Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Vincenti, Antonio <1969- >

Trovati 7 documenti.

Mostra parametri
21 giorni alla fine del mondo
0 0 0
Libri Moderni

Vecchini, Silvia - Vincenti, Antonio <1969- > - Vincenti, Antonio <1969- >

21 giorni alla fine del mondo / Silvia Vecchini, Sualzo [i.e. Antonio Vincenti]

Milano : Il castoro, 2019

Abstract: Nel pieno dell'estate Lisa riceve una visita inaspettata. È Ale, l'amico inseparabile di quando era bambina. Sono passati quattro anni, ma basta poco per ritrovarsi uniti: il gioco interrotto allora - la costruzione di una zattera - è lì ad aspettarli. A poco a poco, però, Lisa si rende conto che per Ale non è più un gioco. Qualcosa è cambiato: c'è un grande segreto che mina la serenità del suo amico, qualcosa che riguarda la perdita improvvisa della mamma e la sua partenza burrascosa anni prima. Cos'è successo davvero quell'estate sul lago? Lisa ha 21 giorni per scoprirlo, 21 giorni prima che arrivi Ferragosto e Ale se ne vada di nuovo via per sempre. Fra lezioni di karate, incomprensioni, gesti inaspettati e ricordi sopiti, Lisa e Ale dovranno affrontare le loro paure più grandi per scoprire la verità e ritrovarsi cambiati, cresciuti e forse ancora più amici. Pronti a ripartire insieme. Età di lettura: da 10 anni.

La zona rossa
0 0 0
Libri Moderni

Vecchini, Silvia - Vincenti, Antonio <1969- >

La zona rossa / Silvia Vecchini, Sualzo

Milano : Il castoro, 2017

Abstract: Matteo. Giulia. Federico. Tre ragazzi come tanti: la scuola, il calcio, i fumetti, il motorino, le famiglie che a volte sono felici e a volte no. Finché una notte cambia tutto: il terremoto arriva e si porta via le case, la sicurezza, il quotidiano. Ma quante sono le cose che cambiano? Quali sono quelle importanti, quelle che restano qualunque cosa accada? Matteo, Giulia e Federico lo capiscono a poco a poco. Nell'atmosfera sospesa del dopo terremoto, la vita continua e l'amicizia trova nuove strade e si rafforza. Un seme fertile e tenace da cui ricominciare. Età di lettura: da 9 anni.

Forse l'amore
0 0 0
Libri Moderni

Vecchini, Silvia

Forse l'amore / Silvia Vecchini ; [disegni di] Sualzo

Latina : Tunué, 2017

Mirari ; 4

Abstract: Un ragazzo, una ragazza. Una giornata a scuola. Di lezione in lezione, di aula in aula i loro pensieri si intrecciano. È forse la prima volta che ci si sente guardati, ricambiati, attesi. Tutto attorno sembra parlare una nuova lingua e tutto somiglia a quello che si sente sbocciare. Forse l'amore, il nuovo lavoro di Sualzo e Silvia Vecchini è un racconto delicato, intelligente, autentico, che si inserisce nella quotidianità di due adolescenti restituendoci con efficacia le loro riflessioni, le loro reazioni, i loro pensieri, il loro primo e timido approccio a nuove situazioni e nuovi sentimenti.

Disegni DiVersi
0 0 0
Libri Moderni

Vecchini, Silvia - Vincenti, Antonio <1969- >

Disegni DiVersi : una tavola, una poesia / Silvia Vecchini, Sualzo ; con una nota di Massimo Cirri e Sara Zambotti

Round midnight, 2016

La super sorpresa
0 0 0
Libri Moderni

Vecchini, Silvia

La super sorpresa / testo Silvia Vecchini ; disegni Sualzo

Milano : Bao Publishing, 2015

Gaetano e Zolletta

Abstract: Età di lettura: da 7 anni.

Gaetano e Zolletta
0 0 0
Libri Moderni

Vecchini, Silvia

Gaetano e Zolletta : un posto perfetto / testo Silvia Vecchini ; disegni Sualzo

Milano : Ba-bao, 2014

L' improvvisatore
0 0 0
Libri Moderni

Vincenti, Antonio <1969- >

L' improvvisatore / Sualzo [i.e. Antonio Vincenti] ; [prefazione di Gipi]

[Milano] : Rizzoli Lizard, 2009

Abstract: Elia Sabaz è uno scapolo sulla quarantina, donnaiolo e affetto dalla sindrome di Peter Pan. Il suo più grande sogno è suonare il sax soprano con gli alti nomi del jazz, e diventare lui stesso un talento riconosciuto nel mondo della musica. Per natura fiducioso nel destino, si lascia in continuazione guidare dalla propria ingenuità verso quelle che crede essere preziosissime occasioni per spiccare il volo: peccato che i suoi sforzi finiscano nella maggior parte dei casi con un dolce-amaro flop, che ridimensiona inevitabilmente ogni suo sogno di gloria. Ma è poi la gloria, a renderci felici? Elia capirà di no, e grazie a un'inaspettata, delicata storia d'amore imparerà un'importante lezione: alle volte sforzarsi troppo per ciò che vogliamo finisce per allontanarci dai nostri obbiettivi. Alle volte, nella vita come nel jazz, l'importante è improvvisare.EDITORIALErray