Audiolibri

E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2012
× Lingue Latino
× Paese Germania
× Nomi Claudio Carini
× Data 2009
× Lingue Assente
× Soggetto Genere: Audiolibro

Trovati 2911 documenti.

Mostra parametri
Il giro di vite
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Henry James - Alberto Rossatti

Il giro di vite

il Narratore audiolibri

Abstract:  Nomination  al XIX Premio Voci nell'Ombra, Sez. Audiolibri Una giovane istitutrice viene assunta per prendersi cura di due orfani in una antica dimora della campagna inglese: Flora, una bambina di 8 anni, e Miles, un ragazzino poco più grande. I bambini sono adorabili ma l’istitutrice ha il cosiddetto 'sesto senso' cioè vede aggirarsi attorno alla dimora di campagna i fantasmi di due persone defunte che hanno lavorato l’anno prima per quella stessa famiglia. La descrizione delle due persone fatta alla signora Grose che da anni lavora per la famiglia, è precisa per cui dobbiamo pensare che la giovane non si inventi nulla e che in effetti veda i due morti. L'istitutrice dice anche che hanno cattive intenzioni, lo 'sente'; e sente che il loro interesse è per i bambini e che lei stessa ha l'obbligo di proteggerli. "Il giro di vite" è forse il più celebre tra i romanzi brevi di Henry James, ai classici motivi del racconto nero, in parte 'gotico', James unisce una sottile ed elegante indagine psicologica, consegnando uno dei più suggestivi racconti del mistero, un intricato e seducente gioco psicologico. Ogni singolo dettaglio, ogni sfumatura del cielo sopra la tenuta di Bly, ogni sussurro o scricchiolio di porta ci cattura nella rete che James ha appositamente creato per noi per poi, alla fine, lasciarci con quella sensazione di chi si desta bruscamente dal sonno... Era un sogno o frammenti di una realtà troppo raccapricciante per essere accettata? Resta fino alla fine un dubbio: qual è il vero tema del racconto? Sono i fantasmi? Sono immagini mentali della narratrice? Come dice Borges, è inutile chiederselo: James voleva proprio creare questo "gioco" e lasciare un dubbio che non ci abbandona neppure al termine dell'ascolto. La lettura equilibrata, quasi sussurata e molto 'british' di Alberto Rossatti fa rivivere le atmosfere ghost che appassionarono lettori e critici tra '800 e '900. Il romanzo è stato talmente popolare fin dalla sua pubblicazione (1898) che fino ad oggi ne sono state ricavati molti adattamenti cinematografici (celebre il film 'The Others' di Alejandro Amenabar con Nicole Kidman), televisivi, musicali e perfino fumetti (Crepax). Traduzione di Alberto Rossatti, illustrazione di copertina di Marlene McLoughlin.Contenuto: Henry James - Il giro di viteDownload (size): 1 file zip (mp3)  ( testo in PDF)128 Kbps – 286 Mb

Migranti a Mezzogiorno. Collection
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Nicolas Joos - Margherita Coldesina, Anahi Traversi, Marco Cortesi, Massimigliano Zampetti, Matteo Carassini, Nicolas Joos

Migranti a Mezzogiorno. Collection

GOODmood Edizioni Sonore

Abstract:  Storie di migranti svizzeri nel Regno delle Due Sicilie - Audio drammi originali di Nicolas Joos.1. Zum Stein il mercenario.Tra il 1700 e il 1850 le maggior parte delle monarchie europee disponevano nei loro eserciti di mercenari svizzeri. Solo a Napoli, al servizio dei Borboni, vivevano ben 40000 di soldati confederati. Con la rivoluzio-ne napoletana del 1848 termina il servizio mercenario svizzero.2. Viaggio a Sud.Goethe prima di scrivere il suo Faust intraprese un viaggio in Italia, il famoso poeta tra le tante avventure a Sud rubò anche il cuore ad Angelika Kaufmann. Con lui in viaggio il grigionese Carl Ulysses von Salis-Marschlins. Insieme i due scalano il Vesuvio.3. Sanfedismo.La chiesa cattolica è stata messa a dura prova con la discesa di Napoleone in Italia. Ferdinando di Borbone e il Cardinale Ruffo si ritrovano sulla nave dell’ammiraglio Nelson per riscattare l’Italia dagli invasori fran-cesi con loro l’artista grigionese Angelika Kaufmann.4. Una dolce partenza.Molti pasticcieri svizzeri furono cacciati da Venezia, la loro arte si diffuse cosi in tutta l’Europa. Mazzini amante delle torte e gran cuoco, uni l’Italia anche grazie alle ricette dei dolci svizzeri sapendo abilmente mischiare ingredienti del Sud e del Nord.Un progetto sostenuto da Fondazione Svizzera per la Radio e la Cultura, Ambasciata di Svizzera Roma, Consolato svizzero di Bari, Radio Svizzera Italiana Rete Due.Contenuto: Migranti a Mezzogiorno. CollectionDownload (size): 1 file mp3128 Kbps – 71,1 Mb

Bartleby lo scrivano. Una storia di Wall Street
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Herman Melville - Alberto Rossatti

Bartleby lo scrivano. Una storia di Wall Street

il Narratore audiolibri

Abstract:  Un avvocato, il suo studio, i suoi due impiegati, un giovanissimo fattorino, e infine l'arrivo di un terzo impiegato, pallido, scialbo in modo singolare: Bartleby. Bartleby si presenta come un impiegato modello, il primo ad arrivare e l'ultimo ad andare via (apparentemente), ligio al dovere, praticamente alieno ad ogni sorta di distrazione; copia gli atti legali. Sembra non fare altro. Sembra non volere fare altro. Sembra non amare fare altro. Forse non sa fare altro? Bartleby è "un'eterna sentinella nel suo angolo". Bartleby, lo scrivano, un giorno si rifiuta di svolgere il proprio lavoro. "Preferirei di no": questa è l'unica spiegazione che concede. Bartleby semplicemente si ferma, seduto alla scrivania, al centro dell'ufficio o nella prigione di New York, e fissa il muro. Perché? Sulle motivazioni si sono interrogati filosofi e letterati, senza trovare una risposta unanime. E il fascino del piccolo capolavoro di Melville, apparso per la prima volta nel 1853 e oggi considerato uno dei più bei racconti dell'era moderna, è proprio qui, nel mistero di un uomo che nega l'accesso al proprio animo e alle proprie ragioni, mentre sfida pacificamente la rigida società di Wall Street e sconvolge equilibri e aspettative, che crollano come un castello di presunzioni senza fondamento. Bartleby è un sognatore o un disilluso? Melville con questo racconto spiega magistralmente come si esercita nell’animo umano la difficile arte della compassione.Contenuto: Herman Melville - Bartleby lo scrivano. Una storia di Wall Street  (Traduzione di Alberto Rossatti)Download (size):  1 file zip (mp3) ( testo in PDF)128 Kbps - 99,9 Mb

Gita al Faro
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Virginia Woolf - Laura Pierantoni

Gita al Faro

Recitar Leggendo

Abstract:  Gita al Faro (1927) è il ritratto corale della famiglia Ramsay che ogni estate ospita diversi amici su un’isola delle Ebridi. Virginia Woolf sembra avere una lente di ingrandimento con la quale osserva ognuno di loro, con il suo flusso continuo di pensieri, immagini, ricordi, associazioni, aspettative, paure. Una narrazione dotata di una sinestesia percettiva, un procedere ambivalente tra la fredda razionalità dell’analisi e la visione più intuitiva, e forse più femminile, della sintesi, un ampliamento di coscienza che si potrebbe definire quasi una danza tra i due emisferi cerebrali. Traduzione e lettura ad alta voce di Laura Pierantoni.Contenuto: Virginia Woolf - Gita al FaroDownload (size):  1 file zip (mp3) ( testo in PDF)128 Kbps - 435 Mb

Guerra e Pace - Libro I, Parte I - Episodio 1
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Lev Tolstoj - Moro Silo

Guerra e Pace - Libro I, Parte I - Episodio 1

il Narratore audiolibri

Abstract:  Siamo nel 1805 e la Russia è in guerra con la Francia di Napoleone. In questa prima parte del primo libro Tolstoj introduce i protagonisti di tutto il romanzo: Pierre, Andrej, Natasha e molti altri. A Pietroburgo Anna Pavlovna Sherer tiene un ricevimento con molti invitati. Qui si incontrano Pierre, che fa la sua prima entrata in 'società' dopo un lungo soggiorno all'estero, il principe Vassilj, sua figlia Helène, e si discute molto di vicende politiche e militari, ma anche di questioni famigliari e dinastiche. Il principe Andrej, sposato con Liza, che aspetta un bambino, annuncia che vuole partecipare alla guerra contro Napoleone, il principe Vassilj intende invece ammogliare il figlio Anatole alla sorella di Andrej, Marja. La famiglia Rostov organizza un banchetto e tutti sono impressionati dalla bellezza e dalla grazia di Natasha figlia del conte Rostov. Il figlio Nicolaj decide di unirsi agli ussari e dichiara il proprio amore a Sonja, cugina di Natasha, la quale d'altro canto riceve la promessa di matrimonio da Boris. Pierre, dopo le baldorie fatte con Anatole a Pietroburgo, si reca a Mosca per assistere alla morte del padre, il vecchio conte Bezuchov che gli lascia in eredità uno dei più grandi patrimoni di tutta la Russia. Nel frattempo il principe Andrej si prepara a partire dalla casa paterna per la guerra, lasciando nella tristezza e nel dolore la moglie Liza, la sorella Marja e il padre.  Illustrazione di copertina di Cosimo MiorelliIndice:Libro I - Parte I - da Cap. I a Cap. XXVIII ( Nota introduttiva)Contenuto: Lev Tolstoj - Guerra e Pace - Libro I, Parte I - Episodio 1  (Traduzione di Enrichetta Carafa D'Andria)Download (size):  1 file zip (mp3) ( Nota introduttiva e Personaggi principali in PDF)128 Kbps - 349 Mb

Resilienza nello sport %26 nella vita
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Massimiliano Spini, Claudio Belotti - Massimiliano Spini, Claudio Belotti, Tamara Fagnocchi, Marcello Pozza

Resilienza nello sport %26 nella vita

GOODmood Edizioni Sonore

Abstract: Massimiliano Spini e Claudio Belotti presentano un audiobook che insegna a… resistere. La capacità di resistere, di andare avanti e di superare le difficoltà, è la resilienza, e Massimiliano Spini - Coach e Ultrarunner - la conosce perché la vive. Come si può correre per decine di ore sui sentieri di montagna? Come si può far fronte alla fatica e alle intemperie? Come si può andare avanti quando il corpo implora di fermarsi? Serve resistenza fisica, resistenza mentale, serve resilienza, e nessuno più di Massimiliano Spini è titolato a parlarne. In questo audiobook ascolterai le sue esperienze, i suoi suggerimenti, apprenderai tecniche per ottenere di più da te stesso, per raggiungere performance di successo nello sport e nel tuo lavoro; conquisterai l’attitudine dell’Ultrarunner e la vita che desideri!Contenuto: Resilienza nello sport & nella vita. I consigli di un Coach UltrarunnerDownload (size):  1 file zip (mp3)128 Kbps - 68,4 Mb

Satyros
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Giorgio Borroni - Massimo D'Onofrio

Satyros

FraMax Audiolibri

Abstract: Nel vecchio Hotel “Il Sole” c’è qualcosa di terribile e dopo venticinque anni reclama la sua vendetta. Bastiano ha già affrontato quel concentrato di malvagità nel 1985, ma ora è costretto a tornare in quel luogo perché è l’unico a poter aiutare Teresa, l’amore della sua adolescenza. L’uomo ora ha la salute malferma e non è sicuro di riuscire nell’impresa: se verrà sconfitto, infatti, Nino, il figlio della sua amica sarà dannato per sempre. Satyros di Giorgio Borroni è un romanzo breve dalle tinte fosche dal ritmo incalzante, per alcune situazioni mostrate è sconsigliato alle persone più sensibili. Nella versione audio, Massimo D'Onofrio ha cercato con la sua lettura e l'inserimento di suggestivi effetti sonori di rispettare il più possibile la cupa ambientazione del romanzo.Contenuto: Giorgio Borroni - Satyros

Guerra e Pace - Libro I, Parte II - Episodio 2
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Lev Tolstoj - Moro Silo

Guerra e Pace - Libro I, Parte II - Episodio 2

il Narratore audiolibri

Abstract:  L'episodio 2 (Libro I, parte II) è tutto dedicato alla guerra fra la Francia di Napoleone e l'Austria e la Russia. Siamo nel 1805 e le armate si scontrano in Austria, vicino a Vienna, occupata dai francesi. Tutto l'episodio si basa sulle azioni di guerra e sui risvolti psicologici che tutto ciò ha in alcuni dei protagonisti principali: Andrej Bolkonskij e Nikolaj Rostov, che sono sul campo. Tolstoj introduce anche altri due personaggi importanti; : Dolochov e Denisov che partecipano ai combattimenti comandati dal generale Kutuzov. Nikolaj è terrorizzato dal suo primo scontro col nemico e viene ferito; Andrej capisce che questa guerra non è come se l'aspettava.  Illustrazione di copertina di Cosimo MiorelliIndice:Libro I - Parte II - da Cap. I a Cap. XXIContenuto: Lev Tolstoj - Guerra e Pace - Libro I, Parte II - Episodio 2  (Traduzione di Enrichetta Carafa D'Andria)Download (size):  1 file zip (mp3)128 Kbps - 293 Mb

Il Tasto G
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Rossella Calabrò - Rossella Calabrò, Giovanni Battezzato, Tamara Fagnocchi, Fabio Zulli

Il Tasto G

GOODmood Edizioni Sonore

Abstract: ll suo nome è GianBattista Stigler, ha più di cento anni, è innamorato delle donne, è il confessionale semovente più affascinante di tutti i tempi. Ed è un ascensore. Il suo mestiere consiste nel trasportare con sicurezza, comodità e un certo buon gusto gli abitanti del palazzo e, in un secolo di onorato servizio, ha imparato ad ascoltare i pensieri dei suoi passeggeri. Le donne che si siedono sul suo sedile di pelle, che si truccano davanti al suo specchio o che si appoggiano alla pulsantiera non sanno che l'accorto accompagnatore sente i loro sogni, i loro dubbi, le loro dolci insicurezze. Non solo: lui le pesa. Non tanto per controllare che non superino i fatidici 225 chili collettivi - l'unico ostacolo che fermerebbe le imponenti elevazioni di GianBattista -, ma perché le emozioni femminili sono sempre in sovrappeso: le donne sentono troppo, amano troppo e ingrassano dentro, appesantendo il cuore. Ecco allora che l'ascensore galantuomo ci racconta le disavventure delle sue amate, dei loro uomini e di alcuni passeggeri fuori del comune. Nei suoi viaggi tra i pianerottoli scopriremo molte delle sfumature dell'universo femminile e non: con Isadora Dukan e le sue fantasie tormentate dalla dieta, con Benedetta Colla che riattacca pazientemente i pezzi del suo cuore, con Massimo Distacco detto "il Fuffa". Incontreremo anche Marzia Mars l'extraterrestre, che lascerà a GianBattista un regalo extraordinario: un tasto in più... Il tasto G ora ha anche voce, anzi più voci, che si alternano in questa esilarante versione audiobook del brillante romanzo di Rossella Calabrò.Contenuto: Il Tasto G Download (size):  1 file zip (mp3)128 Kbps - 202 Mb

Guerra e Pace - Libro I - Parte III - Episodio 3
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Lev Tolstoj - Moro Silo

Guerra e Pace - Libro I - Parte III - Episodio 3

il Narratore audiolibri

Abstract:  Pierre, erede straordinariamente ricco, si convince (o meglio, viene convinto sotto la pressione della famiglia Kuragin) a sposare Helène. Anatole Kuragin, insieme col padre Vasilij, fa visita alla famiglia Bolkonskij a Lysyia Gory per proporsi come marito della principessa Màrja, ma commette l'imprudenza di flirtare con M.me Bourienne e viene cortesemente rifiutato dalla principessa. La scena si sposta sul campo di battaglia di Austerlitz dove troviamo Nikolaj Rostov e Andrej Bolkonskij che, ciascuno a suo modo, partecipano con entusiasmo al terribile scontro con le truppe napoleoniche e alla successiva disfatta delle truppe russe, che battono in ritirata. Il principe Andrej viene ferito gravemente mentre eroicamente si batte con la bandiera in mano, e viene poi soccorso dallo stesso Napoleone in persona.  Illustrazione di copertina di Cosimo MiorelliIndice:Libro I - Parte III - da Cap. I a Cap. XIXContenuto: Lev Tolstoj - Guerra e Pace - Libro I, Parte III - Episodio 3  (Traduzione di Enrichetta Carafa D'Andria)Download (size):  1 file zip (mp3)128 Kbps - 315 Mb

Guerra e Pace - Libro II, Parti I e II - Episodio 4
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Lev Tolstoj - Moro Silo

Guerra e Pace - Libro II, Parti I e II - Episodio 4

il Narratore audiolibri

Abstract:  Parte INikolaj Rostov, Denisov e Dolochov tornano a Mosca dopo la sconfitta di Austerlitz. Rostov, con Denisov, rientra a casa dove viene ricevuto con grande felicità e allegria da tutta la sua famiglia. Il conte suo padre organizza al Club Inglese un sontuoso banchetto in onore del principe Bagration con la presenza di tutta la società moscovita che 'conta'. Qui, Pierre, saputo da una lettera anonima che Dolochov è l'amante di sua moglie, lo sfida a duello. Senza saper nulla di armi Pierre riesce, quasi per caso, a ferire gravemente Dolochov. Ritornato a casa, Pierre, sgridato e ingiuriato dalla moglie Helène, perde la pazienza e quasi la uccide per la rabbia, poi si separa da lei per tornare a Pietroburgo. A Lysia Gori Marja e il padre ricevono la notizia della presunta morte di Andrej, ma si tratta di un equivoco: infatti, proprio quando Liza sta per partorire, Andrej si presenta a casa. Liza però muore nel dare alla luce il figlioletto. Intanto a Mosca i giovani della famiglia Rostov vanno alle feste, ballano, sono allegri e felici e Dolochov chiede la mano a Sonja ricevendone un netto rifiuto poichè Sonja ama il cugino Nicolaj. Allora Dolochov, subdolamente si vendica di Nicolaj invitandolo a una partita a carte dove il giovane Rostov perde un'enorme quantità di rubli che non possiede e che deve chiedere al padre. Anche Denisov si dichiara a Natasha, ricevendo un eguale rifiuto. Dopo di che i due ufficiali partono per il campo militare in Polonia.Parte IIPierre in viaggio verso Pietroburgo incontra un vecchio massone che lo introduce ai principi della massoneria. Pierre diventa massone dopo una elaborata quanto grottesca cerimonia. Andrej, a Lysia Gori e poi nella sua tenuta di Boguciarovo, medita sulla guerra e la sua assenza dalle operazioni. Qui gli fa visita Pierre e i due si confrontano sulle rispettive e opposte visioni della vita. Rostov rientra al reggimento e trova che le condizioni dei suoi commilitoni e di tutti i soldati sono terribili. Denisov ruba dei viveri ad un altro battaglione e poi, ferito in battagia, viene trasportato in un misero ospedale, per di più accusato di ruberie. Rostov si mette alla ricerca dell'amico e lo trova in condizioni pietose. Nel 1807 Napoleone e l'imperatore Alessandro s'incontrano di persona a Tilsit nella Prussia orientale per trattare la pace e Rostov è presente e vuole consegnare una supplica in favore di Denisov, ma le cose non vanno come lui aveva previsto. Illustrazione di copertina di Cosimo MiorelliIndice:Libro II - Parte I - da Cap. I a Cap. XVI - Parte II - da Cap. I a Cap. XXIContenuto: Lev Tolstoj - Guerra e Pace - Libro II, Parti I e II - Episodio 4  (Traduzione di Enrichetta Carafa D'Andria)Download (size):  1 file zip (mp3)128 Kbps - 411 Mb

Il Castello
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Franz Kafka - Alberto Rossatti

Il Castello

il Narratore audiolibri

Abstract:  Il Castello (Das Schloß), pubblicato postumo nel 1926, è un romanzo incompiuto, spesso oscuro, paradossale e a volte surreale, centrato sui temi della burocrazia, della legge come ordine globale, dell'alienazione e della frustrazione continua dell'uomo che tenta di integrarsi in un sistema che mentre lo invita, contemporaneamente lo allontana, emarginandolo. Le vicende dell'agrimensore K. rappresentano la proiezione dell'impotenza e delle frustrazioni dell'uomo moderno, il quale si trova schiacciato da una realtà che sfugge ai suoi criteri di valutazione. Il protagonista si sente ovunque solo e alienato, il suo rapporto con il mondo esterno è completamente compromesso, e la presenza cupa e minacciosa del Castello rappresenta un'entità superiore negativa che finisce per determinare e opprimere l'esistenza dell'uomo. In questa prospettiva, si è perduto il senso di ogni cosa. Il romanzo di Kafka ha dato vita a numerose interpretazioni critiche nel corso del Novecento: da quella teologica dell'amico Max Brod curatore dell'opera, a quella psicoanalitica di Fromm e altri, da quella sociologica di Adorno, Benjamin e Lukacs a quella filosofica di Guattari e Deleuze. Traduzione di Marlene McLoughlin e Alberto Rossatti. Illustrazione di copertina di Marlene McLoughlin.Contenuto: Franz Kafka - Il CastelloDownload (size):  2 files zip (mp3)  ( testo in PDF)128 Kbps - 726 Mb  (379 Mb 347 Mb)

Non mi prenderete mai
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Duilio Parietti - Duilio Parietti

Non mi prenderete mai

Rapsodia Edizioni

Abstract: Sette omicidi seriali e Milano non dorme più. Tutte donne, alcune giovani, altre anziane, tutte seviziate allo stesso modo e, infine, violentate. Solo alcuni piccoli particolari si differenziano. E non si dica che l’assassino, con la sua sfrontata, lucida e folle sicurezza, non abbia lasciato all’odiato commissario Caruso tracce ben chiare e interpretabili. Di contro, un altro dettaglio, il colpo di genio di cui l’autore dei terrificanti delitti andrà per sempre fiero, porterà le indagini allo scompiglio più totale. Molte vicende personali si muovono in secondo piano e fanno da contorno alle scene dei crimini, secondarie rispetto alle orrende morti, ma non certo secondarie nella vita dei personaggi che le stanno vivendo. Un romanzo articolato, scritto con estrema maestria e raffinatezza, che ci riserva un finale amaro, forse appena incrinato da un barlume di speranza.Contenuto: Duilio Parietti - Non mi prenderete maiDownload (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps – 636 Mb

Guerra e Pace - Libro II - Parte III - Episodio 5
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Lev Tolstoj - Moro Silo

Guerra e Pace - Libro II - Parte III - Episodio 5

il Narratore audiolibri

Abstract:  Nel 1809 mentre la Russia si allea con la Francia contro l'Austria, il principe Andrej visita il conte Rostov e nota Natasha e Sonja. Scatta qualcosa nell'animo del principe, sia per Natasha che per i suoi progetti di tornare alla vita civile e politica. Il principe torna a Pietroburgo e si occupa con grande zelo delle riforme necessarie e volute dall'imperatore, soprattutto di quelle dei codici di diritto civile, amministrativo e militare. Qui Andrej acquista una reputazione politica e morale che tutti gli riconoscono. La narrazione ritorna indietro ai primi del 1808 quando Pierre, ormai capo della loggia massonica di Pietroburgo, nonostante il tempo e il denaro che impiega per l'associazione, in realtà non riesce a staccarsi dalla vita licenziosa che continua a condurre; è pieno di dubbi e incertezze che tenta di comunicare agli altri adepti, ma è male accolto. Helène chiede a Pierre di ritornare a vivere insieme e lui, su pressione di altri, accetta. Helène diventa un'attrazione nell'ambiente della intellighenzia pietroburghese e ospita in casa ricevimenti e cene, ma anche il giovane Boris che le fa spesso visita. Sempre in questa città Berg si propone come marito di Viera, la figlia più grande dei Rostov. Boris visita anche i Rostov e chiede di fidanzarsi con Natasha, ma viene rifiutato. A capodanno i Rostov si recano al gran ballo dove è presente anche l'imperatore Alessandro. Qui Natasha incontra Andrej e fra i due si compie l'incanto dell'innamoramento. Andrej e Natasha si accordano per sposarsi ma il principe deve prima chiedere il consenso del padre principe Nicolaj, il quale non è d'accordo, tuttavia propone al figlio di attendere un anno prima di sposare Natasha, e lo manda in Europa a curarsi e a riflettere bene su questa decisione. Anche la principessina Marja è particolarmente ostile al matrimonio del fratello.  Illustrazione di copertina di Cosimo MiorelliIndice:Libro II - Parte III - da Cap. I a Cap. XXVIContenuto: Lev Tolstoj - Guerra e Pace - Libro II, Parte III - Episodio 5  (Traduzione di Enrichetta Carafa D'Andria)Download (size):  1 file zip (mp3)128 Kbps - 241 Mb

La Memoria di Odino
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Jason R. Forbus - Gabriele Sorrentino

La Memoria di Odino

Ali Ribelli Edizioni

Abstract: È il terzo anno del Fimbulwinter, il lungo e gelido inverno che precede la fine dei Nove Mondi. Midgard giace addormentata sotto una spessa coltre di ghiaccio e neve. Le città degli uomini sono cadute o allo sbando, assalite da branchi di lupi famelici e predoni assetati di sangue. Dèi, troll e giganti affilano le armi e preparano gli incantesimi per l’ultima battaglia tra Ordine e Caos. Ovunque fremono gli ultimi preparativi per il Ragnarök, soltanto nel Valhalla aleggia uno strano silenzio... Non si odono canti, o cozzare di spade. Seduto sul suo antico trono, Odino dorme un lungo sonno senza risveglio, in attesa che dall’imperscrutabile oceano dei mondi faccia ritorno la sua Memoria e, con essa, la volontà di battersi affinché sui Nove Mondi torni a fiorire la vita.Contenuto: Jason R. Forbus - La Memoria di Odino (2^ edizione rivista e corretta)Download (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps – 74,2 Mb

Il giardino segreto
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Frances Hodgson Burnett - Laura Pierantoni

Il giardino segreto

Recitar Leggendo

Abstract: Il giardino segreto di Frances Hodgson Burnett,  pubblicato nel 1911,  è un piccolo capolavoro della letteratura giovanile ma non solo, un racconto pervaso di magia, di mistero e di natura, dove i giovani personaggi compiono un percorso di trasformazione e di crescita che li porterà ad apprezzare la Vita e le sue meraviglie. Fulcro del romanzo è la ricerca di un Giardino Segreto che la piccola protagonista Mary vuole mantenere nascosto e inviolato, un giardino che non deve essere profanato dagli adulti, metafora del nostro luogo più intimo e segreto: la nostra Anima. Protetti dalle alte mura che circondano il giardino, i personaggi prenderanno finalmente coscienza di sé, della forza vitale che permea il Tutto e delle meraviglie della Natura: la sua sacralità e il suo potere di guarigione. Traduzione e lettura ad alta voce di Laura Pierantoni.Contenuto: Frances Hodgson Burnett - Il giardino segretoDownload (size):  1 file zip (mp3) ( testo in PDF)128 Kbps - 416  Mb

Guerra e Pace - Libro II, Parti IV e V - Episodio 6
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Lev Tolstoj - Moro Silo

Guerra e Pace - Libro II, Parti IV e V - Episodio 6

il Narratore audiolibri

Abstract:  Nel 1810 Nicolaj Rostov torna a casa dal reggimento e viene informato del fidanzamento della sorella Natasha con il principe Andrej Bolkonskij. Nicolaj partecipa ad una battuta di caccia al lupo (qui Tolstoj descrive nei minuti dettagli e in modo mirabile questa caccia con i cani). Uno zio dei Rostov, anch'egli fra i cacciatori, alla sera invita Nicolaj, Natasha e gli altri a cena nella sua spartana casa in mezzo ai boschi. Qui Natasha si esibisce in una danza popolare frenetica al suono della balalaika. Tutti sono contenti e felici, specialmente Natasha e Nicolaj. Natasha viene a conoscenza che il suo fidanzato, il principe Andrej, ritornerà più tardi del previsto, ed ella comincia a deprimersi e ad annoiarsi nell'attesa. Nicolaj e Sonja intanto, in una gelida e chiara serata natalizia, approfondiscono il loro reciproco amore, ma la famiglia è in disaccordo sulla possibilità di un loro matrimonio. Deluso e arrabbiato, Nicolaj ritorna al reggimento. Intanto la famiglia Rostov si trasferisce a Mosca per mettere in ordine i dissestati patrimoni e per preparare il matrimonio di Natasha con il principe Andrej. Anche Pierre va a Mosca, sempre più tormentato e depresso perchè non riesce a trovare un equilibrio fra la sua vita licenziosa e dedita all'alcool e le sue aspirazioni spirituali. Ugualmente a Mosca si recano i Bolkonskij (il vecchio principe Nicolaj, la principessina Marja e mademoiselle Bourienne). Boris Drubetskoj fa la corte sia a Marja che a Julie Karaghina, ma alla fine deciderà di sposare quest'ultima. I Rostov risiedono da Marja Dmitrievna, una donna energica e piena di buon senso che li accoglie come figli. Natasha e il padre s'incontrano coi Bolkonskij per presentarsi e decidere sul matrimonio, ma ricevono un'accoglienza decisamente fredda e ostile. I Rostov si recano all'Opera e qui Natasha incontra Anatole Kuraghin che le fa una corte spudorata a cui Natasha non sa resistere. Anatole, insieme con l'amico Dolochov progettano il rapimento di Natasha che però, per intervento di Marja Dmitrievna, fallisce. Natasha è disperata, arrabbiata, addirittura furiosa contro la famiglia, e combattuta fra l'infatuazione per Anatole e la promessa che ha fatto al principe Andrej. La zia decide di chiamare Pierre per avere un aiuto: Anatole deve essere allontanato da Mosca e Natasha deve conoscere la verità sul fatto che Anatole è già sposato. Pierre conferma questo fatto e Natasha scrive una lettera di rinuncia al matrimonio e poi tenta di avvelenarsi per la disperazione. Quando il principe Andrej finalmente ritorna, le notizie sulla drammatica decisione di Natasha e sull'inganno di Anatole sono già conosciute dalla famiglia Bolkonskj. Pierre si reca dall'amico e questi, con risolutezza, gli consegna tutte le lettere di Natasha e prende atto con disprezzo delle azioni della giovane, e non può perdonarla. Pierre torna da Natasha e teneramente la conforta, in qualche modo le dichiara il proprio amore e sulla via del ritorno, ombroso e pur felice, vede in cielo la stella cometa del 1811. Illustrazione di copertina di Cosimo MiorelliIndice:Libro II - Parte IV - da Cap. I a Cap. XIIILibro II - Parte V - da Cap. I a Cap. XXIIContenuto: Lev Tolstoj - Guerra e Pace - Libro II, Parti IV e V - Episodio 6  (Traduzione di Enrichetta Carafa D'Andria)Download (size):  1 file zip (mp3)128 Kbps - 383 Mb

Autobiografia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Carmine Crocco - Andrea Rega

Autobiografia

Ali Ribelli Edizioni

Abstract: Il brigante Carmine Crocco, flagello della monarchia sabauda, durante la sua condanna all'ergastolo presso il carcere di Portoferraio si dedicò alla stesura delle sue memorie. Avrebbe potuto essere un onesto contadino timorato di Dio, con una moglie devota e figli affezionati, ma l'invasione piemontese e la caduta del Regno delle Due Sicilie serbavano per lui un destino diverso, un destino che rivive nelle pagine di questa straordinaria testimonianza.Contenuto:  Carmine Crocco, autobiografiaDownload (size): 1 file zip (mp3)128 Kbps - 193 Mb

Guerra e Pace - Libro III - Parte I - Episodio 7
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Lev Tolstoj - Moro Silo

Guerra e Pace - Libro III - Parte I - Episodio 7

il Narratore audiolibri

Abstract:  Nel giugno del 1812 Napoleone passa il confine della Russia con le sue truppe. E' l'inizio della guerra. Tolstoj argomenta che il tipico modo di spiegare la storia attribuendo i grandi eventi alla politica e alle decisioni di alcuni uomini è insufficiente. Per lui la storia è il prodotto di infinite cause, spesso insignificanti: è il destino che ne dirige il corso. L'imperatore Alessandro invia il generale Balashov da Napoleone per trattare la pace e far in modo che le truppe francesi abbandonino il suolo russo, ma Napoleone rigetta l'accordo insistendo che la guerra l'ha provocata Alessandro. Il principe Andrej ritorna a casa per pochi giorni e qui si confronta amaramente con le divisioni nella sua famiglia e si scontra con il vecchio padre, quindi ritorna al quartier generale dell'imperatore. Andrej partecipa alle discussioni fra i vari generali e i ministri sulle più disparate e confuse strategie militari necessarie per fermare Napoleone. Nicolaj, intanto, partecipa alla prima battaglia dove ferisce e cattura un ufficiale francese, ma vive un inesplicabile senso di angoscia e di colpa nonostante sia insignito della croce di S. Giorgio per il suo coraggio. Natasha lentamente si ristabilisce fisicamente e spiritualmente dopo il tentativo di suicidio, frequenta la chiesa e le uniche persone con cui riesce a stare sono il più giovane fratello Petja e Pierre, il quale si rende sempre più conto di quanto la ama e tuttavia reprime il suo sentimento decidendo di non visitare più la famiglia Rostov. Lo zar arriva a Mosca per smuovere la popolazione contro la guerra e approntare le milizie volontarie (in realtà servi della gleba e contadini costretti dalla nobiltà ad arruolarsi). Petja, che brama di arruolarsi negli usseri, come il fratello, si reca al Cremlino per vedere l'imperatore e viene quasi schiacciato dalla folla entusiasta e patriottica. Pierre e il vecchio conte Rostov partecipano ad un dibattito al Cremlino ed entrambi decidono di arruolare i loro contadini nelle milizie e di contribuire allo sforzo militare con ogni mezzo, anche economico. Il conte Rostov alla fine decide di venir incontro al desiderio di Petja di entrare nel corpo degli usseri, ma a condizione che stia lontano dal fronte.  Illustrazione di copertina di Cosimo MiorelliIndice:Libro III - Parte I - da Cap. I a Cap. XXIIIContenuto: Lev Tolstoj - Guerra e Pace - Libro III, Parte I - Episodio 7  (Traduzione di Enrichetta Carafa D'Andria)Download (size):  1 file zip (mp3)128 Kbps - 276 Mb

Come educarsi alla salute
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Altro

Marco Ferrini - Marco Ferrini

Come educarsi alla salute

Centro Studi Bhaktivedanta

Abstract: Le emozioni ammalano o guariscono, costituiscono la linea di demarcazione tra vivere bene e vivere male. Dunque, come colorare la nostra vita di emozioni che producono felicità? Qual è la relazione tra emozioni e umore e come influenzano il nostro temperamento? Cosa fare per trovare una stabilità emotiva a prescindere da ciò che ci accade? In questo audio Marco Ferrini ci guida ad una comprensione più vasta dell’universo emozioni; ci spiega che esse dipendono dalla nostra visione del mondo  e come possano cambiare radicalmente se pensiamo di essere mortali oppure immortali. Grazie ad esse possiamo capire dove ci troviamo, se stiamo andando nella direzione giusta oppure fuori strada, e come ri-orientarci. Attraverso gli insegnamenti e pratiche dello Yoga dell'Amore possiamo infine scoprire cos’è che ci rende liberi da emozioni tossiche, per far stare bene noi e gli altri, fino a sperimentare stabilmente la regina tra tutte le emozioni e sentimenti: l’Amore. L’audiolibro contiene anche una sessione di domande e risposte intensa e toccante, in cui si è affrontato anche un caso di suicidio e come  imparare ad elaborare le emozioni di fronte agli eventi più dolorosi e traumatici della vita.Contenuto: Come educarsi alla salute. Imparare a vivere buone relazioni (Conferenza 19 febbraio 2017 - Sementina)Download (size):  1 file zip (mp3)128 Kbps - 113 Mb