Audiolibri

E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Target di lettura Giovani (in generale)
× Genere Saggi
× Data 2016
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Gentili, Flavia
× Soggetto Temi: Persecuzione degli ebrei e Olocausto

Trovati 2 documenti.

Mostra parametri
Roberto Saviano legge Primo Levi [audioregistrazione]
5 0 0
Disco (CD)

Levi, Primo <1919-1987> - Levi, Primo <1919-1987>

Roberto Saviano legge Primo Levi [audioregistrazione] : Se questo è un uomo

Roma : Emons Italia, 2013

Emons: audiolibri. Classici

Abstract: La nostra lingua manca di parole per esprimere questa offesa, la demolizione di un uomo. Con ostinazione e pacatezza, Primo Levi non ha mai smesso di cercare le parole per raccontare l'atrocità della deportazione e del campo di sterminio di Auschwitz, in cui venne internato dal febbraio 1944 al 27 gennaio 1945. Parole di testimonianza sconvolgente e di grande potenza narrativa che vengono qui accolte e restituite ad alta voce da Roberto Saviano, in una lettura lucida e partecipata. Un'opera imprescindibile per comprendere il Novecento e l'animo umano.

Roberto Saviano legge Se questo è un uomo
0 0 0
Disco (CD)

Levi, Primo <1919-1987>

Roberto Saviano legge Se questo è un uomo / Primo Levi ; [regia di Flavia Gentili]

Roma : Emons Italia, 2013

Emons audiolibri. Classici

Abstract: Primo Levi, reduce da Auschwitz, pubblicò Se questo è un uomo nel 1947. Einaudi lo accolse nel 1958 nei Saggi e da allora viene continuamente ristampato ed è stato tradotto in tutto il mondo. Testimonianza sconvolgente sull'inferno dei Lager, libro della dignità e dell'abiezione dell'uomo di fronte allo sterminio di massa, Se questo è un uomo è un capolavoro letterario di una misura, di una compostezza già classiche. È un'analisi fondamentale della composizione e della storia del Lager, ovvero dell'umiliazione, dell'offesa, della degradazione dell'uomo, prima ancora della sua soppressione nello sterminio.