodi concitati e di calma. La voce di Moro Silo sottolinea egregiamente questi diversi momenti della grande letteratura di Victor Hugo.Contenuto:  I Miserabili -Tomo 2 – Cosette - da Libro 1 a Libro 8  (74 capitoli) (Versione integrale)   Indice di tutta l’opera (in formato excel)Download (size) = 2 files zip (mp3) Testo, Libretto, Mappe e Indice tracce/capitoli in PDF128 Kbps – 520 Mb tot. (255 Mb  265 Mb)

I Miserabili – Tomo 3 – Marius
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Victor Hugo - Moro Silo

I Miserabili – Tomo 3 – Marius

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: L'azione, in questo 3° tomo, si svolge nel 1832. Il giardiniere papà Fauchelant è morto, Cosette ha 17 anni e lascia il convento. Il tomo si apre con una digressione sui monelli vagabondi di cui era piena la Parigi del XIX secolo, e che funge da introduzione all'ingresso in scena del personaggio di Gavroche, figlio di Thénardier . Ma è il giovane Marius Pontmercy il vero protagonista della storia. Marius è figlio di un bonapartista e nipote di un realista. Con il nonno, il signor Gillenormand, con cui vive fin da piccolo, entra in rotta di collisione per questioni ideologiche, lascia la casa e frequenta gli amici dell'ABC, un gruppo rivoluzionario di giovani idealisti e repubblicani. Studia, in condizioni di quasi miseria, per diventare avvocato, ma soprattutto si innamora di Cosette, o meglio di una misteriosa ragazza che è solito vedere nei giardini del Lussemburgo, accompagnata dal padre, cioè da Jean Valjean, alias Madelaine, alias Fauchelevant, alias Leblanc, alias Fabre. Marius, che vive nella cosiddetta topaia Gorbeau, per accidente viene a sapere che proprio lì la banda di delinquenti denominata Patron Minette e capitanata da Thénardier, alias Jondrette, alias Fabantou vuole tendere un agguato a Valjean per rapinarlo. Marius scopre così che il salvatore di suo padre a Waterloo è uno spregevole individuo e che il padre di colei che ama disperatamente si nasconde dalla polizia. Tutta la fine del terzo tomo è degna dei Misteri di Parigi e l'abilità di Hugo nel creare suspense e nel descrivere il superbo faccia a faccia fra Valjean e Thénardier è straordinaria.Contenuto : I Miserabili - Tomo 3 – Marius - da Libro 1 a Libro 8  (76 capitoli) (Versione integrale)   Indice di tutta l’opera (in formato excel)Download (size) : 2 files zip (mp3) Testo, Libretto, Mappe e Indice tracce/capitoli in PDF128 Kbps – 438 Mb tot. (229 Mb 221 Mb)

I Miserabili – Tomo 4 – L'idillio di Rue Plumet e l'epopea di Rue Saint-Denis
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Victor Hugo - Moro Silo

I Miserabili – Tomo 4 – L'idillio di Rue Plumet e l'epopea di Rue Saint-Denis

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Nel Quarto Tomo  de I Miserabili viene narrato l'amore fra Marius e Cosette e l'insurrezione del 5 giugno 1832. In questo tomo, che Victor Hugo dichiarò una volta essere il vero 'cuore' del romanzo, vengono inoltre descritti gli eventi della Rivoluzione e della Monarchia di Luglio (1830) e sviscerate le ragioni della protesta popolare del '32. Hugo inquadra in questo contesto le numerose vite che convergono tutte negli avvenimenti della sommossa parigina e della barricata di Saint-Denis. Inizia con il personaggio di Éponine, innamorata segretamente di Marius a cui confida l'indirizzo di Cosette, difende la casa di Cosette e Valjean dal tentativo di rapina di suo padre (Thénardier), spinge Marius alla barricata con l'inganno e poi, colpita da un proiettile destinato allo stesso giovane, lo salva e muore tra le sue braccia. Lo scrittore descrive anche la vita e l'ambiente di Cosette e Valjean in Rue Plumet, illustra meravigliosamente lo sbocciare dell’amore nella fanciulla e l'inizio dell'idillio con Marius, idillio che viene bruscamente interrotto dalla partenza precipitosa alla volta di via Homme-Armé decisa da Valjean che si sente in pericolo. Marius, ingannato da Éponine crede che Cosette sia partita definitivamente, si dispera e decide di morire sacrificando la sua vita per la causa rivoluzionaria. L'autore completa il quadro con il personaggio di Gavroche, monello di strada, spontaneo e generoso, capace di gesti gratuiti verso il prossimo e fiero combattente dell'insurrezione. Tutti i protagonisti hanno qualcosa per cui lottare sulla barricata: gli amici dell'ABC per convinzioni rivoluzionarie, Mabeuf e Marius per disperazione, Éponine per amore, Gavroche per curiosità, Javert per spiare e Jean Valjean per salvare Marius.Contenuto: I Miserabili - Tomo 4 – L'idillio di Rue Plumet e l'epopea di Rue Saint-Denis - da Libro 1 a Libro 15 (76 capitoli) (Versione integrale)   Indice di tutta l’opera (in formato excel)Download (size) = 2 files zip (mp3) testo in PDF e Libretto, Mappe e Indice tracce/capitoli in PDF128 Kbps – 668 Mb tot. (361 Mb  307 Mb)

I Miserabili – Tomo 5 – Jean Valjean
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Victor Hugo - Moro Silo

I Miserabili – Tomo 5 – Jean Valjean

il Narratore audiolibri, 06/08/2014

Abstract: Anteprima audio: Quinto e ultimo Tomo de I Miserabili di Victor Hugo, dedicato alla morte e all’annullamento. Morte dei giovani rivoluzionari sulle barricate, di Javert col suicidio e di Valjean che si spegne attraverso il suo stesso annichilimento. Marius, insieme agli altri rivoluzionari, si ritrova, esausto e in uno stato visionario, a combattere nella barricata di Rue Chanvrerie, presso la quale muore anche il monello Gavroche. Il gruppo degli insorti viene raggiunto da Valjean, che dopo aver intercettato la lettera mandata da Marius a Cosette intende, pur combattuto, impedire al giovane di farsi ammazzare. Nella barricata è prigioniero Javert; Valjean, pur avendo la possibilità di vendicarsi di tutto il dolore subito per colpa del poliziotto, lontano dallo sguardo dei rivoltosi, lo lascia libero. Valjean continua a mostrare il suo eroismo e la sua generosità portando in salvo Marius, gravemente ferito, attraverso un viaggio epico nelle fogne di Parigi: pretesto per una stupenda digressione sul sistema fognario (l’ “intestino del Leviatano”) che è per lo scrittore “la coscienza stessa delle città”. Riemersi in superficie, i due fuggiaschi si imbattono ancora in Javert; stavolta è il poliziotto che, con grande stupore di Valjean, lo lascia in libertà dopo che Marius è stato portato a casa del nonno. Javert, non potendo però sopportare oltre la contraddizione creatasi tra la riconoscenza nei confronti dell’ex-galeotto e il suo ruolo di scrupoloso tutore dell’ordine, non riuscendo a perdonarsi la grave mancanza nei confronti del principio d’obbedienza alla gerarchia, si suicida gettandosi nella Senna. Nel frattempo Marius e Cosette coronano il loro sogno d’amore con il matrimonio. Valjean, anteponendo la felicità di Cosette alla propria, si allontana progressivamente dai due giovani; lontano dal suo ‘angelo’ inizia però per lui un rapido declino fisico e psicologico. Anche Thénardier esce di scena definitivamente dopo l’inutile tentativo di estorcere denaro a Marius che non si fa ingannare e riconosce finalmente il grande valore umano e spirituale di Valjean. L’opera si conclude con la morte del protagonista principale, che finisce la sua tormentata vita ritrovando accanto a sé, per l’ultima volta, l’amata Cosette e Marius. La maestosa poesia dell’opera è, come per i tomi precedenti, raccontata con grande perizia narrativa dalla voce di Moro Silo.Contenuto : I Miserabili - Tomo V – Jean Valjean - da Libro 1 a Libro 9 (67 capitoli) (Versione integrale) -  Indice di tutta l'opera (in formato excel)Download (size) : 2 files zip (mp3) testo in PDF e Libretto, Mappe e Indice tracce/capitoli in PDF128 Kbps – 589 Mb tot. (295 Mb  293 Mb)

Storia d'Italia - vol. 05  - Le guerre civili e la crisi della repubblica romana
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

AA. VV. - Eugenio Farn

Storia d'Italia - vol. 05 - Le guerre civili e la crisi della repubblica romana

il Narratore audiolibri, 18/07/2014

Abstract: Anteprima audio: Storia d’Italia – Le guerre civili e la crisi della Repubblica romana racconta di una Roma che da potenza assoluta e incontrastabile del Mediterraneo si trova a dover affrontare tensioni e lotte fratricide al suo interno che condurranno a un progressivo decadimento delle sue strutture di governo. I popoli italici alleati di Roma reclamano l’ottenimento dei diritti di cittadinanza; un sottoproletariato urbano ante litteram, cacciato dalle campagne dall’avida espansione del latifondo, chiede una propria collocazione sociale, trovando nei celebri fratelli Gracchi i propri portavoce; gli schiavi tentano una disperata ribellione duramente repressa nel sangue. Ma questo è anche il periodo di maggiore sviluppo culturale e artistico, soprattutto con l’armonizzazione fra pensiero greco e costumi romani. Nel frattempo, nei luoghi del potere, nomi che segneranno la storia vivono la loro ascesa e la loro caduta: Mario e Silla, Pompeo, Cicerone, Cesare, Antonio, Ottaviano. Quest’ultimo, con il titolo di Augusto, segnerà il passaggio dalla Repubblica al Principato (Impero), dando avvio a un nuovo capitolo della storia di Roma e d’Italia. L’audiolibro è realizzato a cura della  redazione de il Narratore audiolibri, con riferimento alle opere degli storici e archeologi: Theodor Mommsen, Giulio Giannelli, Santo Mazzarino, Gianfranco Zelasco. La lettura è di Eugenio Farn. Contenuto: Storia d’Italia – Le guerre civili e la crisi della Repubblica romana Indice delle tracce: 01 - Il quadro politico dal II al I secolo a. C. 02 - Mario e Silla 03 - Il primo triumvirato 04 - Cesare e la conquista della Gallia 05 - La lotta per la successione 06 - Il grande patrimonio capitalistico 07 - Educazione e vita culturale 08 - Il calendario 09 - Teatri, anfiteatri, ludi e giochi 10 - Vie, trasporti ed esercizi pubblici 11 - L'esercito 12 - Alimentazione e vestiario Download (size):  1 file zip (mp3)128 Kbps – 105 Mb