Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Italia
× Paese Regno Unito
× Paese Svizzera
× Risorse Catalogo

Trovati 32608 documenti.

Risultati da altre ricerche: Catalogo delle biblioteche della città di Vicenza

Ti presento il libro. Metadati per gli ebook
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Inversa, Roberto

Ti presento il libro. Metadati per gli ebook

Ledizioni, 12/02/2013

Abstract: Il volume discute l'importanza dei metadati per il mercato dell'editoria digitale come veicolo commerciale per rinforzare il valore percepito degli eBook e, quindi, per aumentarne le vendite. I metadati possano conferire ai libri elettronici quel valore aggiunto che può rendere possibile l'esplosione, anche in Europa, del mercato eBook, in maniera simile al mercato musicale, dove iTunes, grazie ai metadati che corredano ogni download, offre una libreria sempre ordinata e la ricerca di un brano sempre azzeccata.

Te lo dirò un'altra volta
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Arikha, Alba - Faimali, Manuela

Te lo dirò un'altra volta

Bollati Boringhieri, 14/02/2013

Abstract: Alba, appassionata di musica, brava pianista, cresce ribelle all'atmosfera di casa sua, così diversa da quella delle case delle amiche, decisa a penetrare la barriera che separa suo padre da lei e dal mondo, ad abbatterla, costringendolo a ricordare le vicende tormentose che hanno segnato il suo passato di bambino ebreo. Nel grande appartamento parigino, frequentato da Samuel Beckett, Henri Cartier-Bresson e numerosi altri artisti amici del padre Avigdor, il duello padre-figlia continua, fin quando la ragazza non riuscirà a comporre il quadro della diaspora di famiglia, trovando così identità e sicurezza.

Imparo a disegnare. Corso professionale completo per aspiranti artisti
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Barber, Barrington

Imparo a disegnare. Corso professionale completo per aspiranti artisti

Vallardi, 14/02/2013

Abstract: Un percorso di apprendimento per chi desidera imparare a disegnare bene, indipendentemente dalle capacità di partenza: gli unici requisiti richiesti sono l'impegno, la costanza e la voglia di farcela. Le metodologie classiche del disegno sono spiegate con un linguaggio discorsivo ricco di consigli pratici, trucchi ed esempi. Tecniche e suggerimenti per disegnare meglio e 350 illustrazioni fondamentali. Imparo a disegnare è il testo ideale per ispirare chi ambisce a diventare un artista.

Genitori senza sensi di colpa
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Rotbart, Harley A. - Togliani, Maddalena

Genitori senza sensi di colpa

Vallardi, 14/02/2013

Abstract: Genitori senza sensi di colpa è una lettura illuminante e insieme rassicurante per tutti coloro che faticano a trovare il giusto equilibrio tra lavoro e famiglia e desiderano migliorare la qualità del tempo passato con i figli. Il Dr. Rotbart affronta nel dettaglio le questioni su cui ogni giorno bisogna prendere una decisione – sonno, alimentazione, TV e tempo libero, viaggi, studio, lavoro… – offrendo consigli e suggerimenti di grande concretezza e provata efficacia per vincere l'ansia quotidiana, creare momenti speciali con i propri figli e divertirsi in ogni momento passato insieme.

Buffet con gli amici
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Abbondanza, Artemisia

Buffet con gli amici

Vallardi, 14/02/2013

Abstract: Il buffet, in origine, indica un tipo di servizio con tanti piatti disposti su un grande tavolo, in cui ogni commensale si serve a piacere. Ma quali sono i piatti adatti al buffet? Ovviamente tutti quelli freddi, di ogni tradizione; anche quelli caldi possono andare bene, ma solo se non perdono gusto stando su uno scaldino. Offrire un buffet è l'ideale quando si hanno tanti ospiti, per questo è diventato così popolare in tutto il mondo. Ecco quindi a voi un'ampia scelta di buoni piatti adatti a un buffet. Come tutti i piatti che ci propone Artemisia, anche questi sono facili da preparare, il più possibile leggeri, utilizzano i prodotti di mercato e rispettano la stagionalità. Nella certezza che un pizzico di inventiva e di disponibilità al nuovo ci vuole.

In difesa delle cause perse. Materiali per la rivoluzione globale
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Zizek, Slavoj - Arruzza, Cinzia

In difesa delle cause perse. Materiali per la rivoluzione globale

Ponte alle Grazie, 14/02/2013

Abstract: La rivoluzione globale è una causa persa? I valori universali sono reliquie di un'età perduta o di un'epoca superata? Per paura dell'orrore totalitario che abbiamo alle spalle, siamo costretti a rassegnarci a una misera terza via fatta di liberismo in economia e di pura amministrazione dell'esistente in politica?Nella sua opera maggiore degli ultimi anni, che ha acceso feroci controversie nel mondo inglese e ne ha consacrato il successo presso un vasto pubblico, il cecchino filosofico Slavoj Žižek mira all'ideologia regnante, sostenendo che dobbiamo riappropriarci di numerose "cause perse" e cercare un nocciolo di verità nelle politiche totalitarie della modernità. Perché se è vero che i Terrori di Robespierre, di Mao e dei bolscevichi si sono rivelati catastrofici fallimenti, questo giudizio non racconta tuttavia l'intera storia: in ciascuno di essi è presente un'aspirazione di "redenzione", che va del tutto persa nelle società liberaldemocratiche, con il loro (proclamato) rifiuto dell'autoritarismo e la loro (ipocrita) esaltazione di una politica soft, consensuale e decentralizzata. Le ricette? Žižek non lesina massimalismi e ripropone in declinazioni contemporanee ma senza attenuazioni le categorie di giustizia rivoluzionaria e uguaglianza universale. Il risultato è una salutare staffilata d'utopia, un balsamo di rara forza per i nostri giorni angusti e le nostre menti rese asfittiche dal pensiero unico, un libro capace di guardare con occhi nuovi ai più vari fenomeni culturali e politici del mondo d'oggi e di farci "pensare l'impensabile" con strumenti impensati. Un libro che rischia molto, certo, e che sfida la possibilità della disfatta, in nome di quanto scriveva Samuel Beckett in Worstward Ho: "Prova ancora. Fallisci ancora. Fallisci meglio".

Un anno sognato pericolosamente
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Zizek, Slavoj

Un anno sognato pericolosamente

Ponte alle Grazie, 14/02/2013

Abstract: Siamo entrati in un'epoca di rivolgimenti politici e sociali cui mai avremmo creduto di poter assistere, un'epoca segnata dalla ripresa delle lotte di emancipazione su scala generale – si pensi alla Primavera araba e al movimento Occupy – ma anche dal ridestarsi di potenti forze antidemocratiche: il sentimento xenofobo e integralista che dilaga in Europa, e che è sfociato nella follia omicida di Breivik, autore della strage di Utoya; i governi "politicamente neutri" dei tecnici in Italia, Grecia e Spagna, senza escludere la riedizione dell'ossimoro contemporaneo per eccellenza, ossia la guerra umanitaria (in Libia). È stato un anno sognato pericolosamente, in cui agli straordinari slanci di partecipazione democratica hanno fatto da controcanto le misure di iniquo "risanamento" imposte alla collettività dai sicari dell'economia. Slavoj Žižek ci propone un'attenta e originale lettura di questi eventi, unitamente all'esame di alcuni tra i più significativi fenomeni culturali del momento, per fare luce sull'"antagonismo centrale del capitalismo contemporaneo". Abbinando il giudizio appassionato del militante politico al contegno filosofico del critico dell'ideologia, Žižek cerca di rispondere alla domanda cruciale del nostro tempo: come possiamo combattere il sistema senza contribuire, involontariamente, al suo rafforzamento?

La fiamma e la guerriera
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Carey, Jacqueline - Villa, Elisa

La fiamma e la guerriera

Casa Editrice Nord, 14/02/2013

Abstract: Cresciuta nei remoti boschi di Alba, Moirin mac Fainche ha faticato ad ambientarsi nella raffinata Terre d'Ange, tra radicate convenzioni sociali e pericolosi intrighi di corte. Tuttavia i suoi sforzi sono stati premiati: non solo lei è diventata la preferita della regina, al punto di essere accolta nel palazzo reale, ma è stata pure accettata come discepola dal maestro Lo Feng, giunto dalla lontana Ch'in per insegnare l'arte della medicina e della magia. Moirin si dimostra subito un'allieva eccellente: oltre alla capacità di rendersi invisibile, infatti, la giovane dà prova di possedere straordinarie capacità curative.Ecco perché, quando viene improvvisamente richiamato in patria, Lo Feng la prega di accompagnarlo. Tigre di Neve, la figlia dell'imperatore, è caduta vittima di un terribile sortilegio, che l'ha resa aggressiva e violenta, inducendola persino ad assassinare il marito la notte delle nozze. E adesso l'impero è sull'orlo di una guerra civile: furioso, il padre dello sposo sta sobillando i nobili locali, per convincerli a marciare sulla capitale e a uccidere la principessa. L'ultima speranza per Tigre di Neve è smascherare il traditore che le ha lanciato contro l'incantesimo e costringerlo a liberarla. E, secondo Lo Feng, solo una persona è in grado di riuscirci: Moirin…

Il serpente piumato. Le incredibili scoperte di Harry Tage
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Olivieri, Jacopo

Il serpente piumato. Le incredibili scoperte di Harry Tage

Nord-Sud Edizioni, 14/02/2013

Abstract: LE AVVENTURE DI HARRY TAGE I rettili giganti della preistoria sono estinti da un pezzo, lo sanno tutti. Ma c'è chi giura che le cose non stanno così... ed Harry è pronto a volare nel cuore del Messico per mettersi sulle tracce degli antichi velociraptor! L'effervescente Fran lo affiancherà nell'avventura, ma gli spietati Zendrani non risparmieranno colpi bassi... e una manciata di feroci dinosauri penserà a rendere il viaggio ancora più memorabile!

Il faraone scozzese. Le incredibili scoperte di Harry Tage
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Olivieri, Jacopo - Piana, Matteo

Il faraone scozzese. Le incredibili scoperte di Harry Tage

Nord-Sud Edizioni, 14/02/2013

Abstract: LE AVVENTURE DI HARRY TAGEAllarme al Miskatonic Museum: qualcuno ha rubato un prezioso reperto dell'antico Egitto! Harry, con l'aiuto della giovane archeologa Rhea, si mette subito sulle tracce del papiro scomparso. Ma che succede se lo studioso che dovrebbe aiutarli si rivela un tipo losco? Tra il rischio di fi nire imbalsamato e una ricerca mozzafiato all'ombra dei templi egiziani, sarà Harry a risolvere il mistero e svelare una nuova, straordinaria scoperta!

La maledetta vecchia signora
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Masali, Luca

La maledetta vecchia signora

Il Saggiatore, 13/02/2013

Abstract: Nella Torino della Fiat, della Marcia dei Quarantamila e delle Brigate Rosse, Giovanni Battista Oddone, per tutti Giambone, sfreccia per le vie della città con la sua Porsche 911 cabrio granata, targata TO R0, infischiandosene delle lotte del proletariato e delle manifestazioni che sconvolgono la quieta fissità borghese della città sabauda. Cresciuto senza padre e con una madre costretta a lavare le scale nel quartiere più operaio di Torino, Giambone sbarca il lunario con piccole truffe e gestendo i clienti della fidanzata Cosetta, detta Cosa, giovanissima prostituta. Poi una grande ondata di gelo, che spira dal Polo Nord e investe l'Europa e l'Italia tutta, stringe in una tenaglia mortale la vita di Giambone. Ammanettato, processato, condannato con l'accusa di partecipazione a banda armata, cerca un modo per racimolare del denaro e creare un diversivo alla tensione della vita carceraria: una truffa che mescoli calcio e sesso. Giambone è abile a intessere imbrogli e il mammasantissima della prigione delle Nuove, Don Vincenzo, coltello alla gola e scagnozzi alle calcagna, lo costringe a rinunciare alla fede nella squadra granata e a essere dei suoi. In cambio: la libertà. Fuori lo aspetta una scrivania all'odiata Juventus, l'occhio severo dell'agente Samantha Randazzo, le paranoie di Cosa e un sottobosco criminale che cresce all'ombra della Mole. E una macrotruffa da organizzare che coinvolga la Fiat, la Juventus e Gheddafi . Questa volta però per Giambone il gioco si fa troppo duro e le cose si complicano quando un misterioso Signor K vola dagli Stati Uniti con al seguito agenti sceltissimi, tatuati con un gladio sul polso. In una Torino onirica e plumbea, dove la collina di Superga diventa una giungla impenetrabile piena di improbabili strutture militari clandestine, con generosità d'inventiva quasi lisergica, Luca Masali inchioda il lettore a un meccanismo perfetto, un intrigo spionistico che toglie il respiro. Già autore di romanzi in cui la storia deflagra in fantasmagoria, Luca Masali impone ritmi e visioni tragici e picareschi all'immaginario degli anni ottanta, rinnovando la crime story.

Tirature 2013. Le emozioni romanzesche
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Spinazzola, V.

Tirature 2013. Le emozioni romanzesche

Il Saggiatore, 13/02/2013

Abstract: Di fronte alla grande espansione della comunicazione digitale, i giovani romanzieri anni duemila tendono a reagire spettacolarizzando la scrittura: puntano a emozionare il lettore con le trovate effettistiche, il gioco delle coincidenze a sorpresa, le scene madri. Non sono più i tempi in cui far commuovere chi legge era ritenuta una procedura mistificante, addirittura disonesta. Adesso, risvegliare la sensibilità dei destinatari, galvanizzandone il pathos, vale come un incentivo a non assopirsi nel ristagno conformista di una vita senza vita. E così riscoprire il fervido piacer del pianto, tanto caro al più autentico romanticismo psicosociale.

Circuito chiuso
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Sernagiotto, Camilla

Circuito chiuso

Fazi Editore, 14/02/2013

Abstract: Un supermercato di provincia, una ragazza che fa la vigilantes, sua nonna. Un delitto consumato tra il reparto scatolame e i surgelati, un tipo sconosciuto e sospetto, un mistero legato al passato. Questi sono gli ingredienti di Circuito chiuso, un giallo-umoristico esplosivo ambientato tra frutta e verdura, sottoaceti e latticini in cui, tra corsie piene di merce e carrelli della spesa, si snodano le vicende di un paese in subbuglio, solo all'apparenza pigro, mite e sonnolento.

Evelina
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Burney, Fanny

Evelina

Fazi Editore, 16/05/2019

Abstract: Evelina è il capolavoro di Fanny Burney, una delle madri del romanzo inglese, che con la sua opera ha ispirato autori come Jane Austen e William Makepeace Thackeray.Figlia non riconosciuta di Lord Belmont, Evelina viene allevata in campagna sotto le amorevoli cure del reverendo Villars. A diciassette anni, invitata da alcuni amici a Londra, viene introdotta alla vita mondana e ai divertimenti dell'epoca. Ed è proprio durante una festa da ballo che la giovane conosce Lord Orville, uomo nobile e saggio. Il rapporto tra i due, condito da inevitabili incomprensioni ed equivoci, attraversa tutte le tappe dell'interesse, dell'amicizia e, infine, dell'amore. In parallelo, scorre la travagliata vicenda del riconoscimento legale di Evelina da parte di Lord Belmont. Esortata dal suo benefattore, Mr Villars, alla prudenza e al giudizio, ma anche alla forza d'animo e alla fermezza, Evelina matura una visione del mondo più consapevole e si avvia alla scoperta di se stessa e, finalmente, alla felicità. Protetta dalla forma anonima sotto cui venne inizialmente pubblicato il romanzo, in Evelina l'autrice smaschera con ironia e lucidità i pregiudizi e le convenzioni che dominano la buona società del diciottesimo secolo, affidando il compito allo sguardo ingenuo e alla sensibilità della protagonista, cresciuta nell'isolamento della campagna e inesperta dei costumi del bel mondo londinese.Uscito nel 1778, il romanzo fu un grandissimo successo e portò all'autrice una fama immediata grazie al suo stile unico e alla sua vis comica."La madre della narrativa inglese".Virginia Woolf"Prima di Evelina, il cuore dell'adolescenza femminile non era mai stato ritratto tanto bene in letteratura".W.D. Howells

La lampada di Psiche
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Schwob, Marcel

La lampada di Psiche

Fazi Editore, 14/02/2013

Abstract: Il grande scrittore francese di fine Ottocento scrive il libro finale della sua vita. La Lampada di Psiche raccoglie i migliori testi di Marcel Schwob: Il libro di Monelle, Mimi, La crociata dei bambini. Tema centrale è l'infanzia: la bellezza amara e lancinante dell'esistenza vista con gli occhi dei bambini. Schwob ne subisce il nudo richiamo.

La veste nera
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Collins, Wilkie

La veste nera

Fazi Editore, 11/10/2018

Abstract: Lewis Romayne sembra avere tutto per essere felice: giovane, di bell'aspetto, agiato, conduce una tranquilla vita di studioso nella sua splendida residenza di campagna, Vange Abbey. Ma un avvenimento funesto tronca bruscamente la sua serenità: durante un viaggio in Francia, l'uccisione di un uomo in duello porta con sé un carico di oscuri rimorsi che, dopo un lungo e tormentato periodo di solitudine, solo il sorriso della dolce Stella Eyrecourt è in grado di allontanare. Ma le vicissitudini di Romayne non sono terminate: nella sua vita s'insinua l'ombra nera del padre gesuita Benwell, determinato a restituire Vange Abbey alle proprietà ecclesiastiche e a infoltire le schiere della Chiesa cattolica convertendo il protestante Romayne. Tra il prete e la giovane, innamoratissima Stella si scatena una lotta senza esclusione di colpi, in cui dubbi, sospetti, insinuazioni, certezze e verità nascoste s'intrecciano alle vite dei diversi personaggi, la cui psicologia è delineata in modo magistrale.Vero e proprio romanzo psicologico, La veste nera è al tempo stesso pura narrativa di suspense che si avvale, con grande sapienza, di un caleidoscopico spettro di sfumature, dal gotico al grottesco, dal romantico alla spy story d'epoca. Un nuovo, grande romanzo dal padre della narrativa del mistero."È impossibile smettere di leggere Wilkie Collins, uno dei padri, se non il padre, del romanzo poliziesco... Un maestro, niente da dire". Alessandro Baricco"I romanzi di Wilkie Collins sono viaggi irresistibili: agganciano subito il lettore, che quando parte non riesce più a fermarsi". Leonetta Bentivoglio"Le risorse di Wilkie Collins sono inesauribili".T.S. Eliot"Wilkie Collins è famoso, nei manuali di letteratura, per avere scritto nel 1868 il primo giallo. Ma non eccelle solo nella suspense. È anche uno scrittore di sentimenti. Ed eccelle nella pittura dei personaggi". Antonio D'Orrico

Le Beatrici
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Benni, Stefano

Le Beatrici

Feltrinelli Editore

Abstract: Otto monologhi al femminile. Una suora assatanata, una donna ansiosa e una donna in carriera, una vecchia bisbetica e una vecchia sognante, una giovane irrequieta, un'adolescente crudele e una donna-lupo. Un continuum di irose contumelie, invettive, spasmi amorosi, bamboleggiamenti, sproloqui, pomposo sentenziare, ammiccanti confidenze, vaneggiamenti sessuali, sussurri sognanti, impettite deliberazioni. Uno "spartito" di voci, un'opera unica, fra teatro e racconto. Una folgorazione.Tra un monologo e l'altro, sei poesie e due canzoni.

Twitter per la tua vita e il tuo business
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Garbellini, Lino

Twitter per la tua vita e il tuo business

Edizioni FAG, 18/02/2013

Abstract: Questo libro non vuole essere una guida omnicomprensiva e nemmeno un manuale tecnico. Invece, segnala delle strade, dei modi di usare Twitter con successo che potrebbero diventare anche i vostri. Il libro è il frutto di una lunga ricerca, di viaggi, interviste, tweet e telefonate. Se le persone sono al centro del nuovo Internet e delle nuove politiche aziendali, l'autore è andato proprio da loro a raccogliere storie e opinioni.Il risultato è una fotografia dello stato dell'arte di questo social network, nel tentativo di spiegarlo ai meno esperti tramite il parere di personaggi autorevoli, famosi e non, ma sicuramente preparati. Il volume è ricco di storie e aneddoti in grado di fornire validi spunti ed esempi riguardo a Twitter, e include suggerimenti in ambito business e consigli preziosi anche per chi ha già dimestichezza con il network dei cinguettii.

L'antica arte di trovare la strada
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Gooley, Tristan

L'antica arte di trovare la strada

Vallardi, 28/06/2012

Abstract: Tristan Gooley non ha scritto un semplice libro sul viaggio e sull'orientamento, ma un'opera raffinata sull'osservazione della natura e sul piacere della sua scoperta. L'antica arte di trovare la strada attinge alla storia, alla scienza, al mito e al folclore per introdurci a un sapere prezioso e ancestrale: la capacità di viaggiare facendo ricorso esclusivamente ai segnali dell'ambiente che ci circonda. La "navigazione naturale" - il viaggio senza cartine, bussola o GPS - comporta una nuova visione del mondo, che mette in gioco tutti i cinque sensi. Per capire dove si è e qual è la direzione giusta; interpretare gli effetti di sole, vento e acqua; orientarsi ovunque, in campagna e in città, nei boschi e sul mare, nel deserto o sulla neve. Preciso nella descrizione scientifica ed evocativo nella divagazione letteraria, Gooley ci rivela come un viaggio, o anche una semplice passeggiata, possa trasformarsi in un'avvincente esperienza fisica e mentale. - È possibile viaggiare con il solo aiuto degli elementi naturali? - Che cosa ci insegna la curvatura di un albero? - Come riconoscere il nord guardando una pozzanghera? - Che cosa rivela la sabbia sotto i nostri piedi durante la marea? - Come ci può aiutare in città la disposizione di una chiesa o di un campo da tennis? Informazioni, notizie e suggerimenti per ritrovare le sensazioni dei grandi esploratori del passato e imparare a orientarsi come un tuareg nel deserto, un eschimese sui ghiacci o un marinaio polinesiano nel Pacifico.

Invecchiando gli uomini piangono
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Seigle, Jean-Luc

Invecchiando gli uomini piangono

Feltrinelli Editore, 20/02/2013

Abstract: 9 luglio 1961. Fin dalle prime ore del giorno fa un caldo micidiale. Albert è un operaio della Michelin. La moglie Suzanne si cuce i vestiti da sola. Gilles, il secondogenito, si appassiona a un romanzo di Balzac. Questa giornata particolare è anche quella dell'arrivo della televisione in casa Chassaing, comprata per vedere un reportage sulla guerra d'Algeria dove il primogenito Henri è stato mandato. Albert, un uomo comune in un'epoca di grandi trasformazioni, vede il suo mondo sgretolarsi davanti agli occhi. Riuscirà a trovare un posto nella nuova era? Riflessione sulla modernità e sul passaggio alla società dei consumi, Invecchiando gli uomini piangono illumina gli anni sessanta, teatro intimo e silenzioso di uno dei più grandi rivolgimenti del secolo scorso, e parla alla nostra epoca con toccante semplicità.