Includi: tutti i seguenti filtri
× Genere Lettere

Trovati 19 documenti.

Risultati da altre ricerche: Catalogo della Rete Bibliotecaria Vicentina

Mostra parametri
Lettere e biglietti
0 0 0
Libri Moderni

Sapienza, Goliarda

Lettere e biglietti / Goliarda Sapienza ; a cura di Angelo Pellegrino

Milano : La nave di Teseo, 2021

Oceani

Abstract: "Lettere e biglietti" ci offre una nuova voce di Goliarda Sapienza, dopo quella dei romanzi autobiografici, dell'Arte della gioia e dei Taccuini. Sapienza scriveva lettere anche lunghissime, magari il giorno stesso di un incontro, col fine di chiarire quanto neppure una conversazione a quattr'occhi potesse farle sperare: credeva nella forza del documento scritto e prima di inviarlo ne faceva sempre una copia. Su questi testi si basa questa raccolta inedita, che copre un arco di più di quarant'anni del Novecento, dagli anni cinquanta fino a qualche mese prima della morte, avvenuta nel 1996. La scelta delle lettere racconta momenti cruciali dell'esistenza e del pensiero dell'autrice, soprattutto i legami con le persone che più hanno contato nella sua vita (Citto Maselli, Luchino Visconti, Attilio Bertolucci, Sandro Pertini, Munevver Hikmet, Marta Marzotto e molti altri), in una corrispondenza epistolare attraverso cui leggere il romanzo della vita di Goliarda Sapienza.

La guerra di Gadda
0 0 0
Libri Moderni

Gadda, Carlo Emilio

La guerra di Gadda : lettere e immagini (1915-1919) / a cura di Giulia Fanfani, Arnaldo Liberati e Alessia Vezzoni

Milano : Adelphi, 2021

La collana dei casi ; 138

Abstract: Let­tere che insieme all’apparato iconografico, composto di fotografie per lo più scattate da lui stesso, ci consentono di seguire in presa diretta la sua partecipazione al conflitto, sorretta da incrollabili fermezza e sen­so del dovere: le estenuanti marce nottur­ne, calzato di «scarpe animalissime», sui ghiacciai dell’Adamello, sotto il tiro degli shrapnel, alla guida di alpini «carichi be­stialmente di viveri e munizioni» ma igna­ri di ogni «fifometro tribblo»; le soste nell’angusta, fradicia e afosa baracca ufficiali, al Rifugio Garibaldi, dove «tutti i dialetti, tutti gli accenti d’Italia» deflagrano «nelle più divertenti imprecazioni»; i «ricoveri» nella pietraia dell’Altopiano dei Sette Co­muni, pieni di mosche «come un’osteria di Cinisello», con l’acqua che filtra e «tanto disordine quanto basta per farmi morire d’itterizia»; e da ultimo la disfatta di Caporetto e la prigionia in Germania, che alla disillusione e al senso di inutilità aggiungo­no «un’orrenda vergogna», nonché la cer­tezza di un destino di «inelezione» e di do­lore: «felici quelli a cui le granate avversa­rie serbarono intatto l’onore».

Lettere dal carcere
0 0 0
Libri Moderni

Gramsci, Antonio

Lettere dal carcere / Antonio Gramsci ; a cura di Francesco Giasi

Torino : Einaudi, 2020

I millenni

Abstract: Lettere dal carcere è un libro unico. Forse interminabile. E un libro postumo, la cui prima edizione ho sotto mano, un libro di famiglia, come lo è per non poche famiglie italiane. La sua storia, come spiega Francesco Giasi nell'introduzione, inizia il giorno dopo la morte del suo autore, avvenuta a Roma il 27 aprile 1937. La prima edizione contava 218 lettere. Qui sono 511, di cui 12 inedite. E la storia personalissima di un pensiero conteso fra logiche di apparato, libertà di visione, dolore e tenacia di impegno. Le lettere corrono parallele alla stesura dei Quaderni del carcere, che rappresentano a loro volta una delle vette del pensiero saggistico italiano del Novecento, tradotti e studiati in tutto il mondo. Ne costituiscono il parallelo esistenziale e, forse, la premessa e la condizione. In tutte le sue edizioni, per merito dei o nonostante i suoi curatori, Lettere dal carcere è sempre apparso al suo lettore non come un libro-archivio, ma come un'opera compiuta e autonoma, perché autoritratto di un pensiero vivente nel suo divenire, nel suo dispiegarsi, ma anche nella sua novità radicale. L'ultima lettera della prima edizione (qui 442) era diretta al figlio Delio: «... mi sento un po' stanco e non posso scriverti molto. Tu scrivimi sempre e di tutto ciò che ti interessa nella scuola. Io penso che la storia ti piace, come piaceva a me quando avevo la tua età, perché riguarda gli uomini viventi e tutto ciò che riguarda gli uomini, quanti più uomini è possibile, tutti gli uomini del mondo in quanto si uniscono tra loro in società e lavorano e lottano e migliorano se stessi non può non piacerti più di ogni altra cosa. Ma è così?». Con un album fotografico.

Quel che resta di un dialogo
0 0 0
Libri Moderni

Ragghianti, Carlo Ludovico - Longhi, Roberto

Quel che resta di un dialogo : Longhi e Ragghianti : lettere 1935-1953 / a cura di Emanuele Pellegrini

Roma : Officina Libraria, 2020

Abstract: Tra i massimi storici dell'arte del Novecento italiano ed europeo, Roberto Longhi (1890-1970) e Carlo Ludovico Ragghianti (1910-1987) hanno segnato in modo decisivo la storia culturale del secolo. L'analisi ravvicinata del loro rapporto, basato su stima reciproca ma frequentemente rotto da polemiche, spesso violente e pretestuose, offre la possibilità di leggere in controluce uno spaccato non solo della critica d'arte del Novecento, ma anche dei rapporti interni alle più vive forze intellettuali che ne animano la storia. L'asse attorno a cui ruota il libro è una lunga lettera che Ragghianti inviò a Paola Barocchi nel 1986, in cui ripercorreva il suo rapporto con Longhi, allegando proprio selezionati passi dal carteggio. Basata su documentazione epistolare per la gran parte inedita, questa ricostruzione del rapporto tra Longhi e Ragghianti consente infatti di ripercorrere alcuni passaggi del complesso divenire degli studi storico-artistici in Italia tra gli anni Trenta e gli anni Settanta, dalla condirezione della rivista «La Critica d'Arte» al magistero di Benedetto Croce, dal coinvolgimento in iniziative editoriali (ad esempio con la casa editrice Einaudi) all'organizzazione di mostre e altre manifestazioni culturali, sino al dramma dell'alluvione di Firenze nel 1966. A far da sfondo, un diverso modo di concepire il ruolo dell'intellettuale rispetto agli orizzonti politici e alla società civile.

13: Epistolario (1811)
0 0 0
Libri Moderni

Canova, Antonio <1757-1822>

13: Epistolario (1811) / Antonio Canova ; a cura di Giuliana Ericani

Bassano del Grappa : Comitato per l'edizione nazionale, 2019 (Ferrara : Sate)

Fa parte di: Canova, Antonio <1757-1822>. Edizione nazionale delle opere di Antonio Canova

Il bambino e il mago
0 0 0
Libri Moderni

Brizzi, Salvatore - Geminiani, Riccardo

Il bambino e il mago : l'iniziazione di un bambino al lato luminoso della magia / Salvatore Brizzi, Riccardo Geminiani

Vicenza : Il Punto d'incontro, 2013

Noa Noa e lettere da Tahiti (1891-1893)
0 0 0
Libri Moderni

Gauguin, Paul

Noa Noa e lettere da Tahiti (1891-1893) / Paul Gauguin ; a cura di Lorella Giudici

Milano : Abscondita, [2007]

Carte d'artisti

Lettere appassionate
0 0 0
Libri Moderni

Kahlo, Frida

Lettere appassionate / Frida Kahlo ; a cura di Martha Zamora ; traduzione di Monica Martignoni

Milano : Abscondita, [2002]

Carte d'artisti

Abstract: In una serie di lettere la pittrice messicana Frida Kahlo (1907-1954), oggi considerata tra le più significative artiste del ventesimo secolo, racconta la sua vita, la sua arte, le sue tragedie (la poliomelite contratta da piccola e l'incidente stradale che, diciottenne, la rese invalida costringendola a continue operazioni), i suoi sogni e i suoi amori: la sua passione per Alejandro, il lacerante rapporto con l'artista Diego Rivera, la sua adesione al marxismo. Il libro è arricchito da un ampio apparato iconografico, in bianco e nero.

Lettere sullo sfondo di una tragedia, 1927-1939
0 0 0
Libri Moderni

Freud, Sigmund - Freud, Sigmund - Zweig, Arnold

Lettere sullo sfondo di una tragedia, 1927-1939 / Sigmund Freud, Arnold Zweig ; a cura di David Meghnagi

Venezia : Marsilio, ©2000

Saggi Marsilio. Critica

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il mestiere di figlio
0 0 0
Libri Moderni

Tuft, Guri

Il mestiere di figlio / Guri Tuft ; traduzione di Danielle Braun Savio

Trieste : E. Elle, [1995]

Ex libris

Abstract: Il diario di Sigmund, tredici anni: un ragazzino che non vede l'ora di crescere per dedicarsi completamente alle ragazze, che aspetta con ansia di cambiare la voce, che avrebbe bisogno di avere attorno a sé una famiglia preparata a queste importanti metamorfosi. E invece Sigmund è figlio di una coppia di ex sessantottini divorziati: la madre giornalista, che gli impone la presenza di due sorellastre, un fratello, un patrigno; il padre, psichiatra infantile, che sembra non preoccuparsi affatto di ciò che succede a suo figlio. E poi una lunga serie di zie, nonni, parenti, professori, adulti in genere che sembrano abitanti di un altro mondo, osservati da Sigmund con malizia, ansia e curiosità.

Lettere dall'altrove
0 0 0
Libri Moderni

Lovecraft, H. P.

Lettere dall'altrove : epistolario 1915-1937 / H. P. Lovecraft ; a cura di Giuseppe Lippi

Milano : A. Mondadori, 1993

Oscar narrativa

Carteggio D'Annunzio-Mussolini
0 0 0
Libri Moderni

D'Annunzio, Gabriele - Mussolini, Benito

Carteggio D'Annunzio-Mussolini : 1919-1938 / a cura di Renzo De Felice e Emilio Mariano

[Milano] : A. Mondadori, 1971

Epistolario di Giuseppe Giusti / raccolto, ordinato e annotato da Ferdinando Martini, con 21 appendici illustrative. 2: 1844-1847
0 0 0
Libri Moderni

Epistolario di Giuseppe Giusti / raccolto, ordinato e annotato da Ferdinando Martini, con 21 appendici illustrative. 2: 1844-1847 / Giuseppe Giusti

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Epistolario di Giuseppe Giusti / raccolto, ordinato e annotato da Ferdinando Martini, con 21 appendici illustrative. 3: 1847-1850
0 0 0
Libri Moderni

Epistolario di Giuseppe Giusti / raccolto, ordinato e annotato da Ferdinando Martini, con 21 appendici illustrative. 3: 1847-1850 / Giuseppe Giusti

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
4: Lettere aggiunte e appendici
0 0 0
Libri Moderni

Giusti, Giuseppe <1809-1850>

4: Lettere aggiunte e appendici / Giuseppe Giusti

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Lettere di Carlo Goldoni
0 0 0
Libri Moderni

Goldoni, Carlo

Lettere di Carlo Goldoni / con proemio e note di Ernesto Masi

Bologna : N. Zanichelli, 1880

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Lettere di Federigo Sclopis a Cesare Cantù
0 0 0
Libri Moderni

Sclopis, Federigo

Lettere di Federigo Sclopis a Cesare Cantù / Cesare Cantù

Livorno : coi tipi di F. Vigo, 1878

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Carteggio inedito d'artisti dei secoli 14., 15., 16. / pubblicato ed illustrato con documenti pure inediti dal dott. Giovanni Gaye. 3: 1501-1672
0 0 0
Libri Moderni

Carteggio inedito d'artisti dei secoli 14., 15., 16. / pubblicato ed illustrato con documenti pure inediti dal dott. Giovanni Gaye. 3: 1501-1672

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Carteggio inedito d'artisti dei secoli 14., 15., 16. / pubblicato ed illustrato con documenti pure inediti dal dott. Giovanni Gaye. 1: 1326-1500
0 0 0
Libri Moderni

Carteggio inedito d'artisti dei secoli 14., 15., 16. / pubblicato ed illustrato con documenti pure inediti dal dott. Giovanni Gaye. 1: 1326-1500

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0