Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Femmine
× Data 2000
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Einaudi
× Nomi Revelli, Nuto

Trovati 7 documenti.

Risultati da altre ricerche: Catalogo della Rete Bibliotecaria Vicentina

Mostra parametri
Il prete giusto
0 0 0
Libri Moderni

Revelli, Nuto

Il prete giusto / Nuto Revelli

Torino : Einaudi, \1998!

Gli struzzi

Abstract: "Il prete giusto" è la storia di un uomo libero, don Raimondo Viale (1907-1984), costretto a una sfida impari e solitaria con gli eventi più aspri del Novecento. Abbandonato dalla Chiesa e malato, ha affidato a Nuto Revelli la memoria della sua vita. Sullo sfondo della campagna povera del cuneese si snodano gli anni duri dell'infanzia, della prima guerra mondiale, le prime ribellioni in seminario, l'impegno nella parrocchia di Borgo San Dalmazzo fino allo scontro con i fascisti, le prediche coraggiose contro la guerra, l'imbarazzo della Chiesa, il confino. Poi, in un crescendo, i grandi drammi collettivi: l'8 settembre, le stragi naziste e fasciste, la persecuzione degli ebrei, fino alla sospensione "a divinis".

Il disperso di Marburg
0 0 0
Libri Moderni

Revelli, Nuto

Il disperso di Marburg / Nuto Revelli

Torino : Einaudi, 1994

I coralli

Abstract: Questo racconto è la ricerca di una identità e la ricostruzione di una storia. Il cavaliere solitario, il "tedesco buono", era solito uscire ogni mattina, entrare nei casolari, passare tra la gente e poi rientrare nella sua guarnigione. Un giorno, nel suo andare si è spinto a ridosso del fiume, lì erano in sosta alcuni partigiani. La cattura, poi l'eliminazione. A questa sparizione segue da parte dei tedeschi una ricerca senza rastrellamenti. Il racconto è per Ravelli una incessante ricerca, non solo anagrafica del giovane tedesco, ma della sua vita, dei suoi sentimenti. E così le vite di Revelli e di Rudolf Knaut si intrecciano. Entrambi hanno vissuto la campagna di Russia, la guerra e la presenza in territori altrui. Ma allora chi è il nemico?. - Nella primavera del '44 un militare tedesco usciva a cavallo tutte le mattine dalla sua caserma in provincia di Cuneo e girava per le campagne, parlava coi bambini, offriva sigari ai contadini. La leggenda del tedesco buono viene per la prima volta alle orecchie di Nuto Revelli negli anni Settanta e po, per lungo tempo, lavora nella sua coscienza. Chi era questo cavaliere solitario? E come finí la sua storia?. Con questo libro Revelli ci offre una storia di notevole fascino, che si collega ai grandi eventi della seconda guerra mondiale e al dramma dell'occupazione tedesca in Italia. ma ci offre anche la narrazione di un travaglio interiore, privato e politico al tempo stesso. Un libro di memoria, di testimonianza e di riflessione etica

L'anello forte
0 0 0
Libri Moderni

Revelli, Nuto

L'anello forte : la donna : storie di vita contadina / Nuto Revelli

Torino : Einaudi, 1985

Gli struzzi

Guerra partigiana
0 0 0
Libri Moderni

Bianco, Dante Livio

Guerra partigiana / D. Livio Bianco ; premessa di Norberto Bobbio ; introduzione di Nuto Revelli

Torino : Einaudi, stampa 1973

Gli struzzi

Abstract: L'autore nel testo presenta la guerra partigiana come esperienza vissuta, tracciando, da un punto di vista gobettiano, un bilancio del clima civile dell'epoca

L'ultimo fronte
0 0 0
Libri Moderni

L'ultimo fronte : lettere di soldati caduti o dispersi nella Seconda guerra mondiale / [a cura di] Nuto Revelli

Torino : Einaudi, c1971

Saggi

La strada del davai
0 0 0
Libri Moderni

Revelli, Nuto

La strada del davai / Nuto Revelli

Torino : Einaudi, [1966]

Saggi

La guerra dei poveri
0 0 0
Libri Moderni

Revelli, Nuto

La guerra dei poveri / Nuto Revelli ; introduzione di Aldo Garosci

Torino : Einaudi, 1962

Saggi