Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Materiale Video
× Target di lettura Elementari, età 6-10
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Temi: Donne e problemi delle donne

Trovati 2190 documenti.

Risultati da altre ricerche: Catalogo delle biblioteche della città di Vicenza

Romanzi
0 0 0
Libri Moderni

Austen, Jane - Austen, Jane

Romanzi / Jane Austen

Roma : Gruppo editoriale L'espresso, [2005]

L' Espresso grandi opere ; 25

Abstract: Il romanzo ha come temi principali l'orgoglio di classe del signor Darcy e il pregiudizio di Elizabeth Bennet nei confronti di quest'ultimo. La trama si concentra sulle vicende della famiglia Bennet, composta dai signori Bennet e dalle loro cinque figlie: Jane, Elizabeth (per gli amici Lizzy), Mary, Catherine (detta anche Kitty) e Lydia. L'obiettivo rimasto alla signora Bennet, vista la mancanza di un figlio maschio che possa ereditare la loro tenuta di Longbourn nell'Hertfordshire, è quello di vedere sposata almeno una delle sue figlie prima possibile

Nana
0 0 0
Libri Moderni

Zola, Émile

Nana / Emile Zola ; traduzione di Sestilio Montanelli ; introduzione di Roberta Maccagnani ; con uno scritto di Thomas Mann

Rist

[Milano] : Oscar Mondadori, [200.]

Oscar classici ; 308

Abstract: Nana Coupeau è fuggita dalla sua famiglia e dalla miseria. Diventata attrice, si diverte a umiliare i suoi spasimanti, primo fra tutti il conte Muffat che la mantiene principescamente. Incapace di amare altri che il suo bambino, avida di lusso e di piaceri, Nana finisce coll'essere abbandonata da Muffat e col rovinarsi economicamente. Morirà di vaiolo, mentre nelle strade echeggia l'annuncio della dichiarazione di guerra alla Prussia.

Gita al faro
0 0 0
Libri Moderni

Woolf, Virginia - Woolf, Virginia

Gita al faro / Virginia Woolf ; a cura di Anna Luisa Zazo

[Milano] : Oscar Mondadori, 1994

Oscar classici moderni ; 82

Abstract: In una sera del settembre del 1914, la famiglia Ramsay, in vacanza in una delle isole Ebridi, decide di fare l'indomani una gita al faro con alcuni amici. Per James, il figlio più piccolo, quel luogo è una meta di sogno, denso di significati e di misteri. La gita viene però rimandata per il maltempo. Passano dieci anni, la casa va in rovina, molti membri della famiglia sono morti. I Ramsey sopravvissuti riescono a fare la gita al faro, mentre una delle antiche ospiti finisce un quadro iniziato dieci anni prima. Passato e presente si intrecciano, il tempo assume un diverso significato.

Oriana Fallaci legge Lettera a un bambino mai nato [audioregistrazione]. 1
0 0 0
Disco (CD)

Fallaci, Oriana

Oriana Fallaci legge Lettera a un bambino mai nato [audioregistrazione]. 1 : capitoli 1-9

Abstract: Il libro è il tragico monologo di una donna che aspetta un figlio guardando alla maternità non come a un dovere ma come a una scelta personale e responsabile. Una donna di cui non si conosce né il nome né il volto né l'età né l'indirizzo: l'unico riferimento che viene dato per immaginarla è che vive nel nostro tempo, sola, indipendente e lavora. Il monologo comincia nell'attimo in cui essa avverte d'essere incinta e si pone l'interrogativo angoscioso: basta volere un figlio per costringerlo alla vita? Piacerà nascere a lui? Nel tentativo di avere una risposta la donna spiega al bambino quali sono le realtà da subire entrando in un mondo dove la sopravvivenza è violenza, la libertà un sogno, l'amore una parola dal significato non chiaro.

Pride and prejudice
0 0 0
Libri Moderni

Austen, Jane

Pride and prejudice / Jane Austen ; edited with an introduction by Luciana Pirè

Firenze : Giunti, 2001

Giunti classics

Abstract: INGLESE

Orgoglio e pregiudizio
0 0 0
Libri Moderni

Austen, Jane

Orgoglio e pregiudizio / Jane Austen ; traduzione e presentazione di Cecilia Montonati

Colognola ai Colli : Demetra, 1999

Acquarelli

Abstract: Il romanzo ha come temi principali l'orgoglio di classe del signor Darcy e il pregiudizio di Elizabeth Bennet nei confronti di quest'ultimo. La trama si concentra sulle vicende della famiglia Bennet, composta dai signori Bennet e dalle loro cinque figlie: Jane, Elizabeth (per gli amici Lizzy), Mary, Catherine (detta anche Kitty) e Lydia. L'obiettivo rimasto alla signora Bennet, vista la mancanza di un figlio maschio che possa ereditare la loro tenuta di Longbourn nell'Hertfordshire, è quello di vedere sposata almeno una delle sue figlie prima possibile

Orgoglio e pregiudizio
0 0 0
Libri Moderni

Austen, Jane

Orgoglio e pregiudizio / Jane Austen

Abstract: Il romanzo ha come temi principali l'orgoglio di classe del signor Darcy e il pregiudizio di Elizabeth Bennet nei confronti di quest'ultimo. La trama si concentra sulle vicende della famiglia Bennet, composta dai signori Bennet e dalle loro cinque figlie: Jane, Elizabeth (per gli amici Lizzy), Mary, Catherine (detta anche Kitty) e Lydia. L'obiettivo rimasto alla signora Bennet, vista la mancanza di un figlio maschio che possa ereditare la loro tenuta di Longbourn nell'Hertfordshire, è quello di vedere sposata almeno una delle sue figlie prima possibile

Le ragazze di Sanfrediano
0 0 0
Libri Moderni

Pratolini, Vasco

Le ragazze di Sanfrediano : romanzo / Vasco Pratolini

Milano : Mondadori, 1976

Scrittori italiani e stranieri

Abstract: Il mondo del quartiere, la rappresentazione corale della vita di un rione popolare di Firenze: il libro di Pratolini è una favola moderna ma dall'ossatura antica, che si richiama alla novella boccaccesca, dove il vero protagonista è proprio lui, il quartiere di Sanfrediano. Qui le ragazze spasimano e si dannano tutte per lo stesso dongiovanni, "Bob" (dalla sua somiglianza con Robert Taylor), ma quando una delle innamorate gabbate, la Tosca, scopre il doppio gioco del ragazzo, decide di organizzare una beffa destinata a dargli una lezione una volta per tutte. Con un ritmo narrativo agile e brioso e un lessico ispirato al vernacolo fiorentino, Vasco Pratolini accompagna il lettore in una vicenda ricca di ironia, dove il contrappasso e la farsa scandiscono le storie dei protagonisti.

Le ragazze di Sanfrediano
0 0 0
Libri Moderni

Pratolini, Vasco

Le ragazze di Sanfrediano / Vasco Pratolini ; a cura di L. De Maria

16. ed.

Segrate : Mondadori, 1986

Oscar narrativa ; 124

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Un rione popolare della Firenze del dopoguerra animato dalla presenza tenera e rissosa di sei giovani donne. Sono le ragazze di Sanfrediano, belle, fiere ed innamorate dello stesso uomo: Bob, splendido e vanesio, languido e carezzevole. Il rubacuori di quartiere giostra tra loro da gran virtuoso, facendole spasimare ma concedendo molto poco. Ma il suo regno è destinato a finire senza gloria: le belle sanfrediane, una volta tanto unite, gli combineranno la più atroce delle beffe, e Bob, così soprannominato per la somiglianza con l'attore Robert Taylor, dovrà cedere il suo non sempre comodo ruolo a Fernando, nuovo Casanova di quartiere.

Anna Karenina
0 0 0
Libri Moderni

Tolstoj, Lev Nikolaevič

Anna Karenina / Lev Tolstoj ; traduzione di L. Ginzburg

Torino : Einaudi, 1975

Gli struzzi ; 68

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Centro della vicenda è la tragica passione di Anna, sposata senza amore a un alto funzionario, per il brillante ma superficiale Vronskij. Parallelo a questo amore infelice è quello felice di Kitty per Levin, un personaggio scontroso e tormentato al quale Tolstoj ha fornito i propri tratti. In Anna Karenina è rappresentata - scrive Natalia Ginzburg - la colpa come ostacolo, anzi come barriera invalicabile al raggiungimento della felicità. Tra i primi lettori il libro ebbe Dostoevskij che così ne scrisse: Anna Karenina è un'opera d'arte assolutamente perfetta. Vi è in questo romanzo una parola umana non ancora intesa in Europa... e che pure sarebbe necessaria ai popoli d'Occidente. sa da un matrimonio all'altro, l'ultimo erede Hanno muore infine di tifo.

Lettera a un bambino mai nato
0 0 0
Libri Moderni

Fallaci, Oriana

Lettera a un bambino mai nato / Oriana Fallaci

18. ed.

Milano : Rizzoli, 1975

Opere di Oriana Fallaci

Abstract: Il libro è il tragico monologo di una donna che aspetta un figlio guardando alla maternità non come a un dovere ma come a una scelta personale e responsabile. Una donna di cui non si conosce né il nome né il volto né l'età né l'indirizzo: l'unico riferimento che viene dato per immaginarla è che vive nel nostro tempo, sola, indipendente e lavora. Il monologo comincia nell'attimo in cui essa avverte d'essere incinta e si pone l'interrogativo angoscioso: basta volere un figlio per costringerlo alla vita? Piacerà nascere a lui? Nel tentativo di avere una risposta la donna spiega al bambino quali sono le realtà da subire entrando in un mondo dove la sopravvivenza è violenza, la libertà un sogno, l'amore una parola dal significato non chiaro.

Nanà
0 0 0
Libri Moderni

Zola, Émile

Nanà / Emile Zola ; traduzione di M. Bellonci

Milano : Rizzoli, 1981

Bur classici ; 252

Abstract: Nana Coupeau è fuggita dalla sua famiglia e dalla miseria. Diventata attrice, si diverte a umiliare i suoi spasimanti, primo fra tutti il conte Muffat che la mantiene principescamente. Incapace di amare altri che il suo bambino, avida di lusso e di piaceri, Nana finisce coll'essere abbandonata da Muffat e col rovinarsi economicamente. Morirà di vaiolo, mentre nelle strade echeggia l'annuncio della dichiarazione di guerra alla Prussia.

Una donna
0 0 0
Libri Moderni

Aleramo, Sibilla

Una donna / Sibilla Aleramo

[Roma] : La biblioteca di Repubblica, [2003]

Novecento ; 101

Abstract: Questo romanzo di Sibilla Aleramo è del 1906. La sua immediata fortuna in Italia e nei paesi in cui fu tradotto segnalò una nuova scrittrice, che in seguito avrebbe fornito altre prove di valore, segnatamente nella poesia. Ma soprattutto esso richiamò l'attenzione per il suo tema: si tratta infatti di uno dei primi libri 'femmisti' apparsi da noi. Prefazione di Anna Folli, postfazione di Emilio Cecchi.

Le ragazze di Sanfrediano
0 0 0
Libri Moderni

Pratolini, Vasco

Le ragazze di Sanfrediano / Vasco Pratolini

19. rist.

Segrate : Mondadori, 1992

Oscar Narrativa ; 124

Abstract: Il mondo del quartiere, la rappresentazione corale della vita di un rione popolare di Firenze: il libro di Pratolini è una favola moderna ma dall'ossatura antica, che si richiama alla novella boccaccesca, dove il vero protagonista è proprio lui, il quartiere di Sanfrediano. Qui le ragazze spasimano e si dannano tutte per lo stesso dongiovanni, "Bob" (dalla sua somiglianza con Robert Taylor), ma quando una delle innamorate gabbate, la Tosca, scopre il doppio gioco del ragazzo, decide di organizzare una beffa destinata a dargli una lezione una volta per tutte. Con un ritmo narrativo agile e brioso e un lessico ispirato al vernacolo fiorentino, Vasco Pratolini accompagna il lettore in una vicenda ricca di ironia, dove il contrappasso e la farsa scandiscono le storie dei protagonisti.

Pride and Prejudice
0 0 0
Libri Moderni

Austen, Jane

Pride and Prejudice / Jane Austen ; simplified by John Turvey

2. ed.

Harlow, [UK] : Longman, copyr. 1991

Longman Classics

Abstract: Il romanzo ha come temi principali l'orgoglio di classe del signor Darcy e il pregiudizio di Elizabeth Bennet nei confronti di quest'ultimo. La trama si concentra sulle vicende della famiglia Bennet, composta dai signori Bennet e dalle loro cinque figlie: Jane, Elizabeth (per gli amici Lizzy), Mary, Catherine (detta anche Kitty) e Lydia. L'obiettivo rimasto alla signora Bennet, vista la mancanza di un figlio maschio che possa ereditare la loro tenuta di Longbourn nell'Hertfordshire, è quello di vedere sposata almeno una delle sue figlie prima possibile

Lettera a un bambino mai nato
3 0 0
Libri Moderni

Fallaci, Oriana

Lettera a un bambino mai nato / Oriana Fallaci

Milano : Rizzoli, copyr. 1997

Opere di Oriana Fallaci ; 1

Abstract: Il libro è il tragico monologo di una donna che aspetta un figlio guardando alla maternità non come a un dovere ma come a una scelta personale e responsabile. Una donna di cui non si consce né il nome né il volto né l'età né l'indirizzo: l'unico riferimento che ci viene dato per immaginarla è che vive nel nostro tempo, sola, indipendente e lavora. Il monoglogo comincia nell'attimo in cui essa avverte d'essere incinta e si pone l'interrogativo angoscioso: basta volere un figlio per costringerlo alla vita? Piacerà nascere a lui? Nel tentativo di avere una risposta la donna spiega al bambino quali sono le realtà da subire entrando in un mondo dove la sopravvivenza è violenza, la libertà un sogno, l'amore una parola dal significato non chiaro.

Lettera a un bambino mai nato
0 0 0
Libri Moderni

Fallaci, Oriana

Lettera a un bambino mai nato / Fallaci, Oriana

2. ed.

Milano : Rizzoli, 1999

Abstract: Il libro è il tragico monologo di una donna che aspetta un figlio guardando alla maternità non come a un dovere ma come a una scelta personale e responsabile. Una donna di cui non si consce né il nome né il volto né l'età né l'indirizzo: l'unico riferimento che ci viene dato per immaginarla è che vive nel nostro tempo, sola, indipendente e lavora. Il monoglogo comincia nell'attimo in cui essa avverte d'essere incinta e si pone l'interrogativo angoscioso: basta volere un figlio per costringerlo alla vita? Piacerà nascere a lui? Nel tentativo di avere una risposta la donna spiega al bambino quali sono le realtà da subire entrando in un mondo dove la sopravvivenza è violenza, la libertà un sogno, l'amore una parola dal significato non chiaro.

Nanà
0 0 0
Libri Moderni

Zola, Émile

Nanà / Emile Zola

La Spezia : Melita, 1989

Abstract: Nanà ha per protagonista una prostituta e per tema uno dei nuclei attorno a cui ruota l’intero progetto zoliano: la carne, ovvero la pulsione e la ricerca ossessiva del piacere. L’affresco orchestrato da Zola si basa, come sempre nello scrittore francese, su un lungo lavoro preparatorio fatto di interviste a prostitute vere e racconti di amici ben introdotti nell’ambiente galante. Pubblicato nel 1880, il romanzo riesce a descrivere dall’interno la vita del Secondo impero e il suo sistema dei valori. Nanà esibisce fin da subito una sorta di irrefrenabile propensione al vizio, che la porterà via via a rimorchiare sconosciuti, di ambo i sessi, nei ristoranti e per strada, anche una volta raggiunta la consacrazione nell’empireo delle mantenute di lusso. Ha più volte la possibilità di sposarsi e quindi di sistemarsi, ma sempre prende a calci le opportunità di redenzione sociale che le vengono offerte. Perché lei ama il vortice della vita e sente nascostamente l’impulso di dover trascinare con sé alla rovina quante più persone riesca della società decadente nella quale vive. Fra i grandi romanzi di Zola, Nanà è forse il più insinuante e indiscreto, sicuramente uno dei più noti e amati. Finalmente in una nuova e bellissima traduzione.

Nana
0 0 0
Libri Moderni

Zola, Émile

Nana / Emile Zola ; traduzione di Maria Bellonci

[Milano] : Fabbri, c1996

I grandi classici della letteratura straniera

Abstract: Nanà ha per protagonista una prostituta e per tema uno dei nuclei attorno a cui ruota l’intero progetto zoliano: la carne, ovvero la pulsione e la ricerca ossessiva del piacere. L’affresco orchestrato da Zola si basa, come sempre nello scrittore francese, su un lungo lavoro preparatorio fatto di interviste a prostitute vere e racconti di amici ben introdotti nell’ambiente galante. Pubblicato nel 1880, il romanzo riesce a descrivere dall’interno la vita del Secondo impero e il suo sistema dei valori. Nanà esibisce fin da subito una sorta di irrefrenabile propensione al vizio, che la porterà via via a rimorchiare sconosciuti, di ambo i sessi, nei ristoranti e per strada, anche una volta raggiunta la consacrazione nell’empireo delle mantenute di lusso. Ha più volte la possibilità di sposarsi e quindi di sistemarsi, ma sempre prende a calci le opportunità di redenzione sociale che le vengono offerte. Perché lei ama il vortice della vita e sente nascostamente l’impulso di dover trascinare con sé alla rovina quante più persone riesca della società decadente nella quale vive. Fra i grandi romanzi di Zola, Nanà è forse il più insinuante e indiscreto, sicuramente uno dei più noti e amati. Finalmente in una nuova e bellissima traduzione.

L' onore perduto di Katharina Blum, ovvero Come puo nascere e dove puo condurre la violenza
0 0 0
Libri Moderni

Boll, Heinrich

L' onore perduto di Katharina Blum, ovvero Come puo nascere e dove puo condurre la violenza / Heinrich Boll ; traduzione di Italo Alighiero Chiusano

Torino : Einaudi, [200.]

ET ; 1144

Abstract: Mercoledì 20 febbraio 1974, vigilia di carnevale, Katharina Blum, 27 anni, cameriera presso una famiglia della buona borghesia di Colonia, esce di casa per recarsi a una festa da ballo. Quattro giorni dopo, Katharina suona alla porta del commissario Moeding e gli confessa di aver ucciso a colpi di pistola il giornalista Werner Totges. Che cosa nasconde un gesto tanto disperato? Nei pochi giorni tra la festa e il delitto, Katharina ha fatto l'esperienza dell'ingiustizia. Colpevole di aver aiutato a fuggire il giovane ribelle che ama, si è ritrovata al centro di una campagna giornalistica montata da uno di quei fogli scandalistici a grande tiratura e Totges è proprio il tipico e cinico esponente di questa categoria di manipolatori di notizie.