Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Italia
× Paese Regno Unito
× Target di lettura Elementari, età 6-10
× Soggetto Amore
× Livello Monografie
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 1971

Trovati 206 documenti.

Risultati da altre ricerche: Catalogo delle biblioteche della città di Vicenza

Comunita di S. Giobbe
0 0 0
Seriali

Comunita di S. Giobbe

Venezia : \Parr. di S. Giobbe!, 1971- : Scuola grafica Ist. S. Gaetano) (Vicenza)

  • Non prenotabile
  • Fascicoli: 2
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Parrocchia di S. Giobbe. - -a. 12, n. 1 (apr. 1971). - \Venezia : Parr. di S. Giobbe!, -1971 (Vicenza : Scuola grafica Ist. S. Gaetano). - v. : ill. ; 32 cm. ((Periodicita non dichiarata. - Descriz. basata su: n.1 (1971).

Bollettino della Associazione veneta di studi regionali
0 0 0
Seriali

Bollettino della Associazione veneta di studi regionali

Wine world
0 0 0
Seriali

Wine world

Van Nuys, CA : Wine World Publications, 1971-

  • Non prenotabile
  • Fascicoli: 14
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
 Allgemeine deutsche Weinfachzeitung
0 0 0
Seriali

Allgemeine deutsche Weinfachzeitung

Mainz ; Neustadt an der Weinstrasse : Dt. Weinwirtschaftsverl. Diemer und Meininger, 1971-1974

  • Non prenotabile
  • Fascicoli: 4
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Deutsche Wein-Zeitung : illustrierte Wein Zeitung, Wein und Rebe. - -106(1970). - Mainz : Diemer, -1970. - v. ; 30 cm. ((Mensile. - Comincia nel 1864.

Vintage
0 0 0
Seriali

Vintage

New York : Culinary Arts Society, 1971-

  • Non prenotabile
  • Fascicoli: 7
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il follaro
0 0 0
Seriali

Il follaro : periodico della Camera di commercio, industria, artigianato ed agricoltura

Salerno : CCIAA, 1971-2011

  • Non prenotabile
  • Fascicoli: 4
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Agro biologia
0 0 0
Seriali

Agro biologia / Centro studi di biologia del suolo

Bologna : \s. n., 1971!-

  • Non prenotabile
  • Fascicoli: 6
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Quaderno ...
0 0 0
Seriali

Quaderno ... / Universita' degli studi di Genova, Facolta' di architettura, Istituto di progettazione architettonica

Genova : Universita' degli studi, 1971-

Abstract: Quaderno / Universita degli studi di Genova. Facolta di architettura. Istituto di elementi di architettura e rilievo dei monumenti. - N. 1 (ottobre 1968)- . -Genova : Universita degli studi, 1968-. - Ill. ; 23 cm. ((Annuale

Ravennatensia
0 0 0
Seriali

Ravennatensia / Centro studi e ricerche sulla antica provincia ecclesiastica ravennate

Cesena : Badia di Santa Maria del Monte, 1971-

Tabularum statisticarum collectio
0 0 0
Seriali

Tabularum statisticarum collectio : 1969 / Secretaria Status, Rationarium Genarale Ecclesiae

Città del Vaticano : Typis Polyglottis Vaticanis, 1971

  • Non prenotabile
  • Fascicoli: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Arcadia nel regno dell'utopia
0 0 0
Analitici

Dal_Fabbro, Beniamino

Arcadia nel regno dell'utopia : senza mordente il "Contagio" del maestro Gaslini : la "Scala" ha riaperto con i balletti di Gaslini Menegatti e Procofief / di Beniamino Dal Fabbro.

Fa parte di: Avvenire

Abstract: Uno spettacolo di tre balletti , dal titolo “Contagio”, ha costituito la ripresa degli spettacoli alla “Scala”. L’ideatore e coreografo è stato Mario Pistoni, l’autore della musica Giorgio Gaslini, i danzatori Fiorella Cova, Luciana Svignano, Dario Brigo e Alfredo Caporilli, il coreografo Ugo Dall’Ara, la scenografa Maria Antonietta Gambero, i ballerini Carla Fracci, James Urbani e Aldo Santambrogio. Per finire è stata eseguita la “ Bourrée fantasque” su musica di Chabrier, con la coreografia di Balanchine, nella quale hanno agito Elettra Morini, Giancarlo Moranti, Vera Colombo e Bruno Telloli. Direttore d’orchestra era Paolo Peloso.

Stravinski come un tappabuchi
0 0 0
Analitici

Dal_Fabbro, Beniamino

Stravinski come un tappabuchi : quella di abbinarlo a Chopin non è stata una buona idea : la settimana di concerti a Milano / di Beniamino Dal Fabbro.

Fa parte di: Avvenire

Abstract: Sabato 9, al “Teatro Nuovo”, la ripresa del concerto pomeridiano è avvenuta con un programma bipartito a specchio, in modo che la seconda parte riproduceva con esattezza la prima. Due sono stati gli autori, Chopin e Stravinski. Per il primo sono stati eseguiti il “Concerto n.1” e il “Concerto n.2” per pianoforte ed orchestra, per il secondo la “Suite n.1” e la “Suite n. 2”. Nikita Magaloff ha eseguito le composizioni al pianoforte, Bruno Campanella ha diretto il concerto. Lunedì 11, all’ “Angelicum” Piero Bellugi ha aperto il suo programma con la “Sinfonia in re maggiore” di Luigi Cherubini; la seconda parte ha offerto l’esecuzione di “Concerto per pianoforte, tromba e archi op. 35 “ di Sciostakovic e la suite da “La Creazione del mondo “ di Milhaud. In Sciostakovic si sono impegnati il trombista Helmut Hunger e la pianista Delia Rizzardi, mentre nella suite di Milhaud il direttore Bellugi ha dato risalto alle assunzioni jazzistiche.

Bacchette per pubblico pigro
0 0 0
Analitici

Dal_Fabbro, Beniamino

Bacchette per pubblico pigro : buon saggio del pianista Campanella : concerti a Milano / di Beniamino Dal Fabbro.

Fa parte di: Avvenire

Abstract: Sabato 16 gennaio, al Teatro Nuovo di Milano, Guido Ajmone Marsan ha aperto il programma con la “Suite arcaica” di Honegger; ha continuato con la ouverture di “Orfeo e Euridice” di Gluck, la “Sinfonia n. 85 in si bem. mag.” detta “La reine” di Haydn, il “Concerto in sol” per pianoforte ed orchestra di Ravel. Il solista è stato Mario Delli Ponti. Lunedì 18 gennaio, all’Angelicum di Milano, il programma diretto dall’ungherese Jans Kulka ha offerto la “Tafel Musik n. 1 in mi min.” di Telemann, la “Suite” del “Borghese gentiluomo” di Richard Strass e la “Sinfonia n. 1 in do magg.” di Bizet. Al Conservatorio di Milano, martedì 19 gennaio, il pianista Michele Campanella, ha presentato un programma che andava da una “Suite francese” di J. S. Bach alla “Wanderer-fantasia” di Schubert, da due pezzi di Schumann alla “Sonata n. 3” di Prokofieff e una parafrasi di Liszt del valzer di “Faust”.

Strumenti a fiato all'Angelicum
0 0 0
Analitici

Dal_Fabbro, Beniamino

Strumenti a fiato all'Angelicum : i concerti a Milano / di Beniamino Dal Fabbro.

Fa parte di: Avvenire

Abstract: Al Teatro Nuovo, sabato 23 gennaio, il direttore Giacomo Zani ha aperto il programma coi “Tre preludi sinfonici” per “Edipo Re di Sofocle” (pagine di Pizzetti) e lo ha chiuso con la “Sinfonia n. 59 in la” di Haydn; per gli altri numeri del programma all’orchestra del sodalizio si è unita la solista di pianoforte Marcella Crudeli Masotti. Ha eseguito “Concerto in mi magg.” di J. S. Bach e il “Concertino” 1958 di Gerardo Rusconi. Al Teatro all’Angelicum, lunedì 25 gennaio, è stato eseguito dal solista di corno Jose Falout di Lubiana il “Concerto op. 11” di Richard Strass. Poi si sono esibiti altri due solisti: l’oboista Renato Zanfini che ha interpretato un “Concerto” per oboe e archi di Cimarosa e il “Capriccio” per oboe e archi di Krzysztof Penderecki, e il clarinettista Giorgio Brezigar che ha offerto il “Concerto op. 73” di Weber. Il direttore Claudio Scimone ha eseguito la “Sinfonia in si min.” per soli archi di Mendelssohn. Martedì 26 gennaio al Conservatorio di Milano è stato eseguito un programma da parte del complesso “Ensemble instrumentale de France” che ha fatto ascoltare un “Concerto per sestetto” di Y. Ph. Rameau, “Cinque pezzi” di Hindemitt, lo “Studio n. 4” di Martin, il “Concerto in sol min.” per due violoncelli di Vivaldi e il “Divertimento in re magg. K. 136” di Mozart.

"Parsifal": ha vinto la musica in forma riflessa
0 0 0
Analitici

Dal_Fabbro, Beniamino

"Parsifal": ha vinto la musica in forma riflessa : una linea interpretativa mediatrice tra la tradizione e gli allegerimenti di moda : l'ultima opera di Wagner è tornata alla Scala dopo un decennio in una notevole esecuzione oratoriale guidata da Sawallisch / di Beniamino Dal Fabbro.

Fa parte di: Avvenire

Abstract: Al Teatro alla Scala di Milano è tornato, dopo dieci anni, il “Parsifal” di Wagner, con la direzione di Wolfgang Savallisch. Tra gli interpreti, Franz Crass, nel ruolo di “Gurnemanz”, Timo Callio, nel ruolo di “Parsifal”, Ladislaus Anderko nel ruolo di “Amfortas”, Ursula Schroeder-Feinen nel ruolo di “Kundry”, Gerd Nienstedt nel ruolo di “Klingsor”, Georg Pappas quale “Titurel”. Hanno collaborato Barbara Vogel, Jieda Valtriani, Luciana Rezzadore, Gianfranco Manganotti, Carlo Forti, Pierfrancesco Poli. I complessi corali e strumentali sono stati diretti da Roberto Benaglio. La regia è stata di Dieter Buelter-Marcell, la scenografia di Anellies Corrodi.

"La Creazione" di Haydn: un affresco senza smagliature
0 0 0
Analitici

Dal_Fabbro, Beniamino

"La Creazione" di Haydn: un affresco senza smagliature : l'opera diretta da Markevitch. Mozart e Bach all'Angelicum : la settimana dei concerti a Milano / di Beniamino Dal Fabbro.

Fa parte di: Avvenire

Troppe cose in vetrina
0 0 0
Analitici

Dal_Fabbro, Beniamino

Troppe cose in vetrina : autorevole direzione di Pretre : "Sansone e Dalila" alla Scala / di Beniamino Dal Fabbro.

Fa parte di: Avvenire

Abstract: Al Teatro alla Scala di Milano, è stata rappresentata, diretta da Georges Petre, “Sansone e Dalila” di Saint-Saens. E’ stata interpretata da Joy Davidson, Guy Chauvet, Ernest Blanc, Franco Ventriglia, Saverio Forzano, Nicola Zaccaria, Gianfranco Manganotti e Silvio Maionica. Coro e orchestra della Scala con scenografia di Nicola Benois e la regia di Vaclav Karlik.

Arcaiche musiche francesi dopo un "Pierrot" all'americana
0 0 0
Analitici

Dal_Fabbro, Beniamino

Arcaiche musiche francesi dopo un "Pierrot" all'americana : uno Schoenberg male interpretato. L'antologia di Guillame Dufay. Il duo Janigro-Demus : concerti a Milano: al Nuovo, all'Angelicum, al Conservatorio / di Beniamino Dal Fabbro.

Fa parte di: Avvenire

Abstract: Al Teatro Nuovo di Milano, sabato 6 febbraio, è stato eseguito un programma di musica contemporanea diretto da Marcello Panni che comprendeva il “Pierrot lunaire op. 21” di Schoenberg interpretato in lingua inglese da Cathy Berberian. Gli altri numeri in programma erano gli “Incontri” per 24 strumenti di Luigi Nono e la “Serenata” per flauto e 14 strumenti di Luciano Berio, con la solista Marlaena Kessick. Lunedì 8 febbraio, al Teatro all’Angelicum di Milano, la “Polifonica ambrosiana” col suo complesso corale e i suoi solisti di canto e il complesso del “Symposium musicum” composto di strumenti quali il liuto, il salterio, la ribeca, la viola da gamba hanno svolto, sotto la direzione di Gianfranco Spinelli, musiche francesi sacre e profane, in uso nella cappella di Notre Dame di Parigi composte da Leontinus e Perotinus e la “Missa tornacensis”. Nella seconda parte, una antologia di Guillaime Dufay, tra cui, tre canzoni italiane interpretate da Luciana Ticinelli Fattori e il mottetto sacro Nuper rosarum flores per quattro voci e strumenti. Martedì 9 febbraio al Conservatorio di Milano il duo “Janigro demus”, violoncello e pianoforte, hanno presentato le “Sette variazioni su un tema del Flauto Magico” e la “Sonata in sol min. op. 5 n. 2” di Beethoven, le “Pieces en concert” di Couperin e la “Sonata” di Debussy.

Concerti a Milano: il mare sinfonico di Debussy
0 0 0
Analitici

Dal_Fabbro, Beniamino

Concerti a Milano: il mare sinfonico di Debussy : sotto l'ottima direzione di Pretre / di Beniamino Dal Fabbro.

Fa parte di: Avvenire

Abstract: Venerdì 12 febbraio al Conservatorio di Milano il direttore Georges Pretre ha offerto un concerto sinfonico dedicato a Berlioz e a Debussy. Ha diretto “Sinfonia fantastica op. 14” di Berlioz e “La mer” di Debussy. Sabato 13 febbraio, al Teatro Nuovo di Milano, il direttore Frieder Weissmann ha scelto l’esecuzione di “Adagio” della “Sinfonia n. 5” di Mahler. Nel programma anche i “Dialogues” di Vittorio Giuliani e il “Concerto in la min.” di Schumann con Pietro Spada al pianoforte. Lunedì 15 febbraio, al Teatro all’Angelicum di Milano, il “Gruppo strumentale Frescobaldi”, composto da Achille Berruti, organo e clavicembalo, Vito Calabrese e Vincenzo Porsio, trombe, Mario Pezzotta e Giancarlo Corsini, tromboni, ha offerto un programma d’antica musica italiana: la prima parte era dedicata a Frescobaldi con sei “Canzoni” trascritte da Berruti per organo e ottoni. Per solo organo è stata eseguita la “Toccata V” dal secondo libro e per solo clavicembalo “Cento partite sopra Passacagli”; sono state presentate anche “Canzoni” strumentali di Gian Domenico Rognoni, Amante Franzoni, Adriano Banchieri e Giovanni Gabrieli. Il Berruti per solo organo ha eseguito un “Ricercare” e una “Aria della battaglia” di Bernardo Storace.

Un Donizetti solo mestiere
0 0 0
Analitici

Dal_Fabbro, Beniamino

Un Donizetti solo mestiere : preciso direttore Luciano Rosada : riesumati alla Piccola Scala "Rita" e "Giovedì Grasso" / di Beniamino Dal Fabbro.

Fa parte di: Avvenire

Abstract: Alla Piccola Scala di Milano è stata presentata l’opera di Donizetti, la “Rita”. Ne sono stati interpreti Mariella Adani, Manlio Rocchi, Renato Capecchi, Ferruccio Soleri. La scenografia era di Vellani Marchi. E’ stato eseguito anche “Il giovedì grasso” con gli artisti Giorgio Tadeo, Ileana Sinnone, Doro Antonioli, Enzo Dara, Stefania Malagù, Eugenia Ratti, Ugo Benelli e Teodoro Rovetta. Le esecuzioni sono state dirette da Luciano Rosada, le scene e i costumi sono stati allestiti da Luca Crippa, e il regista è stato Alessandro Brissoni.