Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Femmine
× Soggetto Religiosi - Pubblicazioni - Edizione sec. 19
× Nomi Italia
× Paese Germania
Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Latino

Trovati 30064 documenti.

Risultati da altre ricerche: Catalogo della Rete Bibliotecaria Vicentina

Mostra parametri
Scriptores Muzarabici : saeculi 8.-11. / cura et studio Juan Gil. Tomus 2
0 0 0
Libri Moderni

Scriptores Muzarabici : saeculi 8.-11. / cura et studio Juan Gil. Tomus 2 / cura et studio Juan Gil

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

Fa parte di: Scriptores Muzarabici : saeculi 8.-11. / cura et studio Juan Gil

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Scriptores Muzarabici : saeculi 8.-11. / cura et studio Juan Gil. Tomus 1
0 0 0
Libri Moderni

Scriptores Muzarabici : saeculi 8.-11. / cura et studio Juan Gil. Tomus 1 / cura et studio Juan Gil

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

Fa parte di: Scriptores Muzarabici : saeculi 8.-11. / cura et studio Juan Gil

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Pars 1: Heymerici De Campo Centheologicon
0 0 0
Libri Moderni

Heymericus : de#Campo

Pars 1: Heymerici De Campo Centheologicon / cura et studio Giovanna Bagnasco

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

Fa parte di: Heymericus : de#Campo. Opera / Heymericus de Campo

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Eimerico di Campo, maestro di arti e teologia, attivo a Colonia e Lovanio fra gli anni Venti e gli anni Cinquanta del 15. secolo, è autore di numerose opere filosofiche e teologiche, la cui rilevanza teorica e storica è stata messa in luce da studiosi come che hanno soprattutto richiamato l'attenzione sulla sua ripresa di motivi albertisti e lulliani, nonché sui suoi rapporti, personali e intellettuali, con Cusano. Se si eccettua un fondamentale contributo di Imbach, relativamente poco studiata resta però una delle più singolari opere di Eimerico: il Centheologicon che, in 101 capitoli dedicati ciascuno a una diversa forma di teologia, presenta i molteplici modi di conoscere Dio. L’opera è rilevante non solo per la storia della teologia, ma anche per la storia della filosofia tardo medievale: oltre a presentarvi la teologia divina (conoscenza perfetta che Dio ha di se stesso) e angelica, Eimerico analizza innumerevoli forme di teologia umana, soffermandosi da un lato sulle teologie ‘naturali’ proposte dalle varie scuole filosofiche antiche, dall'altro sulla teologia ignoranter docta, coniecturaliter unitrina e geometrica di Cusano. Del Centheologicon, conservato da un unico manoscritto (Bibliothèque Royale de Bruxelles, ms. 11571-75, ff. 1va-74vb), è stato pubblicato sinora soltanto qualche capitolo. Il presente lavoro costituisce la prima edizione completa del testo, che compare dopo diversi anni di revisioni e di studio dovuti alla complessità sintattica e lessicale del latino dell’autore, oltre che alla sorprendente pluralità di fonti, nella maggior parte dei casi non dichiarate, da ricercare.

Alfonsi Bonihominis Opera omnia
0 0 0
Libri Moderni

Buenhombre, Alonso <sec. 14.>

Alfonsi Bonihominis Opera omnia / edidit Antoni Biosca Bas

Turnhout : Brepols Publishers, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Iohannis Scotti Eriugenae Carmina
0 0 0
Libri Moderni

Ioannes : Scotus Erigena

Iohannis Scotti Eriugenae Carmina ; De imagine / editit Michael W. Herren ; adiuvante Andrew Dunning [prima parte] ; cura et studio Giovanni Mandolino ; introductonem criticam praemsit Chiara O. Tommasi [seconda parte]

Turnhout : Brepols, 2020

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Elegie
0 0 0
Libri Moderni

Maximianus

Elegie / Massimiano ; a cura di Emanuele Riccardo D'Amanti

[Milano] : Fondazione Lorenzo Valla : Mondadori, 2020

Scrittori greci e latini

Abstract: Poeta dotto, che riassume la tradizione elegiaca latina, che si colloca all'insegna di Boezio, e che ha assimilato la cultura biblica e cristiana al punto di utilizzarne espressioni e frasi, Massimiano «recepisce e interiorizza il cosiddetto "pessimismo greco", che trova la sua espressione nelle parole del satiro Sileno, secondo il quale la cosa migliore per l'uomo è non essere nato e, una volta nato, morire presto. Il non essere è l'unico modo per sottrarsi all'infelicità che appartiene all'essere, anche e soprattutto nella vecchiaia, l'esperienza più tragica della vita». Se le figure femminili - Licoride, Aquilina, Candida e la Graia puella - si situano al centro delle "Elegie", è "Senectus" la vera donna alla quale Massimiano soggiace come un amante alla propria Dama. Realista a oltranza, egli non rifugge dalle immagini più forti e più crude. Scrittore latino nell'Italia ostrogota del 6. secolo, Massimiano è il poeta della senescenza: dell'uomo e dell'intero mondo antico.

Menecmi
0 0 0
Libri Moderni

Plautus, Titus Maccius - Plautus, Titus Maccius

Menecmi / Plauto ; saggio introduttivo, nuova traduzione e note a cura di Maurizio Massimo Bianco

[Santarcangelo di Romagna] : Rusconi, 2020

Classici greci e latini

Abstract: Due fratelli gemelli, una moglie ricca e una giovane amante, un servo fedele e un parassita inaffidabile, un banchetto segreto e un mantello rubato: sono questi gli ingredienti che danno vita alla commedia dei Menaechmi, che si struttura attorno allo schema dell'equivoco. I due Menecmi del titolo, identici per uno strano gioco del destino perfino nel nome, sono sulla scena - quasi paradossalmente - l'uno ignaro dell'altro e, in tal modo, generano confusione tra i vari personaggi della pièce, alimentando, con malintesi e ambiguità, una divertente serie di gag in una straordinaria comedy of errors.

Storie
0 0 0
Libri Moderni

Tacitus, Publius Cornelius

Storie / Cornelio Tacito ; introduzione, traduzione e note di Mario Stefanoni ; con un saggio di Mario Pani

6. ed

Milano : Garzanti, 2020

I grandi libri

Le guerre in Gallia
0 0 0
Libri Moderni

Caesar, Gaius Iulius - Caesar, Gaius Iulius

Le guerre in Gallia = De Bello Gallico / Cesare ; a cura di Carlo Carena

Milano : Mondadori, 2019

Oscar classici ; 190

Il primo re
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il primo re / [regia di] Matteo Rovere

[Roma] : 01 Home Entertainment, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 9
  • Prestabile dal: 16/11/2020

Abstract: Romolo e Remo, letteralmente travolti dall'esondazione del Tevere, si ritrovano senza più terre né popolo, catturati dalle genti di Alba. Insieme ad altri prigionieri sono costretti a partecipare a duelli nel fango, dove lo sconfitto viene dato alle fiamme. Quando è il turno di Remo, Romolo si offre come suo avversario e i due collaborando con astuzia riescono a scatenare una rivolta, ma è solo l'inizio del loro viaggio insieme agli altri fuggitivi e a una vestale che porta un fuoco sacro. Sapendo di avere forze nemiche sulle proprie tracce decidono di sfidare la superstizione e si avventurano nella foresta, dove Remo dà prove di valore e conquista la leadership del gruppo, mentre Romolo può fare poco altro che riprendersi da una ferita. Quando a Remo viene letto il destino dalla vestale, lui decide di sfidare il volere degli dèi.

Tractatus liturgici
0 0 0
Libri Moderni

Berno : von Reichenau

Tractatus liturgici / Berno Augiensis ; cura et studio Henry Parkes

Turnhout : Brepols, 2019

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Opere
0 0 0
Libri Moderni

Rimbaud, Arthur

Opere / Arthur Rimbaud ; a cura di Olivier Bivort ; traduzione di Ornella Tajani

Venezia : Marsilio, 2019

Letteratura universale Marsilio

Abstract: Punto di riferimento della poesia moderna, Rimbaud ha percorso in soli cinque anni tutte le tappe della sua attività poetica, dai primi versi scritti all'età di quindici anni fino alle ultime prose, terminate quando non aveva ancora raggiunto i vent'anni. Le sue intuizioni e la sua tecnica strabiliante hanno aperto alla letteratura nuovi mondi e prospettive inaudite, dando un impulso e un potere senza pari alla parola poetica. Discostandosi dai modelli del suo tempo, ha espresso desideri e disgusti, speranze e illusioni propri dell'adolescenza; ebbro di libertà, si è immerso in un mare di immagini facendo di sé un "veggente" intento a carpire l'ignoto per "cambiare la vita". La sua relazione con Verlaine, finita tragicamente con due colpi di rivoltella, lo portò a scrivere un unico libro: "Una stagione all'inferno", testimonianza chiave della crisi dei valori occidentali nonché lucidissima autocritica; tralasciando i versi, si dedicò infine alla poesia in prosa, creando con le Illuminazioni un universo in movimento, istantaneo, vero caleidoscopio di immagini e di lampi di memoria. Per la sua forza espressiva e il fascino della sua autonomia, l'opera di Rimbaud ha suscitato scompiglio e ammirazione; per le sue straordinarie qualità visionarie, è diventata uno dei modelli fondanti della nostra modernità

Vocabolario della lingua latina
0 0 0
Libri Moderni

Castiglioni, Luigi <1882-1965> - Mariotti, Scevola <1920-2000>

Vocabolario della lingua latina : latino-italiano, italiano-latino / Luigi Castiglioni, Scevola Mariotti ; redatto con la collaborazione di Arturo Brambilla e Gaspare Campagna

4. ed / a cura di Piergiorgio Parroni, ristampa aggiornata

Torino : Loescher, 2019

Memoris munus amoris
0 0 0
Libri Moderni

Bandini, Fernando

Memoris munus amoris / Fernando Bandini ; introduzione, traduzioni, note ai testi di Leopoldo Gamberale ; premessa di Gaetano Thiene e Mariano Nardello

Genova : San Marco dei Giustiniani, 2019

Quaderni di poesia

La fortuna dei Foscari : silloge di documenti 1281-1530 / a cura di Dieter Girgensohn ; in collaborazione con Donato Gallo e Andreas Hillebrandt. 1
0 0 0
Libri Moderni

Girgensohn, Dieter - Gallo, Donato <1957-> - Hillebrandt, Andreas

La fortuna dei Foscari : silloge di documenti 1281-1530 / a cura di Dieter Girgensohn ; in collaborazione con Donato Gallo e Andreas Hillebrandt. 1

Orazione sul comando di Pompeo
0 0 0
Libri Moderni

Cicero, Marcus Tullius

Orazione sul comando di Pompeo / Cicerone ; introduzione di Gianluigi Baldo ; a cura di Tommaso Ricchieri

Venezia : Marsilio, 2019

Letteratura universale Marsilio

Abstract: Nel 66 a.C. Cicerone è pretore e pronuncia il primo discorso pubblico della sua carriera, dopo aver già riportato negli anni precedenti importanti successi in tribunale. L'occasione è offerta dalla proposta di legge del tribuno della plebe Gaio Manilio di attribuire a Pompeo un comando straordinario nella guerra contro Mitridate, l'inafferrabile re del Ponto che da più di vent'anni teneva Roma in scacco minacciando i suoi domini in Oriente. Cicerone prende la parola a sostegno della legge, inserendosi in un acceso dibattito politico tra i più convinti difensori delle prerogative del senato e quei gruppi sociali - popolo e ceto equestre - che reclamavano un uomo solo al comando per porre fine alla grave crisi economica provocata dal protrarsi del conflitto mitridatico. Nel celebrare Pompeo, Cicerone ritrae l'uomo "divino", il comandante ideale più volte artefice della salvezza di Roma, la figura nella quale l'indiscusso primato militare si sposa con le più alte doti di humanitas. Con un discorso dalla prosa fluida e brillante, in cui lo scorrere dell'argomentazione lascia ampio spazio alla riflessione teorica sull'economia e sul buon governo dell'impero, Cicerone contribuì in maniera determinante all'approvazione della legge, assicurandosi l'appoggio di Pompeo per la sua corsa al consolato: appena tre anni dopo, proprio a Cicerone sarebbe toccato di mettere in salvo la res publica dalla mortale minaccia di Catilina. Introduzione di Gianluigi Baldo.

3.2: Ps. Apulei Asclepius
0 0 0
Libri Moderni

Apuleius Barbarus

3.2: Ps. Apulei Asclepius / edidit Matteo Stefani

Turnhout : Brepols, 2019

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis

Fa parte di: Hermes : Trismegistus. Hermes Latinus / direttore del progetto Paolo Lucentini

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Architrenius
0 0 0
Libri Moderni

Johannes : de#Hauvilla

Architrenius / Giovanni di Altavilla ; a cura di Lorenzo Carlucci e Laura Marino

Roma : Carocci, 2019

Biblioteca medievale

Abstract: Capolavoro del XII secolo a lungo misconosciuto, di cui qui si offre la prima traduzione italiana, il poema Architrenius (1184 ca.) di Giovanni di Altavilla narra il viaggio di un uomo alla ricerca della Natura quale responsabile dei mali umani. Il protagonista visita luoghi emblematici del vizio - la dimora di Venere, la taverna, l'università, la corte, il chiostro - e giunge infine all'isola di Tylos, dove le orazioni di antichi filosofi precedono l'aspro dialogo con la Natura matrigna. In un latino vivido e pluristilistico, quest'opera, vero prototipo della Commedia, integra le molteplici forme della letteratura coeva, dalla vena comico-realistica alle sottigliezze metafisiche, dal romanzo di formazione all'allegoria didascalica. Con sorprendente modernità, il protagonista discute le tesi del provvidenzialismo antropocentrico, assumendo accenti lucreziani e manichei, e prefigurando il Leopardi del Dialogo della Natura e di un Islandese.

Vol. 3: La scienza della fine
0 0 0
Libri Moderni

Vol. 3: La scienza della fine : testi dal 13. al 15. secolo / a cura di Gian Luca Potestà e Marco Rizzi

[Milano] : Fondazione Lorenzo Valla : Mondadori, 2019

Fa parte di: L'anticristo

Abstract: È il Nemico supremo, che minaccia il cosmo, la cristianità, il Signore stesso. Preannunciato nelle Lettere di Giovanni e incastonato nella Trinità del Male dell'Apocalisse, è «inventato» da Ireneo, Ippolito, Tertulliano e Origene. Poi, dilaga nell'immaginazione del Medioevo. Questo terzo e ultimo volume completa la serie dedicata a quella che è forse la leggenda più grande dell'Occidente medievale: il Figlio della perdizione, colui che precede la seconda venuta di Cristo alla fine dei tempi. I secoli dal XIII al XV vogliono fare «scienza» del suo avvento. Pietro d'Ailly, per esempio, predica la concordanza quasi perfetta di astronomia e storia, elaborando un calcolo complesso per collocare la venuta dell'Anticristo attorno all'anno 1789 - quello della Rivoluzione francese - e sostenere che «a quei tempi secondo gli astronomi ci sarà un cambiamento di religione, e secondo loro dopo Maometto ci sarà qualcuno potente che stabilirà una legislazione vergognosa e fondata sulla magia, perciò si può credere con verosimile probabilità che dopo la religione di Maometto non ne arriverà nessun'altra, se non la legge dell'Anticristo». Chi è, infatti, l'Anticristo per gli studiosi del tardo Medioevo? È un eretico, un giudeo, un musulmano? O, addirittura, il papa di Roma, come suggeriscono tra gli altri Pietro di Giovanni Olivi e Ubertino da Casale, nonché l'inglese John Wyclif? Per scoprirlo, il Medioevo mette in campo tutta la sua scienza. Da un lato, decide che l'Anticristo è già nato. Dall'altro, cerca di costruirne la biografia, e impiega l'esegesi biblica (cioè la «scienza» della Bibbia) e la «scienza» astrologica per discuterne l'avvento. Così, Bernardino da Siena inscena, a partire dalla bolla «Exiit qui seminat» di Niccolò III, e dall'Apocalisse, un grandioso «concilio dei diavoli convocato da Lucifero in persona», in cui Ammone, il Diavolo dello sterminio, Belzebù e Asmodeo gli riferiscono «su quanto stanno mettendo in opera per preparare la venuta dell'Anticristo». Asmodeo viene poi incaricato di recarsi in paradiso a chiedere giustizia. Mentre Ruggero Bacone raccomanda l'uso della matematica per determinare il quando, il dove e il come l'Anticristo sorgerà. Abbiamo dunque sotto gli occhi un libro affascinante, che presenta gli incubi del Medioevo con chiarezza esemplare.

Le dictionnaire Aalma
0 0 0
Libri Moderni

Le dictionnaire Aalma : les versions Saint-Omer, BM 644, Exeter, Cath. Libr. 3517 et Paris. BnF lat. 13032 / édité par Brian Merrilees et William Edwards ; introduction et texte critique entièrement révisés et mis à jour par Anne Grondeux

Turnhout : Brepols Publishers, 2019

Corpus Christianorum. Continuatio Mediaevalis. Ser

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L’Aalma est un épitomé bilingue latin-français du Catholicon de Balbi dont on connaît quatorze manuscrits. Il s’agit d’un des plus importants glossaires bilingues du Moyen Âge occidental. L’Aalma suit un autre groupe de glossaires latins-français, l’Abavus, dont quatre versions ont été publiées par Roques en 1936, dans le premier volume du Recueil général des lexiques français du moyen âge. Sont ici représentés trois manuscrits, Paris, BnF lat. 13032, Saint-Omer, Bibliothèque municipale 644 et Exeter, Bibliothèque de la Cathédrale, 3517.