Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Femmine
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Einaudi
× Data 2002

Trovati 51 documenti.

Risultati da altre ricerche: Catalogo della Rete Bibliotecaria Vicentina

Mostra parametri
L'ultima partita a carte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rigoni Stern, Mario

L'ultima partita a carte / Mario Rigoni Stern

Torino : Einaudi, [2002]

L'arcipelago Einaudi

Abstract: Certi libri nascono per caso, e sono piccoli miracoli. "L'ultima partita a carte" è nato da una sfida coraggiosa e apparentemente inaudita che l'autore ha voluto lanciare a se stesso, stimolato da una richiesta della Fondazione Cini: raccontare in modo secco e caldo insieme, in un breve intervento pubblico, quanto aveva narrato distesamente nei libri di tutta una vita, e cioè la sua vicenda di ragazzo nella Seconda guerra mondiale. Lavorando per un lungo periodo su quegli appnti, con uno sguardo ai libri di storia e ai documenti, e un altro sguardo, di natura ben diversa, alla sua personale esperienza di soldato tra i tanti, Rigoni Stern ha scritto uno dei suoi libri più singolari, un distillato prezioso. In ogni pagina la biografia si fonde con la storia collettiva, per poi disperdersi in rivoli di storie individuali: ed è proprio questo movimento naturale di diastole e di sistole a far pulsare il cuore vivo del racconto, a rendere udibile, per le generazioni lontane da quegli eventi, il battito del tempo. Nel rievocare l'inizio delle ostilità, la campagna d'Albania, di Russia, l'8 settembre, il Lager - sempre contrapponendo le vuote parole dei bollettini di guerra, dei proclami, dei comunicati ufficiali, alla realtà incandescente del vissuto -, Rigoni Stern non rinuncia mai a raccontare episodi apparentemente marginali, che custodiscono un altro senso della Storia: cinque carote barattate con una penna stilografica d'oro, lo sguardo di un compagno di cordata che precipita, una fossa comune apparsa nel nulla della steppa e poi subito inghiottita dalla neve, un placido laghetto che si prosciuga rivelando il suo carico di morte. E c'è spazio, come nella vita, per aneddoti quasi comici: le lezioni di buone maniere impartite settimanalmente alla compagnia da un improbabile capitano nobile; il momento in cui, diciassettenne, Rigoni Stern tenta d'arruolarsi in Marina tra il dileggio degli esaminatori che gli chiedono "Ma tu sai nuotare?" Così, per sussulti e frammenti, la storia di un uomo e di un'epoca ci viene incontro. "Ero un piccolo uomo, - dice Rigoni Stern, - che tra milioni di altri uomini stava combattendo lontanissimo da casa in una guerra così orribile che mai le stelle videro nel loro esistere. Sentivo solo la grande responsabilità verso i miei compagni che il fato mi aveva portato a guidare; sentivo che il mio corpo era forte, che in Italia ero amato e aspettato. "Sergentmagiù ghe rivarem a baita?" Dovevo teneri uniti e fare il possibile per riportarli a casa". Nel 1938 Rigoni Stern non aveva ancora diciassette anni. La sua richiesta di entrare in marina crollò miseramente alla domanda: "Sai nuotare?". Decise allora di arruolarsi fra gli alpini: il suo posto era decisamente quello, fra i muli e le vette, la neve, gli sci e il freddo. Fece il suo addestramento sulle montagne valdostane, in quota, a destreggiarsi fra gli scherzi dei "veci" e i crepacci verdeazzurri, leggendo i poeti del Trecento e incidendo nel ghiaccio il nome della morosa. Nel frattempo l'Italia di Mussolini entrava in guerra, e quei ragazzi con gli sci ai piedi si trovarono di colpo a combattere contro i francesi; poi, trasportati su un Adriatico imbufalito, contro i greci.

Espiazione
4 0 0
Materiale linguistico moderno

McEwan, Ian - McEwan, Ian

Espiazione / Ian McEwan ; traduzione di Susanna Basso

Torino : Einaudi, [2002]

Abstract: A tredici anni un amore che sboccia può sembrare un plagio. Una ragazzina che assiste a una violenza può convincersi di aver riconosciuto il responsabile e far condannare un innocente, rovinandolo e rovinandosi. Perché tutta la vita sarà segnata dalle conseguenze. La ragazzina crescerà, diventerà una scrittrice, ma non si libererà del peso dell'ingiustizia inferta a un innocente, alla propria sorella innamorata e in fin dei conti anche a se stessa.

Le correzioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Franzen, Jonathan - Franzen, Jonathan

Le correzioni / Jonathan Franzen ; traduzione di Silvia Pareschi

Torino : Einaudi, [2002]

Abstract: Enid e Alfred Lambert, in una città del Midwest americano, trascinano le giornate accumulando oggetti, ricordi, delusioni e frustrazioni del loro matrimonio: l'uno in preda ai sintomi di un Parkinson che preferisce ignorare, l'altra con il desiderio, ormai diventato scopo di vita, di radunare per un «ultimo» Natale i tre figli allevati secondo le regole e i valori dell'America del dopoguerra, attenti a «correggere» ogni deviazione dal «giusto». Ma i figli se ne sono andati sulla costa: Gary, dirigente di banca, vittima di una depressione strisciante e di una moglie infantile; Chip che ha perso il posto all'università per «comportamento sessuale scorretto»; infine Denise, chef di successo che conduce una vita privata discutibile secondo i Lambert.

I quindicimila passi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Trevisan, Vitaliano

I quindicimila passi : un resoconto / Vitaliano Trevisan

Torino : Einaudi, [2002]

Einaudi tascabili

Abstract: Thomas conta i passi. Da casa alla questura, millecinquantatre passi. Da casa al tabaccaio, settecentonovantuno, da casa allo studio del notaio Strazzabosco a Vicenza, quindicimila passi. Conta con una precisione me- todica, senza mai lasciarsi distrarre, perché il vuoto che si porta den- tro va riempito di incombenze continue, contare camminare calcolare. Ge- sti esatti, netti, in un tentativo ossessivo di guarigione dal tema che lo incalza della solitudine e della morte. Intorno, la follia di una stra- da che ai suoi occhi "è sempre una sola", cinta da quello che a lui pare assurdamente un bosco e che invece non è niente, solo veleno e discarica e cancrena urbanistica di una provincia veneta ridotta a una scheletrica "waste land" industriale. Alle sue spalle, Thomas non si lascia indietro anima viva, scomparsa or- mai la sorella, scomparso il suo assassino già lontano, partito per chissà dove, "evaso" dalla sua casa, da un delirio amoroso ossessionante, dai genitori da sempre assenti, da un fratello che gli è apparso fin da subito straniero perché troppo lucido, troppo responsabile. Ma niente è come sembra: lungo la strada il protagonista avverte i segni di una ta- ra psichica che lo assedia e lo confonde, le schegge di un orrore che lo investe in pieno. E sente la sua realtà cedere mentre i passi lo con- ducono diritto nel cuore della verità più atroce. Thomas conta i passi. Da casa alla questura, millecinquantatré passi. Da casa al tabaccaio, settecentonovantuno. Da casa al negozio di alimentari, milleottocentocinquantuno. Conta con una precisione metodica, senza lasciarsi distrarre da niente, gli occhi fissi a terra, un gessetto sempre in tasca per segnare il punto da cui ripartire in caso di una deviazione imprevista. Scandire il numero dei passi lo aiuta a tenere la morte un passo indietro, tra le macchine che gli sfrecciano accanto lungo strade tutte uguali, perché in definitiva la strada è sempre una sola.

Pensiero greco e cultura araba
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gutas, Dimitri

Pensiero greco e cultura araba / Dimitri Gutas ; a cura di Cristina D'Ancona

Torino : Piccola biblioteca Einaudi, 2002

Piccola biblioteca Einaudi. Nuova serie

Le filosofie ellenistiche
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lévy, Carlos

Le filosofie ellenistiche / Carlos Lévy

Torino : Einaudi, [2002]

Piccola biblioteca Einaudi. Nuova serie

Abstract: Perché istintivamente quando pensiamo alla filosofia, ci riferiamo alla filosofia classica, quella sviluppatasi nella "polis" ateniese dimenticandoci la successiva, lunga e prolifica stagione della filosofia ellenistica? Forse una spiegazione sta nell'esiguità degli scritti che di questi autori si sono conservati. Eppure lo scetticismo, l'epicureismo e lo stoicismo hanno conosciuto una decisiva rivalutazione e l'immagine complessiva della filosofia ellenistica si è andata rinnovando. Il testo di Lévy analizza che cosa s'intende per filosofia ellenistica ed esplora le sue espressioni più note e rilevanti (scetticismo, epicureismo e stoicismo).

Il Dio degli eserciti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Partner, Peter

Il Dio degli eserciti : islam e cristianesimo : le guerre sante / Peter Partner

Torino : Einaudi, 2002

Einaudi tascabili

Abstract: Quale guerra può essere «santa»? Quali sono i criteri che la rendono tale? E chi li decide? Il Dio degli eserciti ricostruisce le origini dell''idea di guerra santa, di come essa si rivestí del suo potere simbolico e dell''influenza che, ancora oggi, esercita sul vocabolario e sul pensiero moderni. Spaziando tra Oriente e Occidente, dall''era pre-cristiana alla guerra del Golfo, dal Deuteronomio ai Versi satanici di Salman Rushdie, Peter Partner studia la storia delle crociate cristiane accanto a quella dei vari jihad che scuotono il mondo islamico a cominciare dalle guerre sante del profeta Muhammad, e avverte come ogni analisi debba sempre tener presente, oltre ai sentimenti religiosi, gli interessi politici e materiali che intervengono nei conflitti «santi» da una parte e dall''altra. Nonostante il suo messaggio pacifista il Cristianesimo è stato, infatti, una delle grandi religioni guerriere e le crociate, «le guerre di Dio», non possono essere considerate solo avvenimenti di un remoto passato, ma piuttosto espressioni di una persistente tradizione ideologica presente, per esempio, nella stessa guerra del Golfo. Quanto al mondo islamico, il jihad non è una semplice prosecuzione di un millenario dovere religioso: i motivi sostanziali che incitano i fondamentalisti a proclamare la «guerta santa» sono infatti ben radicati nelle passioni dell''attualità politica, anche se espressi nel linguaggio arcaico della religione. Ripercorrendo le origini storiche e religiose della guerra santa islamica, Partner aiuta dunque a individuare gli aspetti moderni di un fenomeno apparentemente univoco e tradizionale e a dissipare, attraverso un''analisi rigorosa del contesto religioso e della storia socio-politica, l''aura di pericoloso fanatismo che, molto spesso, avvolge il fondamentalismo islamico agli occhi degli osservatori occidentali. trt1*

Stile Giappone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calza, Gian Carlo

Stile Giappone / Gian Carlo Calza

Torino : G. Einaudi, [2002]

Saggi

Saggio sul dono
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mauss, Marcel

Saggio sul dono : forma e motivo dello scambio nelle società arcaiche / Marcel Mauss ; introduzione di Marco Aime

Torino : G. Einaudi, 2002

Piccola biblioteca Einaudi. Nuova serie

Abstract: I doni, da noi, si fanno e si ricevono a Natale o in occasioni stabilite come i compleanni. Non è considerato "normale" fare regali senza un motivo specifico: il dono è un'eccezione, dove la regola è tenere per sé le proprie cose e ottenerne altre tramite l'acquisto o lo scambio. L'antropologia ci ha invece offerto molti esempi di società presso cui il dono costituisce uno degli elementi fondanti. Mauss, nel suo saggio, mette in evidenza che il dono non è mai gratuito ma non è neppure uno scambio a fine di lucro. E' piuttosto un ibrido poiché chi dona si attende un "controdono". Negli oggetti donati esiste un'anima che li lega al loro autore, ciò li rende quasi un prolungamento degli individui e tesse una rete di rapporti interpersonali.

Rime
0 0 0
Materiale linguistico moderno

GUINIZELLI, Guido

Rime / Guido Guinizzelli ; a cura di Luciano Rossi

Torino : Einaudi, 2002

Nuova raccolta di classici italiani annotati

Isman
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Loi, Franco

Isman / Franco Loi

Torino : G. Einaudi, \2002!

Collezione di poesia

Il cinema e le arti visive
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Costa, Antonio <1942- >

Il cinema e le arti visive / Antonio Costa

Torino : G. Einaudi, \2002!

Piccola biblioteca Einaudi. Nuova serie

Abstract: L'opera presenta e discute le relazioni fra cinema e arti visive, intrecciando la prospettiva teorico-metodologica con quella storica. Le dinamiche dell'interazione e degli scambi tra differenti modi di rappresentazione e di fruizione vengono affrontate dal punto di vista teorico-metodologico. La prospettiva storica è stata scelta per studiare i momenti fondamentali dell'interazione fra settori diversi, in particolare le avanguardie storiche e le neoavanguardie.

Scritti sul Bembo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dionisotti, Carlo <1908-1998>

Scritti sul Bembo / Carlo Dionisotti ; a cura di Claudio Vela

Torino : Einaudi, 2002

Biblioteca Einaudi

Abstract: Pietro Bembo è stato un caposaldo della ricerca di Carlo Dionisotti, che lo ha sempre considerato un autore fondamentale per il Rinascimento italiano. Questa raccolta riunisce molti degli scritti dedicati nel corso di un trentennio (dal '50 all'81) al grande umanista. Ne nasce un duplice ritratto: quello di uno dei grandi scrittori cinquecenteschi e quello di uno storico della letteratura che ha contribuito notevolmente al rinnovamento della tradizione esegetica italiana del secondo Novecento.

Italia s.p.a. : l'assalto al patrimonio culturale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Settis, Salvatore

Italia s.p.a. : l'assalto al patrimonio culturale / Salvatore Settis

Torino : Einaudi, ©2002

Gli struzzi

Montesquieu
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Starobinski, Jean

Montesquieu / Jean Starobinski

Torino : G. Einaudi, 2002

Piccola biblioteca Einaudi. Nuova serie

Il futuro della natura umana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Habermas, Jurgen

Il futuro della natura umana : i rischi di una genetica liberale / Jürgen Habermas ; a cura di Leonardo Ceppa

Torino : Einaudi, 2002

Biblioteca Einaudi

Abstract: Jürgen Habermas affronta in questo saggio il tema controverso dell'ingegneria genetica e cerca di rispondere alla "controdomanda" suscitata dagli sviluppi della genetica: può la filosofia intromettersi nel dibattito senza rinunciare alle convinzioni del pensiero postmetafisico?

Computer a responsabilità limitata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Harel, David <1950- >

Computer a responsabilità limitata : dove le macchine non riescono ad arrivare / David Harel ; traduzione di Luigi Civalleri

Torino : G. Einaudi, °2002!

Grandi tascabili

Qualcosa di nuovo sotto il sole
0 0 0
Materiale linguistico moderno

McNeill, John Robert

Qualcosa di nuovo sotto il sole : storia dell'ambiente nel 20. secolo / John R. McNeill

Torino : G. Einaudi, [2002]

Biblioteca Einaudi

Abstract: "Qualcosa di nuovo sotto il sole": contrapponendosi alle parole che condensavano l'antica saggezza dell'"Ecclesiaste", questo libro rivela fin dal titolo la radicale portata dei cambiamenti che l'uomo del secolo scorso ha introdotto nel mondo fisico. "Inconsapevolmente, - scrive John R. McNeill, - il genere umano ha sottoposto la Terra a un esperimento non controllato di dimensioni gigantesche. Penso che, col passare del tempo, questo si rivelerà l'aspetto più importante della storia del XX secolo: più della Seconda guerra mondiale, dell'avvento del comunismo, dell'alfabetizzazione di massa, della diffuzione della democrazia, della progressiva emancipazione delle donne". Fondando la sua ricerca su una ricchissima documentazione, McNeill prpone un'originale storia delle relazioni tra uomo e ambiente. Dalle foreste indonesiane all'aria di Londra, dalla caccia alle balene alle trasformazioni del clima, le nuove condizioni della Terra sono spesso la conseguenza non calcolata dei nostri modelli sociali, politici, economici e culturali. I sistemi che mantengono in vita il pianeta non potranno perciò più essere considerati come un semplice sfondo per le vicende umane: l'integrazione tra storia ed ecologia è, a parere dell'autore, una esigenza pressante per il futuro. Quali sono stati i grandi momenti della storia del Novecento? Certamente i due conflitti mondiali, l'ascesa e la caduta del comunismo, o la rivoluzione informatica. John R. McNeill punta in questo libro l'attenzione su un evento meno eclatante ma probabilmente più rilevante, che ha cambiato per sempre la storia dell'umanità: mai come nel XX secolo, infatti, l'uomo è intervenuto tanto pesantemente sull'ambiente, trasformando la superficie terrestre, piegandola ai propri scopi, inquinandola di rifiuti. Storico, John McNeill compendia in questo libro storia e scienza.

Il mito di Elena
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bettini, Maurizio <1947- > - Brillante, Carlo <1948- >

Il mito di Elena : immagini e racconti dalla Grecia a oggi / Maurizio Bettini, Carlo Brillante

Torino : Einaudi, [2002]

Saggi

La globalizzazione e i suoi oppositori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stiglitz, Joseph E. - Sassen, Saskia

La globalizzazione e i suoi oppositori / Joseph E. Stiglitz ; traduzione di Daria Cavallini

Torino : G. Einaudi, [2002]

Saggi

Abstract: Il vincitore del Premio Nobel per l'economia nel 2001, consigliere di Bill Clinton durante il primo mandato, e vicepresidente della Banca Mondiale dal 1997 al 2000 affronta il tema della globalizzazione cercando di rispondere ad alcune domande: cosa s'intende per globalizzazione? quali sono i presupposti, quali gli effetti e quali i danni? chi sostiene la globalizzazione, chi la governa e chi la contesta?