Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Femmine
× Paese Cuba
× Data 1957
Includi: tutti i seguenti filtri
× Paese Belgio

Trovati 2222 documenti.

Risultati da altre ricerche: Catalogo della Rete Bibliotecaria Vicentina

Mostra parametri
Tomus 39: 64: Ars ad faciendum et solvendum quaestiones
0 0 0
Libri Moderni

Lull, Ramon

Tomus 39: 64: Ars ad faciendum et solvendum quaestiones / Raim undi Lulli ; quam edidit Joan Carles Simó Artero

Turnhout : Brepols, 2021

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

Fa parte di: Lull, Ramón. Raimundi Lulli Opera Latina

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
4: Expositionem super Ysaiam
0 0 0
Libri Moderni

Andreas : de#Sancto Victore

4: Expositionem super Ysaiam / edidit Franciscus A. van Liere

Turnhout : Brepols, 2021

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

Fa parte di: Andreas : de#Sancto Victore. Andreae de Sancto Victore Opera

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Vita et miracula Rosae de Viterbio
0 0 0
Libri Moderni

Vita et miracula Rosae de Viterbio / a cura di Attilio Bartoli Langeli, Eleonora Rava, Filippo Sedda

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Le poche notizie che si hanno sulla vita e i miracoli di Rosa da Viterbo, la fanciulla nata attorno al 1233 e morta nel 1251 o 1252, che diede testimonianze della sua fede al tempo di Federico II, sono note da tempo. Tutti coloro che hanno scritto di Rosa da Viterbo hanno attinto, direttamente o più spesso indirettamente, dal verbale del processo di canonizzazione svoltosi a Viterbo al tempo di papa Callisto III, a distanza di due secoli e poco più dalla morte della beata. Questa fonte però non è conosciuta in maniera scientifica. Gli atti del processo di canonizzazione del 1457 non sono mai stati pubblicati. La Vita che vi è contenuta fu pubblicata (piuttosto malamente) per la prima volta nel 1742 dal canonico viterbese Feliciano Bussi nella sua Istoria della Città di Viterbo. Migliore, naturalmente, ma perfettibile è l’edizione che della Vita e dei Miracula fecero nel 1868 i padri Bollandisti nei loro Acta Sanctorum. Nel 1952 pubblicò ottimamente la Vita Giuseppe Abate. Infine, la Vita e i Miracula di Rosa hanno fatto oggetto del primo anno di attività (2016-2017) del Laboratorio di agiografia (sottotitolo: Filologia, edizione, interpretazione delle fonti) aggregato alla Scuola superiore di studi medievali e francescani della Pontificia Università Antonianum, ed è stato pubblicato un volume che riproduce il lavoro seminariale. Della Vita e dei miracoli di Rosa si hanno, però, altri due altri testimoni, uno conservato a Parigi e uno a Parma, certamente legati al processo. Questa edizione si basa per la prima volta sul trattamento contestuale di tutti i prodotti documentari e librari ad oggi connessi all'iniziativa del 1456-57.

Petri Abaelardi Sermones
0 0 0
Libri Moderni

Abaelardus, Petrus <1079-1142>

Petri Abaelardi Sermones / cura et studio L.J. Engels ; auxilium praestante Christine Vande Veire

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: The present volume provides the first critical edition of the sermons of Peter Abelard gathered by the author on behalf of the nuns of the Paraclete, as Abelard’s dedicatory letter to Heloise makes clear. The collection contains 35 sermons 33 of which were edited 1616 by François d’Amboise and André Duchesne. Unfortunately the manuscript kept at the Sorbonne, used for the editio princeps, has disappeared. Only 6 out of the 33 sermons have survived, in three recently discovered manuscripts. A supplementary sermon (s. 34) of the same collection and a fragment of an extra sermon (against the Cistercians) turned up respectively in one of those manuscripts. Modern scholars have provided editions of the eight sermons that survived in the manuscripts. Well acquainted with Peter Abelard’s writings skills and style, the editor investigated and compared the six sermons of the editio princeps that are also present in the manuscripts. After this profound research, he took the immense job of re-editing the entire collection. Where necessary he intervened on the basis of his knowledge of the language and ideas of Abelard.

Tractatus contra articulos Hussitarum
0 0 0
Libri Moderni

Iacobus : de#Clavaro - Bartholomeus : de#Ebraco - Petrus : de#Pulka

Tractatus contra articulos Hussitarum / Iacobus de Clavaro, Petrus de Pulka, Bartholomeus de Ebraco ; edidit Christina Traxler

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Alcuini Abbatis Sancti Martini Turonensis Excerptiones super Priscianum
0 0 0
Libri Moderni

Alcuinus

Alcuini Abbatis Sancti Martini Turonensis Excerptiones super Priscianum / cura et studio Louis Holtz et Anne Grondeux

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Conservées dans quatre manuscrits, dont un palimpseste, du IX siècle, les Excerptiones super Priscianum d’Alcuin constituent un témoin exceptionnel de la lecture de Priscien par le « maître des maîtres ». Cette mosaïque d’extraits nous montre comment Alcuin réordonne la lecture de Priscien dans la perspective résolument innovante de la syntaxe, rompant avec les utilisations ponctuelles qui pouvaient être auparavant faites de l’Ars Prisciani, par exemple pour commenter Donat ou éclairer tel point technique. Le caractère magistral de cette œuvre tient au fait qu’Alcuin se révèle le seul à avoir saisi que les seize premiers livres constituaient une propédeutique aux deux derniers et à la maîtrise qui lui permet de relier constamment les fils invisibles qui unissent les deux parties de l’ouvrage. L’édition critique est précédée d’une introduction et complétée par une série d’annexes centrées sur la méthodologie d’Alcuin.

Hugonis Eteriani epistolae de sancto et immortali  Deo compendiosa expositio fragmenta graeca quae extant
0 0 0
Libri Moderni

Eteriano, Ugo <ca. 1120-1182>

Hugonis Eteriani epistolae de sancto et immortali Deo compendiosa expositio fragmenta graeca quae extant / Ugo Eteriano ; ediderunt Pietro Podolak, Anna Zago

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: An Italian theologian in 12th_century Byzantium and his theological disputes against the Greek church. Despite his importance both as a historical figure in twelfth-century Constantinople and as a theologian, Hugh Eterianus and his output have remained almost unknown and his works never properly edited. In the wake of Antoine Dondaine’s seminal contributions, Pietro Podolak and Anna Zago have now produced a new critical edition of Hugh’s main treatise, De sancto et immortali Deo, based on a complete and systematic analysis of the manuscript tradition. The edition also includes four epistles transmitted with the treatise, and the editio princeps of the so called Compendiosa expositio, an anonymous commentary on Hugh’s work written by a contemporary. In an appendix, readers will also find the collection of the few extant fragments of the Greek version of the main treatise. Hugh Eterianus (1110/1120-1182) was one of the most influential theologians of the 12th century. He was born in Pisa and then moved to Byzantium, where he worked at the court of Manuel Comnenus. He was greatly appreciated for his deep knowledge of both Latin and Greek as well as for his expertise in theology and doctrinal controversies. He wrote many learned works on the relationship between Eastern and Western churches. His main oeuvre is De sancto et immortali Deo, composed around 1176-1177, at the culminating point of the Filioque controversy. In this treatise, Hugh supported the Latin side, arguing in favour the procession of the Holy Spirit from the Father and the Son.

Tractatus contra Graecos
0 0 0
Libri Moderni

Tractatus contra Graecos / cura et studio Andrea Riedl

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Ruperti Tuitiensis Anulus seu Dialogus de sacramentis fidei
0 0 0
Libri Moderni

Rupertus : Tuitiensis

Ruperti Tuitiensis Anulus seu Dialogus de sacramentis fidei / cura et studio Alessio Magoga

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L’Anulus seu dialogus Christiani et Iudaei de sacramentis fidei è una delle opere meno voluminose del monaco benedettino Ruperto di Deutz, scrittore particolarmente prolifico, nato verso il 1075 nei dintorni di Liegi e morto nel 1129, abate del monastero di Sant’Eriberto di Deutz, vicino Colonia. Il titolo dell'opera fa riferimento all’anello che il padre misericordioso della parabola lucana (cfr Luc. 15, 11-32) dona al figlio prodigo, una volta ritornato alla casa paterna. Per Ruperto, che accoglie una tradizione risalente per lo meno ad Ambrogio e ad Agostino, l’anello della parabola è il simbolo della "vera fede", donata da Dio ai pagani che si convertono al cristianesimo. Costituito di soli tre libri e composto nel 1126, vale a dire nella fase più matura della produzione rupertiana, l’Anulus è un’opera di carattere apologetico e va collocata nel contesto del dibattito sulla "vera fede" tra cristiani ed ebrei del 12. secolo. Tale dibattito nella regione ove visse l’abate di Deutz conobbe un importante sviluppo, anche in forza della presenza di comunità ebraiche particolarmente vitali dal punto di vista economico e culturale. Strutturato a modo di "dialogo" tra un cristiano ed un ebreo, l’Anulus vede confrontarsi apertamente, quasi come in un "duello", i due interlocutori al fine di dimostrare la verità della propria fede. Pur conservando i tipici loci communes della polemica, l’Anulus si distingue da altre opere apologetiche cristiane del tempo in cui Ruperto visse per una maggiore pacatezza nei toni e per il vibrante anelito alla salvezza di tutti: sia dei cristiani sia degli ebrei.

Libri 7.-10.
0 0 0
Libri Moderni

Ardent, Radulphe <m.1101> - Radulphus : Ardens

Libri 7.-10. / [Radulfus Ardens] ; ediderunt Claudia Heimann, Stephan Ernst ; adiuuantibus Tobias Janotta, Anette Löffler

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

Fa parte di: Radulphus : Ardens. Radulfi Ardentis Speculum universale / ediderunt Claudia Heimann, Stephan Ernst

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Vol. [1]: Praefatio, indices
0 0 0
Libri Moderni

Vol. [1]: Praefatio, indices / Petri Cantoris ; edidit Stephen A. Barney

Turnhout : Brepols, ©2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

Fa parte di: Petrus : Cantor. Petri Cantoris distinctiones Abel / edidit Stephen A. Barney

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Vol. [2]: Textus
0 0 0
Libri Moderni

Petrus : Cantor

Vol. [2]: Textus / Petri Cantoris ; edidit Stephen A. Barney

Turnhout : Brepols, ©2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

Fa parte di: Petrus : Cantor. Petri Cantoris distinctiones Abel / edidit Stephen A. Barney

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Commentarii in Ionam Micheam Naum Abacuc Sophoniam Aggeum Zachariam Malachiam
0 0 0
Libri Moderni

Heiricus : Autissiodorensis

Commentarii in Ionam Micheam Naum Abacuc Sophoniam Aggeum Zachariam Malachiam / Heiricus Autissiodorensis ; cura et studio Ruger Gryson

Turnhout : Brepols, ©2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

Fa parte di: Heiricus : Autissiodorensis. Commentarii in prophetas minores e schola Autissiodorensi / cura et studio Roger Gryson

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Scriptores Muzarabici : saeculi 8.-11. / cura et studio Juan Gil. Tomus 2
0 0 0
Libri Moderni

Scriptores Muzarabici : saeculi 8.-11. / cura et studio Juan Gil. Tomus 2 / cura et studio Juan Gil

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

Fa parte di: Scriptores Muzarabici : saeculi 8.-11. / cura et studio Juan Gil

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Scriptores Muzarabici : saeculi 8.-11. / cura et studio Juan Gil. Tomus 1
0 0 0
Libri Moderni

Scriptores Muzarabici : saeculi 8.-11. / cura et studio Juan Gil. Tomus 1 / cura et studio Juan Gil

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

Fa parte di: Scriptores Muzarabici : saeculi 8.-11. / cura et studio Juan Gil

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Pars 1: Heymerici De Campo Centheologicon
0 0 0
Libri Moderni

Heymericus : de#Campo

Pars 1: Heymerici De Campo Centheologicon / cura et studio Giovanna Bagnasco

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

Fa parte di: Heymericus : de#Campo. Opera / Heymericus de Campo

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Eimerico di Campo, maestro di arti e teologia, attivo a Colonia e Lovanio fra gli anni Venti e gli anni Cinquanta del 15. secolo, è autore di numerose opere filosofiche e teologiche, la cui rilevanza teorica e storica è stata messa in luce da studiosi come che hanno soprattutto richiamato l'attenzione sulla sua ripresa di motivi albertisti e lulliani, nonché sui suoi rapporti, personali e intellettuali, con Cusano. Se si eccettua un fondamentale contributo di Imbach, relativamente poco studiata resta però una delle più singolari opere di Eimerico: il Centheologicon che, in 101 capitoli dedicati ciascuno a una diversa forma di teologia, presenta i molteplici modi di conoscere Dio. L’opera è rilevante non solo per la storia della teologia, ma anche per la storia della filosofia tardo medievale: oltre a presentarvi la teologia divina (conoscenza perfetta che Dio ha di se stesso) e angelica, Eimerico analizza innumerevoli forme di teologia umana, soffermandosi da un lato sulle teologie ‘naturali’ proposte dalle varie scuole filosofiche antiche, dall'altro sulla teologia ignoranter docta, coniecturaliter unitrina e geometrica di Cusano. Del Centheologicon, conservato da un unico manoscritto (Bibliothèque Royale de Bruxelles, ms. 11571-75, ff. 1va-74vb), è stato pubblicato sinora soltanto qualche capitolo. Il presente lavoro costituisce la prima edizione completa del testo, che compare dopo diversi anni di revisioni e di studio dovuti alla complessità sintattica e lessicale del latino dell’autore, oltre che alla sorprendente pluralità di fonti, nella maggior parte dei casi non dichiarate, da ricercare.

Alfonsi Bonihominis Opera omnia
0 0 0
Libri Moderni

Buenhombre, Alonso <sec. 14.>

Alfonsi Bonihominis Opera omnia / edidit Antoni Biosca Bas

Turnhout : Brepols Publishers, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Iohannis Scotti Eriugenae Carmina
0 0 0
Libri Moderni

Ioannes : Scotus Erigena

Iohannis Scotti Eriugenae Carmina / edidit Michael W. Herren ; adiuvante Andrew Dunning ; De imagine / cura et studio Giovanni Mandolino ; introductionem criticam praemisit Chiara O. Tommasi

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Supplementum auctum
0 0 0
Libri Moderni

Supplementum auctum / curauit et auxit François Dolbeau

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Tractatus liturgici
0 0 0
Libri Moderni

Berno : von Reichenau

Tractatus liturgici / Berno Augiensis ; cura et studio Henry Parkes

Turnhout : Brepols, 2019

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0