Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2012
× Lingue Latino
× Nomi Frausin Guarino, Laura
× Paese Italia
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Simenon, Georges
× Lingue Italiano
× Risorse Catalogo

Trovati 47 documenti.

Gli intrusi
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Simenon, Georges

Gli intrusi / Georges Simenon

copyr. 1940

Abstract: In quella piovosa sera d'ottobre, nella cittadina di provincia, tutto sembrava tranquillo. Dopo aver cenato con la figlia Hector Loursat si era chiuso nel suo studio, come al solito, e si era sprofondato nella lettura. Erano ormai 18 anni che viveva in questo modo, senza vedere nessuno, senza uscire di casa. Il brillante rampollo dei Loursat de Saint-Marc, era diventato un orso, un inutile ubriacone. Ma quella sera, uno sparo nel buio, un'ombra che si dilegua, uno sconosciuto che muore nella sua casa. Qualcosa costringerà Loursat a uscire dalla sua solitudine, a scrollarsi di dosso la paglia della sua tana per assumere la difesa del giovane amante di sua figlia, insomma a "calarsi nuovamente nella vita", almeno per un po'.EDITORIALErray

Maigret in rue Pigalle
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Simenon, Georges - Cantini, Elena

Maigret in rue Pigalle / Georges Simenon ; traduzione di Elena Cantini

1. ed.

Milano : Mondadori, 1973

Gli Oscar ; 476

Il borgomastro di Furnes
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Simenon, Georges

Il borgomastro di Furnes / Georges Simenon

Milano : Mondadori, 1960

L'amica della signora Maigret
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Simenon, Georges

L'amica della signora Maigret / Georges Simenon

Milano : Mondadori, 1955

Maigret e il pazzo di Bergerac
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Simenon, Georges

Maigret e il pazzo di Bergerac / Georges Simenon ; Trad. di G.Cantini

Milano : Mondadori, 1972

Maigret e l'Osteria dei due soldi
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Simenon, Georges

Maigret e l'Osteria dei due soldi / Georges Simenon ; Traduzione di Guido Cantini

Milano : Mondadori, 1971

Maigret e il vagabondo  / Georges Simenon ; a cura di Franco Mereghetti
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Maigret e il vagabondo / Georges Simenon ; a cura di Franco Mereghetti

2. ed

Milano : Edizioni scolastiche Mondadori, 1976

Narrativa moderna ; 51

Abstract: .Il mondo particolare e affascinante dei clochards, i vagabondi che vivono sotto i ponti di Parigi, è lo sfondo di questo bellissimo romanzo di Simenon. Per la prima volta nella sua lunga carriera Maigret deve far luce sul tentato omicidio di un clochard, un barbone dallo sguardo mite, ma a volte ironico e intelligente. Il vagabondo è conosciuto dai compagni come il Toubib, cioè il medico e non è detto che, un tempo, non lo sia realmente stato. Chi dunque può avere avuto motivo di uccidere il Toubib, amato e rispettato dai suoi compagni? E, se vittima di una vendetta, che colpa ha commesso in passato per esserne perseguitato a distanza di tanti anni? Età di lettura: da 12 anni.

Il morto di Maigret / Georges Simenon ; traduzione di Ida Sassi
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Il morto di Maigret / Georges Simenon ; traduzione di Ida Sassi

3. ed

Milano : Adelphi, 2002

Gli Adelphi ; 179

Abstract: Che ci fa Maigret dietro il bancone di un bistrot di periferia? E perchè mai c'è un agente di polizia che serve ai tavoli? E' una lunga storia. Tutto è cominciato in una fulgida giornata di febbraio: uno sconosciuto ha chiamato Maigret dicendo di essere braccato e in pericolo di vita. Il solito burlone? Un esaltato? Ma lo sconosciuto ha continuato a chiamare, a invocare aiuto, tracciando con i suoi spostamenti una mappa dall'angoscia, un diagramma del terrore. E quella stessa notte il corpo dell'uomo, barbaramente accoltellato, è stato ritrovato in place de la Concorde. Da allora il commissario non ha più pace. Quel morto gli appartiene, è suo e ne vuole rintracciare la storia e vendicarne la morte, come fosse un amico.

Le memorie di Maigret / Georges Simenon ; traduzione di Marco Bevilacqua
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Le memorie di Maigret / Georges Simenon ; traduzione di Marco Bevilacqua

5. ed

Milano : Adelphi, 2008

Gli Adelphi ; 207

Abstract: A più di vent'anni di distanza, un Maigret ormai pensionato intende con le sue memorie ristabilire la verità. E comincia proprio dal giorno in cui il personaggio aveva incontrato il suo autore; continua con il racconto della sua infanzia e adolescenza, del suo arrivo a Parigi, della sua decisione di entrare nella polizia, e dell'incontro con quella che diventerà sua moglie; e passa poi a fare un quadro "veritiero" della vita di un giovane poliziotto nella Parigi degli anni Venti. Le memorie si chiudono con la nomina di Maigret a ispettore.

Maigret e il caso Nahour
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Simenon, Georges

Maigret e il caso Nahour / Georges Simenon ; traduzione di Annamaria Carenzi Vailly

Milano : Adelphi, 2010

Gli Adelphi ; 364 - Le inchieste di Maigret

Una confidenza di Maigret / Georges Simenon ; traduzione di Emanuela Fubini
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Una confidenza di Maigret / Georges Simenon ; traduzione di Emanuela Fubini

Milano : A. Mondadori, 1994

Scrittori del novecento

I clienti di Avrenos / Georges Simenon ; traduzione di Federica Di Lella e Maria Laura Vanorio
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

I clienti di Avrenos / Georges Simenon ; traduzione di Federica Di Lella e Maria Laura Vanorio

Milano : Adelphi, c2014

Biblioteca Adelphi ; 624

Abstract: Una città, Istanbul, ancora avvolta, all'inizio degli anni Trenta, da un'aura di eccitante depravazione. Una giovane donna, Nouchi, candidamente perversa, seraficamente crudele, e capace di sedurre chiunque senza mai concedersi a nessuno. Un uomo non più giovanissimo, distinto ma squattrinato, che si è lasciato irretire, una sera, nel night-club dove Nouchi lavorava come entraîneuse, e che lei manovra a suo piacimento. Un gruppo di sfaccendati-artisti, giornalisti, uomini d'affari, nobili decaduti, viveur di mezza tacca -, che si ritrovano nel ristorante di Avrenos e passano le notti a bere raki e a fumare hashish, e che di Nouchi sono tutti più o meno innamorati. Se Emmanuel Carrère (che ne ha tratto una sceneggiatura televisiva) ha potuto dichiarare: "I clienti di Avrenos è un capolavoro", è soprattutto perché di personaggi femminili sconcertanti come Nouchi non se ne incontrano molti nei romanzi di Simenon - e non solo. Non ha ancora diciott'anni, non è particolarmente bella, ha una faccia irregolare e "due occhi penetranti come punte di spillo"; ed è ben decisa a non conoscere mai più la miseria e la fame che hanno segnato la sua infanzia viennese. A questo scopo giocherà tutte le sue carte - anche le più rischiose. Di Istanbul, dove bisogna soltanto "accettare la vita come viene", abbandonandosi ai suoi perfidi incantesimi, Simenon fa la cornice perfetta per le trame ambiziose e svagate della sua incantevole, implacabile protagonista.

Il clan dei Mahé / Georges Simenon ; traduzione di Laura Frausin Guarino
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Il clan dei Mahé / Georges Simenon ; traduzione di Laura Frausin Guarino

3 ed

Milano : Adelphi, 2006

Biblioteca Adelphi ; 496

Abstract: Perché mai il dottor Mahé continuasse a trascinare l'intera famiglia a Porquerolles nessuno lo capiva. Sin dalla prima volta sua moglie si era lamentata del caldo, delle zanzare e della cucina meridionale che le rovinava lo stomaco, e lui stesso era solo riuscito a prendere delle terribili scottature. E quando andava a pesca, il fondo del mare gli dava le vertigini. Ma soprattutto si sentiva estraneo, fuori posto, e ogni essere animato o inanimato gli sembrava ostile. Aveva giurato, dopo quell'estate, di non rimetterci più piede, e una volta tornato nella piccola città della Vandea dov'era nato e dove viveva la sua famiglia, alla sua vita perfettamente regolata, a Porquerolles non aveva più voluto pensare. Eppure, non gli era mai uscita dalla mente. Così, sorprendendo un po' tutti aveva scelto di tornare una seconda volta. E poi una terza. Forse perché era ossessionato da un'immagine: quella di una ragazzina vestita di rosso, alla quale non aveva mai rivolto la parola, che "non era una donna, né un corpo", ma rappresentava "la negazione, l'opposto di tutto quello che era stata la sua vita" - della casa di pietra grigia, delle siepi tagliate in modo maniacale, della madre che gli preparava ancora la biancheria pulita e che gli aveva scelto persino la moglie... E forse perché sapeva che Porquerolles sarebbe stato il suo destino, un destino a cui, al pari di molti degli eroi simenoniani, anche lui non poteva che andare incontro con allucinata e implacabile determinazione.

Maigret dal giudice
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Simenon, Georges - Cantoni, Sarah

Maigret dal giudice / Georges Simenon ; traduzione di Sarah Cantoni

1. ed.

Milano : Mondadori, 1973

Gli Oscar ; 503

Maigret ha un dubbio
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Simenon, Georges - Tamassia Mazzarotto, Bianca

Maigret ha un dubbio / Georges Simenon ; traduzione di Bianca Tamassia Mazzarotto

1. ed.

Milano : Mondadori, 1973

Gli Oscar ; 498

Le vacanze di Maigret
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Simenon, Georges - Cantoni, Sarah

Le vacanze di Maigret / Georges Simenon ; traduzione di Sarah Cantoni

1. ed.

Milano : Mondadori, 1973

Gli Oscar ; 484

La trappola di Maigret / Georges Simenon ; traduzione di Luciana Cisbani
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

La trappola di Maigret / Georges Simenon ; traduzione di Luciana Cisbani

Milano : Adelphi, c2004

Gli Adelphi ; 259

Abstract: Sono ormai cinque, in meno di sei mesi, le donne accoltellate. Tutte nella stessa zona, il XVIII arrondissement, a nord di Place Clichy. Tutte alla stessa ora, tutte con lo stesso rituale: dopo averle colpite alle spalle, l'assassino straccia loro le vesti. Ma non le deruba, né le violenta. La polizia brancola nel buio. Sarà Maigret - dopo un interessante discussione con uno psichiatra - a risolvere il caso. Per riuscirci dovrà tendere all'assassino una doppia trappola mortale, ma soprattutto dovrà scavare nell'oscura psiche di un uomo apparentemente rispettabile, sviscerare il suo perverso legame con due donne - la madre e la moglie - tiranniche e protettive al tempo stesso e smontare il tortuoso meccanismo che l'ha indotto a uccidere.

Maigret e la vecchia signora  / Georges Simenon ; traduzione di Donatella Zazzi
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

Maigret e la vecchia signora / Georges Simenon ; traduzione di Donatella Zazzi

Milano : A. Mondadori, 1991

Oscar gialli

Abstract: Durante la festa di compleanno, per la quale si sono riuniti i figli, di un'anziana signora, Valentine Besson, abitante a Étretat, la cameriera, Rose Trochu, muore avvelenata. La vecchia chiama Maigret sostenendo che il veleno fosse riservato a lei, e che vogliono ucciderla. Maigret esclude che il movente possa essere l'eredità in quanto la donna, che una volta ricca, non possiede che la casa e pochi gioielli di poco valore. Il marito Ferdinand, farmacista, quando era vivo aveva infatti accumulato una fortuna con l'invenzione e la vendita di una crema di bellezza, ma ora non era rimasto quasi più niente. I sospetti comunque si indirizzano verso i figli, Arlette (sposata con Julien Sudre), Théo (scapolo) e Charles (con moglie e quattro figli). Mentre Maigret indaga sulle loro vite, piuttosto complicate (tranne quella del "noioso" Charles), trova un anello con uno smeraldo vero, tra gli oggetti di Rose. Capisce che i gioielli non sono falsi, come si credeva e come qualcuno doveva aver saputo e nascosto agli altri. Un nuovo delitto viene poi commesso in casa. La vecchia ha sparato a Henri, fratello di Rose, al cancello, credendolo un ladro. Maigret capisce tutto: Rose sapeva, Théo in qualche modo suo complice o comunque coinvolto, e Valentine voleva ucciderlo, ma per sbaglio ha ucciso il fratello di lei. Torna a Parigi lasciando che la polizia locale arresti la vecchia signora.

La pipa di Maigret / Georges Simenon ; a cura di Francesca Lazzarato
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

La pipa di Maigret / Georges Simenon ; a cura di Francesca Lazzarato

Milano : A. Mondadori, 1993, stampa 1664

Giallo junior

Abstract: Un'antologia che propone quattro racconti di Simenon: La pipa di Maigret, La testimonianza del chierichetto, Non si uccidono i poveri diavoli e La vecchia signora di Bajeux. Età di lettura: da 12 anni.

La fuga del signor Monde / Georges Simenon ; traduzione di Federica Di Lella e Maria Laura Vanorio
Attenzione! Questo titolo è del sistema di Rete bibliotecaria della Provincia di Padova Libri Moderni

La fuga del signor Monde / Georges Simenon ; traduzione di Federica Di Lella e Maria Laura Vanorio

2. ed

Milano : Adelphi, 2011

Biblioteca Adelphi ; 568

Abstract: In una bella mattina d'inverno, mentre il suo autista lo portava, come ogni giorno da trent'anni, nella ditta di import-export fondata da suo nonno, Norbert Monde ha deciso di scomparire. Anzi no: non c'è stato niente da decidere. "Probabilmente lo aveva sognato spesso, o ci aveva pensato così tanto che adesso aveva l'impressione di compiere gesti già compiuti": farsi radere i baffi, scambiare il completo dal taglio elegante con un abito di seconda mano, andare alla Gare de Lyon, chiedere un biglietto di terza classe per Marsiglia. Ma perché è accaduto proprio quel giorno? Forse perché era il suo compleanno; o forse perché, alzando gli occhi, ha visto i comignoli rosa stagliarsi contro un cielo di un pallido azzurro in cui fluttuava pigra una minuscola nuvola bianca - e gli è venuta voglia di vedere il mare. Quando finalmente se l'è trovato davanti, il signor Monde ha pianto. E quelle lacrime, che si portavano via "tutta la stanchezza accumulata in quarantotto anni", erano dolci, "perché ora la battaglia era finita", e lui era finalmente come uno di quei clochard che dormono sotto i ponti di Parigi, e che più di una volta gli era capitato di invidiare. Così è andato a vivere con una tale Julie, che fa l'entraîneuse in un locale notturno di Nizza dove hanno dato un lavoro anche a lui. Ed è diventato per tutti Désiré Clouet, il contabile del Monico. Un giorno, però, gli apparirà dinanzi un fantasma della sua vita di prima: allora il signor Monde riprenderà la sua identità, ma non sarà più lo stesso.