Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2012
× Lingue Latino
× Nomi Frausin Guarino, Laura
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Simenon, Georges
× Lingue Italiano
× Risorse Catalogo
Il signor Cardinaud
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Il signor Cardinaud / Georges Simenon ; traduzione di Sergio Arecco

Milano : Adelphi, 2020

Biblioteca Adelphi ; 707

Abstract: «Lui non aveva ancora quindici anni e già l'amava. Non come si ama una donna ma come si ama un essere inaccessibile. Come, al tempo della prima comunione, aveva amato la Madonna». Alla fine Hubert Cardinaud è riuscito a sposarla, quella Marthe «di cui tutti dicevano che si dava delle arie». Così com'è riuscito, lui, il figlio del cestaio, a diventare un distinto impiegato: uno che la domenica, all'uscita della messa, scambia saluti compunti e soddisfatti con i conoscenti e poi, dopo essersi fermato in pasticceria a comprare un dolce, torna a casa dove la moglie sta cuocendo l'arrosto con le patate. Una domenica, però, trova l'arrosto bruciato e la casa vuota - e gli crolla il mondo addosso. Non gli ci vorrà molto per scoprire che Marthe se n'è andata con un poco di buono, e che tutti in città lo sanno, e lo compatiscono, e pensano che sia un uomo «finito, annientato». E invece no. Hubert decide di ritrovare Marthe, a ogni costo, di bere «il calice fino alla feccia». Simile a «una formica ostinata che segue ostinatamente la sua strada, il suo destino, e che, ogni volta che il carico le sfugge, lo afferra di nuovo, pur essendo quel carico più grosso di lei», andrà a cercare Marthe, perché il suo posto è lì, «accanto a lui e ai bambini», e perché confida «nel trionfo del bene sul male, nella supremazia dell'ordine sul disordine» - «nell'inevitabile, fatale armonia». Con la consueta acutezza psicologica, e una sorta di ammirata partecipazione, Simenon ci racconta di un amore eroico, capace di non indietreggiare di fronte al tradimento e alla vergogna.

I superstiti del Télémaque
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I superstiti del Télémaque / Georges Simenon ; traduzione di Simona Mambrini

Milano : Adelphi, 2020

Biblioteca Adelphi ; 710

Abstract: «Pierre è tutto forza, muscoli, salute. Charles è il cervello della famiglia!» diceva la gente. Tant'è che se Pierre aveva preso il brevetto di capitano era stato solo grazie all'aiuto di Charles. Dei gemelli Canut, tutti preferivano Pierre, «Pierre che viveva appieno la vita, Pierre che era bello, che era forte, Pierre che sorrideva sereno scrutando l'orizzonte e ispirava una fiducia immediata, un'immediata simpatia!». Mentre Charles, che era debole di petto e non poteva lavorare sui pescherecci come la maggior parte degli uomini di Fécamp, rimaneva nell'ombra del fratello. Per di più, era uno che «temeva di offendere le persone, di dar loro un dispiacere» - uno che non faceva altro che scusarsi. Eppure, il giorno in cui Pierre viene arrestato con l'accusa di aver ucciso l'ultimo dei superstiti del naufragio in cui il padre, trent'anni prima, aveva perso la vita in circostanze mai chiarite (si sospetta un caso di antropofagia), Charles decide di «sbarazzarsi di se stesso, di quel Canut timido e dimesso» che è sempre stato e di dimostrare a tutti di che cosa è capace: sarà lui a smascherare il vero assassino e a salvare il fratello! Ma nessuno come Simenon sa che non ci si sottrae al proprio daimon, e che gli dèi si divertono a vanificare i nostri sforzi più generosi. Due ragazzi segnati dalla morte atroce del padre, una madre impazzita dal dolore, un feroce omicidio: questi gli ingredienti di un romanzo di fenomenale potenza.

Il testamento Donadieu
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Il testamento Donadieu / Georges Simenon ; traduzione di Paola Zallio Messori

Milano : Adelphi, 2020

Gli Adelphi ; 584

Abstract: «Un doppio colpo di pistola suggella la fine del romanzo, e con un'ultima scena magistrale, il doppio funerale alla Rochelle, si conclude Il testamento Donadieu. Lasciando sempre più persuaso il lettore che lo ha divorato, che non ha visto mai un aggettivo sbagliato, una parola di troppo, che ha girato sempre la pagina con frenesia per andare avanti, che effettivamente Simenon è... uno dei grandi del secolo.» (Giorgio Montefoschi)

I superstiti del Télémaque
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I superstiti del Télémaque / Georges Simenon ; traduzione di Simona Mambrini

Milano : Adelphi, 2020

Biblioteca Adelphi

Il signor Cardinaud
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Il signor Cardinaud / Georges Simenon ; traduzione di Sergio Arecco

Milano : Adelphi, 2020

Biblioteca Adelphi

Abstract: «Lui non aveva ancora quindici anni e già l'amava. Non come si ama una donna ma come si ama un essere inaccessibile. Come, al tempo della prima comunione, aveva amato la Madonna». Alla fine Hubert Cardinaud è riuscito a sposarla, quella Marthe «di cui tutti dicevano che si dava delle arie». Così com'è riuscito, lui, il figlio del cestaio, a diventare un distinto impiegato: uno che la domenica, all'uscita della messa, scambia saluti compunti e soddisfatti con i conoscenti e poi, dopo essersi fermato in pasticceria a comprare un dolce, torna a casa dove la moglie sta cuocendo l'arrosto con le patate. Una domenica, però, trova l'arrosto bruciato e la casa vuota - e gli crolla il mondo addosso. Non gli ci vorrà molto per scoprire che Marthe se n'è andata con un poco di buono, e che tutti in città lo sanno, e lo compatiscono, e pensano che sia un uomo «finito, annientato». E invece no. Hubert decide di ritrovare Marthe, a ogni costo, di bere «il calice fino alla feccia». Simile a «una formica ostinata che segue ostinatamente la sua strada, il suo destino, e che, ogni volta che il carico le sfugge, lo afferra di nuovo, pur essendo quel carico più grosso di lei», andrà a cercare Marthe, perché il suo posto è lì, «accanto a lui e ai bambini», e perché confida «nel trionfo del bene sul male, nella supremazia dell'ordine sul disordine» - «nell'inevitabile, fatale armonia». Con la consueta acutezza psicologica, e una sorta di ammirata partecipazione, Simenon ci racconta di un amore eroico, capace di non indietreggiare di fronte al tradimento e alla vergogna.

La trappola di Maigret
0 0 0
Disco (CD)

Simenon, Georges

La trappola di Maigret / Georges Simenon ; legge Giuseppe Battiston

Roma : Emons, 2019

Collezione Maigret ; 18

Abstract: A Montmartre le donne vengono accoltellate di notte. Maigret tende una trappola al killer mandando le agenti in borghese per le strade del quartiere.

L'uomo che guardava passare i treni
4 0 0
Disco (CD)

Simenon, Georges

L'uomo che guardava passare i treni / Georges Simenon ; letto da Tommaso Ragno

Roma : Emons, 2019

Bestsellers

Abstract: Rovinato! Kees Popinga è completamente rovinato, e a comunicarglielo è il suo stesso principale, poco prima di scomparire. Quale migliore occasione per darsi alla fuga e buttarsi alle spalle quarant'anni di noia e mediocrità. Un treno in partenza dalla stazione lo porterà a smettere i panni di cittadino esemplare e a cambiare vita, fino a trovarsi faccia a faccia con il suo destino.

Cofanetto Maigret. 1
0 0 0
Disco (CD)

Simenon, Georges

Cofanetto Maigret. 1 / Georges Simenon ; legge Giuseppe Battiston

Roma : Emons, 2019

Maigret ; 1

Abstract: Il cofanetto contiene: "Il porto delle nebbie", L'impiccato di Saint-Pholien", "Pietr il Lettone", "Il cane giallo" e una shopper in omaggio. Nei quartieri alti di Parigi come nelle piccole località costiere, Maigret si trova ad affrontare il lato oscuro della psiche umana. Senza mai rinunciare alla compassione e al senso dell'umorismo, il celebre commissario esplora le complesse motivazioni alla base di ogni crimine, tessendo storie di intramontabile fascino.

Il Mediterraneo in barca
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Il Mediterraneo in barca / Georges Simenon ; traduzione di Giuseppe Girimonti Greco e Maria Laura Vanorio ; con una nota di Matteo Codignola

Milano : Adelphi, 2019

Piccola biblioteca Adelphi

Abstract: Che Simenon sia un prodigioso narratore è a tutti noto. Ma forse non tutti sanno che, in particolare fra il 1931 e il 1946, è stato un reporter non meno prodigioso – e singolare. Singolare perché, lungi dal considerarsi un inviato speciale, i suoi reportage li ha scritti "per sé", per viaggiare, per finanziare la sua curiosità. Quella curiosità nei confronti dell'uomo che ha scoperto in sé sin da quando, giovanissimo, lavorava alla "Gazette de Liège": "Ho sempre colto la differenza fra l'uomo vestito e l'uomo nudo" ha dichiarato. "Intendo dire l'uomo com'è davvero, e l'uomo come si mostra in pubblico, e anche come si vede allo specchio". Così, alla vigilia di ogni viaggio, Simenon andava da un amico caporedattore e gli diceva: "La settimana prossima parto. Le interessano dodici articoli?". Ma proprio perché concepiti in funzione dell'unica attività che gli stesse a cuore, la scrittura – non a caso ha voluto intitolare il volume che li raccoglie "Mes apprentissages" ("Il mio apprendistato") –, i suoi pezzi giornalistici non fanno dunque che rivelarci un'altra faccia del Simenon romanziere. Lo dimostra questo resoconto di una crociera compiuta nel Mediterraneo – da Porquerolles alla Tunisia passando dall'Elba, Messina, Siracusa, Malta – a bordo di una goletta: una lunga crociera durante la quale Simenon, che si era ripromesso di capire e descrivere il Mare nostrum, non potrà che confermarsi nella sua vera vocazione, la stessa di Stevenson: raccontare storie.

I Maigret. 11: Maigret si mette in viaggio
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I Maigret. 11: Maigret si mette in viaggio ; Gli scrupoli di Maigret ; Maigret e i testimoni recalcitranti ; Maigret si confida ; Maigret in Corte d'Assise / Georges Simenon

Milano : Adelphi, 2019

I Maigret ; 11

Abstract: Undicesimo volume della raccolta delle opere di Maigret. Le inchieste del commissario Maigret raccolte in questo volume sono state scritte tra il dicembre 1957 e il maggio 1960.

I Maigret. 5: La casa del giudice
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I Maigret. 5: La casa del giudice ; Cécilie è morta ; Firmato Picpus ; Félicie ; L'ispettore Cadavere / Georges Simenon

Milano : Adelphi, 2019

I Maigret ; 5

Abstract: Quinto volume della raccolta delle opere di Maigret.

I Maigret. 14: Il ladro di Maigret
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I Maigret. 14: Il ladro di Maigret ; Maigret a Vichy ; Maigret è prudente ; L'amico d'infanzia di Maigret ; Maigret e l'omicida di Rue Popincourt / Georges Simenon

Milano : Adelphi, 2019

I Maigret ; 14

Abstract: Quattordicesimo volume della raccolta delle opere di Maigret.

I Maigret. 4: Il pazzo di Bergerac
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges - Simenon, Georges

I Maigret. 4: Il pazzo di Bergerac ; Liberty Bar ; La chiusa n.1 ; Maigret ; I sotteranei del Majestic / Georges Simenon

Milano : Adelphi, 2019

I Maigret ; 4

Abstract: Quarto volume della raccolta delle opere di Maigret. Le inchieste del commissario Maigret raccolte in questo volume sono state scritte tra l'aprile 1931 e l'ottobre 1942.

I Maigret. 15: Maigret e il produttore di vino
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I Maigret. 15: Maigret e il produttore di vino ; La pazza di Maigret ; Maigret e l’uomo solitario ; Maigret e l’informatore ; Maigret e il signor Charles / Georges Simenon

Milano : Adelphi, 2019

I Maigret ; 15

Abstract: Maigret e il produttore di vino «L’hai uccisa per derubarla, vero?». «Non volevo ucciderla. Altrimenti perché mi sarei portato solo una pistola giocattolo?». «Sapevi che aveva molto denaro?». La pazza di Maigret Al Quai des Orfèvres l’agente Picot montava la guardia a sinistra del portone, mentre il suo compagno Latuile piantonava il lato destro. Erano circa le dieci di una mattina di maggio, il sole sfolgorava e Parigi aveva assunto tinte pastello. Maigret e l’uomo solitario Alle nove di mattina faceva già caldo. Maigret, in maniche di camicia, scorreva svogliatamente la posta, lanciando ogni tanto un’occhiata fuori dalla finestra. Non un fremito agitava le fronde degli alberi sul quai des Orfèvres e la Senna era piatta e liscia come seta. Maigret e l’informatore Quando suonò il telefono, Maigret, infastidito, emise un mugugno. Non aveva la minima idea di che ora fosse, né gli venne in mente di guardare la sveglia. Usciva da un sonno profondo, e sentiva ancora un peso sul petto. A piedi nudi, camminando come un sonnambulo, si diresse verso l’apparecchio. Maigret e il signor Charles In un raggio di sole marzolino ancora un po' timido Maigret stava giocando. Non con i cubi, come da bambino, ma con le sue pipe. Ne aveva sempre cinque o sei sulla scrivania, e ogni volta che voleva riempirne una la sceglieva accuratamente in base al suo umore.

I Maigret. 8
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I Maigret. 8 : Maigret al Picratt's ; Maigret e l'affittacamere ; Maigret e la stangona ; Maigret, Lognon e i gangster ; la rivoltella di Maigret / Georges Simenon

Milano : Adelphi, 2019

I Maigret ; 8

Abstract: Ottavo volume della raccolta delle opere di Maigret. Le inchieste del commissario Maigret raccolte in questo volume sono state scritte tra il 1951 e il 1952.

I Maigret. 7
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I Maigret. 7 : Il mio amico Maigret ; Maigret va dal coroner ; Maigret e la vecchia signora ; L'amica della signora Maigret ; ­Le memorie di Maigret / Georges Simenon

Milano : Adelphi, 2019

I Maigret ; 7

Abstract: Settimo volume della raccolta delle opere di Maigret.

I Maigret. 13
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I Maigret. 13 : Maigret perde le staffe ; Maigret e il fantasma ; Maigret si difende ; La pazienza di Maigret ; Maigret e il caso Nahour / Georges Simenon

Milano : Adelphi, 2019

I Maigret ; 13

Abstract: Tredicesimo volume della raccolta delle opere di Maigret. Le inchieste del commissario Maigret raccolte in questo volume sono state scritte tra l'ottobre del 1963 e il dicembre del 1966.

I Maigret. 10: Maigret e il ministro
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I Maigret. 10: Maigret e il ministro ; Maigret e il corpo senza testa ; La trappola di Maigret ; Maigret prende un granchio ; Maigret si diverte / Georges Simenon

Milano : Adelphi, 2019

I Maigret ; 10

Abstract: Decimo volume della raccolta delle opere di Maigret.

La cattiva stella
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

La cattiva stella : e altri racconti / Georges Simenon ; traduzione di Marina Di Leo

Milano : Adelphi, 2019

Gli Adelphi ; 575

Abstract: Non è detto che il turista da banane sia mal vestito, anzi spesso indosserà capi di buon taglio, vestigia di un guardaroba lussuoso. Sono americani, cechi, tedeschi, francesi... Alcuni hanno conosciuto un momento di gloria, altri si sono limitati a mangiarsi il patrimonio di famiglia o le rendite. Finché un giorno, quando già erano stufi della mediocrità o spaventati dalla miseria incombente, qualcuno ha detto loro: «Sulle isole del Pacifico si può ancora vivere come nel paradiso terrestre, senza soldi, senza vestiti, senza preoccuparsi del futuro...». Per pagarsi la traversata hanno venduto tutto quello che avevano. Allo sbarco le autorità locali, prudenti e spesso scottate, pretendono a titolo di cauzione il versamento del costo del biglietto di ritorno. Capite? L'indomani ogni buon turista da banane ha già comprato un pareo e un cappello di paglia intrecciata. Seminudo, sdegnando la città e i coloni che indossano completi bianchi e camicie con il colletto rigido, si dirige di buon passo verso le lunghissime spiagge.

Il castello dell'arsenico e altri racconti
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Il castello dell'arsenico e altri racconti / Georges Simenon ; traduzione di Marina Di Leo

Milano : Adelphi, 2019

Gli Adelphi ; 566

Abstract: «Alle cinque ero là, come gli altri giorni... Stavo mandando giù un sandwich, e intanto mi guardavo intorno distrattamente... E a un tratto ho notato una donna che mi osservava sorridendo... «Non sono un dongiovanni, mi creda... Mi è sempre bastata mia moglie... «Ma quella lì... Mi sono subito chiesto che ci facesse in un locale così popolare... Le capita di andare al cinema, no?... Ha presente le dive americane, le vamp, come le chiamano?... «Be', dottore, avevo davanti agli occhi una vamp!...».