Video (film in dvd, documentari, film per ragazzi, dvd musicali, ...)

E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Editore Eagle Pictures <produttore cinematografico>
× Lingue Tedesco
Includi: tutti i seguenti filtri
× Livello Monografie
× Genere Fiction
× Nomi Camilleri, Andrea <1925-2019>

Trovati 12 documenti.

Mostra parametri
Il commissario Montalbano. Un diario del '43
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il commissario Montalbano. Un diario del '43 / regia di Alberto Sironi

[S.l.] : Rai Com, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 11/10/2020

Abstract: Tre storie arrivano a Montalbano dal passato: la scoperta, dopo la demolizione di un vecchio silos, di un diario scritto nell’estate del 1943 da un ragazzo che allora aveva quindici anni, un certo Carlo Colussi. Il ragazzo, intriso di ideologia fascista, confessa di aver compiuto un atto terribile all’indomani dell’8 settembre 1943, una strage. Il giorno stesso della scoperta del diario si presenta da Montalbano un novantenne dall’aria arzilla, un certo John Zuck. L’uomo, vigatese di nascita, durante la guerra fu fatto prigioniero dagli americani. Complice anche la morte di entrambi i genitori in un incidente stradale, decise di restare negli USA e di farsi lì una vita. Tornato a Vigata ha scoperto il suo nome inserito erroneamente sulla lapide dei caduti in guerra. Chiede a Montalbano se può aiutarlo a far cancellare il suo nome dal monumento. Zuck fa molta simpatia a Montalbano, che prende a cuore la sua pirandelliana vicenda. Il giorno dopo l’incontro con Zuck un altro novantenne, Angelino Todaro, uno dei più ricchi imprenditori della città, viene trovato morto. Qualcuno l’ha ucciso. Tra le luminarie della festa di San Calorio, Montalbano capirà che le tre storie sono collegate fra loro. Ma in modo del tutto sorprendente. E tragico.

La stagione della caccia
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

La stagione della caccia : c'era una volta Vigata / tratto dal romanzo di Andrea Camilleri ; regia di Roan Johnson

Rai Trade, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • Prestabile dal: 30/06/2020

Abstract: Dalla nave a vapore che fa servizio postale da Palermo, arrivata al porto di Vigata in perfetto orario, scende una varia umanità da cui si distingue, e si vuole distinguere, uno strano, altezzoso, riservato personaggio che il geometra Fede, pettegolo membro del circolo dei nobili, si danna per riuscire a scoprire chi sia. Dopo molto indagare scoprirà che lo strano individuo ha intenzione di aprire a Vigata una nuova farmacia. Il mistero finalmente si svelerà del tutto quando nell'insegna comparirà il nome del farmacista: Alfonso La Matina, vale a dire "Fofò", il figlio di Santo La Matina, curatolo del marchese Peluso, che curava un giardino miracoloso in un posto segreto rigoglioso di frutti ed erbe che guarivano ogni male e che era stato barbaramente ucciso. Ora suo figlio Fofò potrà diventare un grande farmacista proprio con quei frutti ed erbe miracolose. Il racconto comincia ad essere punteggiato di morti che sembrano dovute a cause naturali o a accidentali disgrazie. 'Ntontò si sposerà con Fofò il quale confesserà, inspiegabilmente e candidamente, ad un ufficiale di polizia del quale era diventato compagno di caccia, di essere lui il responsabile di alcune di quelle morti. Innamorato di' Ntontò sin dall'infanzia, dato il suo rango sociale, non avrebbe mai potuto arrivare a lei se non eliminando tutti quelli che potevano opporsi al matrimonio

Un diario del '43
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il commissario Montalbano. Un diario del '43 / regia di Alberto Sironi ; tratto dai racconti di Andrea Camilleri

Roma : RaiFiction ; Milano : Palomar, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 12/10/2020

Abstract: Tre storie arrivano a Montalbano dal passato: la scoperta, dopo la demolizione di un vecchio silos, di un diario scritto nell’estate del 1943 da un ragazzo che allora aveva quindici anni, un certo Carlo Colussi. Il ragazzo, intriso di ideologia fascista, confessa di aver compiuto un atto terribile all’indomani dell’8 settembre 1943, una strage. Il giorno stesso della scoperta del diario si presenta da Montalbano un novantenne dall’aria arzilla, un certo John Zuck. L’uomo, vigatese di nascita, durante la guerra fu fatto prigioniero dagli americani. Complice anche la morte di entrambi i genitori in un incidente stradale, decise di restare negli USA e di farsi lì una vita. Tornato a Vigata ha scoperto il suo nome inserito erroneamente sulla lapide dei caduti in guerra. Chiede a Montalbano se può aiutarlo a far cancellare il suo nome dal monumento. Zuck fa molta simpatia a Montalbano, che prende a cuore la sua pirandelliana vicenda. Il giorno dopo l’incontro con Zuck un altro novantenne, Angelino Todaro, uno dei più ricchi imprenditori della città, viene trovato morto. Qualcuno l’ha ucciso. Tra le luminarie della festa di San Calorio, Montalbano capirà che le tre storie sono collegate fra loro. Ma in modo del tutto sorprendente. E tragico

La mossa del cavallo
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

La mossa del cavallo : c'era una volta Vigata / regia di Gianluca Maria Tavarelli

Roma : Rai, 2018

Abstract: Montelusa, 1877. Il quarantenne Giovanni Bovara (Michele Riondino) è il nuovo ispettore capo ai mulini, incaricato di far rispettare l’invisa tassa sul macinato. Siciliano di nascita, è ormai ligure di adozione poiché da bambino si è trasferito con la sua famiglia a Genova. Ragiona e parla come un uomo del nord-Italia e non comprende le dinamiche mafiose e omertose che regolano la terra siciliana. La sua intransigenza gli procura subito diversi nemici. Le sue indagini lo portano a scoprire prima un ingegnoso sistema con il quale i mugnai vengono lasciati liberi di evadere la tassa sul macinato e poi l’esistenza di un mulino clandestino nel terreno dell'uomo più potente della città. A poco a poco le spire del “sistema” gli si stringono intorno e quando sopraggiunge per caso sul luogo dell'omicidio del parroco della città, Bovara si ritrova suo malgrado invischiato in qualcosa molto più grande di lui. In un complicato sistema di depistaggi e giochi di potere, i suoi avversari cercheranno di eliminarlo

2: Amore
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Sironi, Alberto <1940- > - Sironi, Alberto <1940->

2: Amore / dai racconti di Andrea Camilleri editi da Sellerio Editore e Mondadori ; regia di Alberto Sironi ; [con] Luca Zingaretti

Il commissario Montalbano
0 0 0
Monografie

Sironi, Alberto <1940- >

Il commissario Montalbano / [dai romanzi di Andrea Camilleri ; regia di Alberto Sironi ; con Luca Zingaretti]

Roma : Rai Com ; Rai Fiction ; GEDI ; Palomar, 2018

Il commissario Montalbano. Come voleva la prassi
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il commissario Montalbano. Come voleva la prassi / regia di Alberto Sironi

[S.l.] : Rai Com, 2017 poi: [S.l.] : Corriere della sera, 2017

Abstract: Montalbano indaga sul delitto di una giovane donna, il cui cadavere viene ritrovato nudo semiavvolto in un asciugamano intriso di sangue, segno di un delitto efferato commesso con violenza indicibile, nell'androne di un palazzo. Cercando di capire cosa l'ha spinta a trascinarsi fin lì, proprio in quel palazzo, Montalbano sospetta che sia una prostituta dell'Est Europa e spera che il clan dei Cuffaro, che gestiscono il mercato della prostituzione, i soli i responsabili. Ma la vicenda si complica e lo stesso commissario diventa oggetto di un attentato cui scampa fortunosamente. Indagando sull'assassino, scova tra i condomini un complice che ha ripreso il festino, con politici e notabili del paese, in cui è morta la ragazza. A questa indagine si intreccia inoltre la conoscenza di un anziano giudice in pensione, ossessionato dalla revisione di tutti i processi che ha celebrato, per essere sicuro di non essere mai stato condizionato nel giudizio dai propri problemi personali. Un incontro inquietante, che lascia Montalbano con molti interrogativi sull'impegno e il peso di ricercare la verità e giudicarla. (Wikipedia)

Il commissario Montalbano / [dai romanzi di Andrea Camilleri ; regia di Alberto Sironi ; con Luca Zingaretti]. stagione 2017
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il commissario Montalbano / [dai romanzi di Andrea Camilleri ; regia di Alberto Sironi ; con Luca Zingaretti]. stagione 2017 / regia di Alberto Sironi ; dai romanzi omonimi di Andrea Camilleri

Abstract: Stavolta il cadavere è una bella ragazza senza nome, ritrovata nuda, con solo un accappatoio addosso intriso di sangue, abbandonata sul freddo pavimento del portone di via Pintacuda. Ma cosa ha spinto la ragazza a trascinarsi, esanime, fin dentro a quel portone? Montalbano sospetta che la vittima sia una prostituta proveniente dall’ex Europa. E spera che i Cuffaro, che al momento dominano il mercato della prostituzione a Vigata, isolino i responsabili di un crimine così brutale. Per tutta risposta il commissario rimedierà anche un attentato alla sua vita. Per fortuna, uno dei killer mandati dai Cuffaro a ucciderlo lo risparmia, perché qualche anno prima lo stesso Montalbano gli aveva salvato la vita. Alla fine, Montalbano scoprirà che la ragazza ha deciso di morire nel portone del palazzo di via Pintacuda per indirizzare gli inquirenti verso un inquilino...

Il commissario Montalbano / [dai romanzi di Andrea Camilleri ; regia di Alberto Sironi ; con Luca Zingaretti]. Un covo di vipere
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il commissario Montalbano / [dai romanzi di Andrea Camilleri ; regia di Alberto Sironi ; con Luca Zingaretti]. Un covo di vipere / regia di Alberto Sironi

Abstract: L'imprenditore Cosimo Barletta viene ucciso da un colpo di pistola alla testa mentre sta facendo la colazione mattutina nel proprio villino al mare. Durante le indagini vengono scoperte una ventina di buste contenenti fotografie di giovani ragazze nude scattate durante le relazioni con Barletta. La vittima era anche un noto strozzino e aveva molti nemici a Vigata. Gli esiti dell'autopsia sul cadavere sono un vero colpo di scena: Barletta in realtà è stato avvelenato con un potente medicinale sciolto nel caffè, mentre lo sparo è avvenuto in un secondo momento. Montalbano intuisce che il crimine è stato commesso da due assassini diversi, che hanno agito quasi contemporaneamente ma all'insaputa l'uno dell'altro. Inizialmente le indagini si concentrano sulle ragazze ricattate dalla vittima, le quali però dispongono tutte di alibi inattaccabili. Nell'ultimo mese però Barletta si era innamorato di una nuova ragazza, a cui aveva donato un'ingente somma di denaro, un'abitazione ed era in procinto - proprio la mattina dell'omicidio - di modificare il proprio testamento, per destinarle tutti i propri averi. Montalbano scoprirà infine che il colpo di pistola venne esploso da Arturo Barletta, figlio diseredato della vittima con gravi problemi finanziari, mentre l'avvelenamento era stato provocato dalla figlia Giovanna, che da tempo intratteneva un rapporto incestuoso col padre ed era perciò gelosa della nuova fidanzata, oltreché timorosa di perdere anch'essa gran parte dell'eredità. A conferma dei sospetti, il vagabondo Camastra, divenuto amico di Montalbano e Livia, racconta di aver assistito al suicidio della moglie di Barletta, gettatasi in mare dopo aver scoperto la tresca tra il marito e la figlia. Poco prima dell'arresto, Giovanna si suicida con lo stesso veleno usato per il padre e lasciando una lettera. (Wikipedia)

Alessandro Manzoni, milanese d'Europa
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Alessandro Manzoni, milanese d'Europa : l'immagine della parola / [un film di Andrea Bellati]

[Pesaro] : DNA, [2017]

Abstract: Un incontro sequenziale con Alessandro Manzoni nella sua casa, un viaggio nelle sue stanze, nei luoghi da lui vissuti o ricreati, seguendo la segnaletica che porta dentro le sue pagine. Lo scorrere delle immagini, famigliari e letterarie, sul filo del commento, invita a una visione memoriale, all’ascolto della parola sua e di quella affidata ai suoi protagonisti, diretta a noi per il nostro ripensamento interiore.

Il commissario Montalbano / [dai romanzi di Andrea Camilleri ; regia di Alberto Sironi ; con Luca Zingaretti]. La piramide di fango
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il commissario Montalbano / [dai romanzi di Andrea Camilleri ; regia di Alberto Sironi ; con Luca Zingaretti]. La piramide di fango ; Una faccenda delicata / regia di Alberto Sironi

Abstract: Il commissario Montalbano - Una faccenda delicata Sono passati mesi dalla morte di François, Livia sembra avere finalmente superato il difficile lutto, pare tornata quella di sempre. Salvo è da lei, in Liguria, e Livia è davvero felice di averlo tutto per sé per qualche giorno. Purtroppo però Montalbano riceve una chiamata dal suo commissariato: c’è stato un omicidio e Fazio gli chiede di tornare subito a Vigata. Anche perché del caso ha già cominciato a occuparsene Augello, che ha imboccato però una pista d’indagine totalmente assurda e non c’è modo di dissuaderlo. Non c’è niente da fare, Montalbano deve partire. Livia è assai dispiaciuta, ma non può che avere pazienza, per l’ennesima volta. - Il Commissario Montalbano - La piramide di fango È notte fonda e piove a dirotto. Un uomo, in mutande e canottiera, gravemente ferito, sanguinante, corre disperatamente su una bicicletta, fino a entrare in un cantiere che ormai è tutto un pantano. Con le ultime forze che gli restano, va a infilarsi in una grossa tubatura della condotta idrica in costruzione. È là che viene trovato cadavere, la mattina seguente.

Il ladro di merendine [DVD]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il ladro di merendine [DVD] / regia di Alberto Sironi ; dal romanzo di Andrea Camilleri

Abstract: Il commissario Montalbano indaga sull'omicidio di un certo La Pecora, titolare di una compagnia di import-export. La vedova sospetta che il marito sia stato assassinato dalla sua amante Karima, una giovane tunisina scomparsa misteriosamente lo stesso giorno dell'omicidio di La Pecora. Montalbano trova il figlio di Karima, François, un bimbo di 5 anni che era sopravvissuto, dopo la scomparsa della madre, rubando le merendine ai coetanei. Il bambino racconta a Montalbano che la madre è stata costretta con la forza a salire su una macchina e non ha più fatto ritorno da lui. Montalbano scopre, durante le indagini, che Karima è la sorella del terrorista tunisino Ahmed Moussa, anch'egli morto in circostanze misteriose lo steso giorno in cui è morto La Pecora. Montalbano capisce che i due eventi sono collegati e che Ahmed si è servito della sorella per convincere il vecchio La Pecora a fornire - attraverso la sua compagnia- una copertura al gruppo terroristico tunisino.