Storia dell'aborto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Galeotti, Giulia

Storia dell'aborto

Abstract: Nell'antichità l'aborto era fondamentalmente una questione di donne, il feto era considerato una sorta di appendice del corpo della madre, e l'aborto era perseguibile solo nei casi in cui ledeva un interesse maschile. È il cristianesimo che per primo equipara l'aborto all'omicidio, ma ci vorranno secoli per codificare il momento in cui avviene l'animazione del feto. La situazione muta radicalmente tra il Sei e Settecento quando il feto acquista una sua autonomia, grazie alle acquisizioni scientifiche, e con la Rivoluzione francese, dopo il 1789, entra nella sfera pubblica. Con il movimento femminista e con la depenalizzazione dell'aborto oggi molti segnali ci dicono che qualcosa sta cambiando: l'aborto è una questione di tutti, donne e uomini.


Titolo e contributi: Storia dell'aborto / Giulia Galeotti

Pubblicazione: Bologna : Il Mulino, copyr. 2003

Descrizione fisica: 131 p. ; 20 cm

Serie: Farsi un'idea ; 91

ISBN: 88-15-09449-0

Data:2003

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Farsi un'idea ; 91

Nomi:

Soggetti:

Classi: 363.46 CONTROVERSIE RELATIVE ALLA MORALITA PUBBLICA E AL BUONCOSTUME. ABORTO. (21)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: date di pubblicazione e copyright/privilegio
  • Data di pubblicazione: 2003

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Conco 363.4 GAL CON0-4751 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.